Cronaca — 01 marzo 2009

All’avvenimento – gemellato con la simile gara che ogni anno ha luogo all’Empire State Building di New York – hanno preso parte 180 atleti con l’obbiettivo di stabilire il proprio primato personale su questo particolarissimo sprint verticale di 127 metri di dislivello.

La gara è stata vinta dagli atleti italiani Marco De Gasperi (con il tempo di 3 minuti e 42 secondi) e da Daniela Vassalli (4 minuti e 43 secondi). Entrambi non hanno migliorato il record assoluto della gara stabilito lo scorso anno dal tedesco Thomas Dold (3 minuti e 30 secondi) e dalla stessa Vassalli (4 minuti e 31 secondi).

‘Una prova emozionante e durissima’ hanno commentato i vincitori. Questi atleti italiani, e in particolare lombardi, sono tra i più forti campioni internazionali di questa specialità. Meno di un mese fa si sono classificati secondi nella celebre salita all’Empire State Building di New York.   ‘Questa gara di Milano è divenuta una classica mondiale per il fascino di questo edificio e di questa spettacolare specialità Skyrunning, i corridori del cielo’.

De Gasperi ha prevalso di un soffio, in volata, su Fabio Ruga (accreditato dello stesso tempo finale…) e Marco Rinaldi (3’48’);  4° l’atleta slovacco Tomas Celko e 6° Agustì Roc, atleta spagnolo favorito della vigilia.

Tra le donne è giunta 2° Stefany Jimenez, francesina che difende i colori di Andorra, e 3° Cristina Bonacina che aveva vinto con grande successo la 1° edizione Vertical Sprint nel 2007.

‘L’avvenimento è già una tradizione di prestigio’ – ha aggiunto il Presidente Roberto Formigoni – ‘Questa corsa promuove l’impegno sportivo ed è un’occasione unica e spettacolare per celebrare il Grattacielo Pirelli sede istituzionale di Regione Lombardia’.

L’architetto Gio Ponti nel suo progetto del 1956 si ispirò certamente all’energia, alla velocità e alla propensione verso il cielo ma difficilmente avrebbe immaginato che i suoi gradini in metallo e cemento sarebbero divenuti, cinquant’anni dopo, palcoscenico di una gara sportiva così affascinante.

La salita a piedi sul grattacielo Pirelli non è stata solo un’impresa da atleti: anche quest’anno i cittadini hanno potuto raggiungere la vetta della Regione Lombardia prendendo parte all’inizitiva ‘Vertical Tour’ a loro dedicata. Non una gara sportiva cronometrata, ma una visita molto speciale e un’emozione da conquistare passo dopo passo. Famiglie, appassionati, ragazzi e bambini hanno compiuto l’impresa di terminare a piedi i 31 piani per ricevere la medaglia e lo speciale ‘Vertical Certificate’.

Il cattivo tempo metereologico non ha compromesso il successo delle visite che si sono svolte per tutta la giornata anche in ascensore. Per tutti la possibilità di ammirare la nuova ristrutturazione del Belvedere più spettacolare della città.

Milano, New York, Taipei, Kuala Lumpur, Chicago, Sydney e Barcellona stanno definendo il ‘Vertical World Circuit’ che rappresenterà il circuito ufficiale delle più spettacolari gare su alcuni dei più belli e alti grattacieli e torri del mondo.

Formigoni ha annunciato l’intenzione nel 2010 di ospitare a Milano 2 tappe mondiali; oltre al Pirelli anche il nuovo Grattacielo di Regione Lombardia (l’Altra Sede’ – con oltre 40 piani…) avrà le caratteristiche per una gara di alto livello.

Ordine di arrivo Gara Maschile

1° MARCO DE GASPERI  3 minuti 42 secondi
2° FABIO RUGA 3’42’
3° MARCO RINALDI 3’48’
4° TOMAS CELKO (Slovacchia) 3’50’
5° ALBERO GRAMEGNA 3’55’
6° AGUSTI’ ROC (Spagna) 3’56’
7° JOSE’ MIGUEL CASIRAGHI  4’00’
8° EMANUELE MANZI 4’02’
9° ALEX BALDACCINI  4’05’
10° MIRKO BIANCHI 4’12’
11° MICHELE ERMACORA 4’12’
12° FULVIO DA PIT 4’12’
13° JEAN PELLISSIER 4’14’

Ordine di arrivo Gara Femminile

1° VASSALLI DANIELA  4 minuti 43 secondi
2° STEFANY JIMENEZ 4’53’
3° CRISTINA BONACINA 5’02’
4° ELISA RAVIZZOLA 5’14’
5° NADIA TUROTTI 5’15’
6° NADIA BOLIS  5’39’

Autore: Vista Comunicazione

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>