Cronaca — 07 gennaio 2009

Aquino (Fr) 06 gennaio – Conservavo di questa classica in terra ciociara il bel ricordo dell’edizione 2007, funestata solo dalla biblica lentezza nella redazione delle classifiche. Allora, con sei giri nel centro storico del paese che ha dato i natali a S.Tommaso, il pubblico era numeroso e l’aria di vera festa.
A partire dallo scorso anno, però, l’organizzazione curata della Proloco cittadina in collaborazione con il Velo Club di Aquino e l’US ACLI ha deciso di spostare la gara verso la pista del velo club, lungo il perimetro del campo di volo di Aquino, a vantaggio di un percorso piattissimo adatto a prestazioni veloci.
Ottime le intenzioni, meno l’esecuzione: 9.350 i metri (?!?!) e nessuna segnalazione chilometrica attendibile, solo qualche cartello ‘abbattuto’ ogni tanto e l’encomiabile appassionato organizzatore a segnalare vocalmente l’inizio dell’ultimo chilometro e spiccioli.
Già dalla partenza, data a circa 120 atleti da P.zza Municipio, emergono i limiti della manifestazione. Il primo chilometro, ci si dice, sarà turistico… da piazza Municipio al cimitero, dietro la macchina della direzione gara a velocità controllata. Chi si aspettava di muovere delle ‘esequie’, però, rimane freddato. Forse abituata ad andature ciclistiche, la direzione procede ad una velocità esagerata almeno per la metà degli atleti, consegnandoli stremati alla seconda partenza.
Il tempo di far gelare il sudore dell’inutile sgroppata  e c’è nuovamente il via…
Si compiono due giri intorno alla pista del piccolo aeroporto. Il tracciato è realmente velocissimo e piace l’amplissima visuale, che offre la possibilità di seguire, come in una gigantesca pista d’atletica, le progressioni in testa. Si corre e si soffre, godendo lo spettacolo che danno i primi battagliando per le piazze che contano.
Concluso il secondo giro, si esce dal velo club per ritornare, sempre in piano, verso il centro cittadino.
All’arrivo in piazza municipio ad accoglierci ci sono, generosi, gli applausi dei nostri accompagnatori. La Befana,  invece, giunge ad Aquino a secco di regali: niente pacco gara e ristoro ‘minimal’ con acqua e panettoni. Il costo dell’iscrizione è certamente economico (3,00

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>