Curiosita slide — 13 aprile 2016

viennaLa maratona e’ un’esperienza che tutti dovrebbero provare almeno una volta nella vita. Si mette alla prova la resistenza fisica ma soprattutto la forza mentale che e’ fondamentale per superare i momenti difficili che nel corso dei 42 km sono li ad aspettarci e ci fanno capire che non stiamo giocando. Affrontare una simile prova richiede una preparazione adeguata e mirata a raggiungere un certo obiettivo che puo’ dipendere dai tempi cronometrici ottenuti sulle distanze piu’ brevi. Ebbene alla maratona di Vienna del 10 Aprile ai nastri di partenza c’erano due atlete che hanno preparato il loro evento in maniera davvero encomiabile, seguendo alla lettera le indicazioni per gli allenamenti svolti in genere al’alba ,da gennaio in poi ,  e desiderose di mettersi alla prova sulla distanza classica dei 42km. Hanno rispettato in pieno il pronostico di arrivare sotto le 3h50 gratificando se stesse e anche i miei modesti consigli di allenatore a cui si sono affidate con assoluta certezza di raggiungere la meta senza soffrire piu’ di tanto, in barba ai timori che affliggono la maggior parte dei maratoneti all’esordio. Grazie Annamaria Capasso e Carolina Auricchio. La vostra soddisfazione e’ anche mia e mi rende orgoglioso di aver fatto un ottimo lavoro con voi.

Franco Manna.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>