TuttoCampania — 07 maggio 2009

E’ opportuno, ora, ad alcuni giorni dalla manifestazione, fare qualche breve riflessione e valutare l’avvenimento con serenità ed obbiettività.


             Va ricordato, in premessa, che la kermesse, come per gli anni scorsi, si componeva di altri due eventi, realizzati per promuovere l’ educazione allo sport ed al benessere fisico. Infatti, in precedenza, si sono svolti l’incontro in Medicina dello Sport ‘Alimentazione ed attività motoria per un corretto stile di vita’‘, rivolto agli studenti del Liceo Classico ‘G. Bruno, e la ‘Festa dell’Atletica 2009′ , riservata ai bambini delle scuole elementari. Con la Festa dell’ Atletica, in particolare, attraverso i giochi, il gioco di squadra soprattutto, ai bambini sono stati trasmessi i concetti di ‘regole’, ‘rispetto delle regole’, ‘responsabilità‘, ‘comportamento corretto’, ‘stare  con gli altri’.  E’ stata un’ esperienza faticosa, ma largamente ricompensata dall’essere contagiati dall’entusiasmo che solo quei piccoli diavoletti sanno dare.


Per quanto riguarda la gara, riaffermiamo che non siamo professionisti specializzati nella costruzione di ‘grandi eventi’ e che, invece, siamo, un gruppo di sportivi che, con il  cuore e con la passione,  ogni anno, lavora con la speranza di creare  una bella occasione per fare festa  insieme.       Per questo, se si è verificato qualche inconveniente organizzativo che non è stato subito eliminato, ne prendiamo atto, scusandocene, e terremmo conto dei suggerimenti arrivati e di quelli che arriveranno per trovare la soluzione migliore.  Resta inteso che taluni comportamenti dei singoli, soprattutto quelli poco decorosi, appartengono, solo ed esclusivamente, a chi li pone in essere e sfuggono, per loro natura, a qualsiasi controllo.


 Le cifre della competizione sono consistenti: 68 società,   rappresentate da circa 1000 atleti.


            I numeri sono importanti,  pero’ ci sono altri aspetti che, per noi,  contano di piu’ e ci fanno capire che le cose sono andate bene.


            Le reazioni, a caldo, degli atleti e dei dirigenti delle società. Nessuno si è lamentato, anzi hanno  apprezzato e gradito quanto loro offerto. La conferma nel compiacimento e nella partecipazione alla fase di premiazione anche di quelli che non dovevano salire sul podio.


            E, poi, la Città che ha assorbito e fatto suo quanto stava accadendo. I maddalonesi hanno accettato di buon grado le restrizioni, soprattutto al traffico, imposte per l’effettuazione della gara ed hanno incitato ed incoraggiato i partecipanti. Alla fine tutti contenti per essere stati parte di uno straordinario spettacolo.


            Ed, ancora, i  consensi ricevuti dagli organi di informazione, con in testa questo sito; i commentatori ed i lettori  hanno dichiarato di avere assistito ad un evento di notevole qualità ed hanno lodato l’impegno dell’organizzazione.


Hanno riportato un grande successo, e si tratta di una conferma, l’ esibizione della Banda Musicale del Villaggio dei Ragazzi alla partenza e la performance della ‘Band on the Road’ che, al Traguardo Volante e nel punto piu’ difficile del percorso, con musiche e suoni appropriati ha trascinato i podisti, scandendo per loro un incalzante ritmo di corsa.


Marco Cascone, speaker insostituibile ed instancabile, con la sua inimitabile voce, ha tenuto costantemente viva l’attenzione del pubblico, di cui è beniamino. Senza alcuna interruzione, ha ordinato e commentato, in modo impeccabile, la sequenza delle varie fasi della manifestazione.   Possiamo dire, dunque, di avere organizzato una bella e festosa giornata di sport e di amicizia.


 Il merito di tanto non è solo dell’organizzazione. E’, anche, in misura maggiore, di altri protagonisti: il popolo dei podisti che ci ha onorato della sua presenza; il Sindaco di Maddaloni  e l’Amministrazione Provinciale per l’appoggio morale e materiale offerto; i numerosi sponsors che con il loro sostegno hanno consentito la realizzazione delle nostre idee; il personale della Polizia comunale, del Servizio Traffico,della Protezione Civile e dei Pionieri della C.R.I. che, con grande sacrificio, hanno reso sicuro l’intero percorso.


A tutti, anche a quanti abbiamo dimenticato di nominare, esprimiamo un sentito ringraziamento ed un arrivederci all’ anno prossimo.


AMICI DEL PODISMO – MADDALONI


             


           


 

Autore: Amici del Podismo Maddaloni

Share

About Author

Peluso

  • Marco Cascone

    Grazie per le belle parole a me rivolte. Sapete…quando tutto funziona il primo ad averne benefici sono proprio io. Posso presentare senza interruzioni, senza che nessuno venga a chiedere informazioni, tutto prioiettato verso il commento e a farlo al meglio! Mi sono divertito nel commentare una gara splendidamente organizzata e sono felice che il mio lavoro sia arrivato al meglio

  • Nicola Severini, A.S.D. Erco Sport

    Con gli AMICI degli “Amici del Podismo Maddaloni” il successo è assicurato! Grandi ragazzi!

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>