Atletica News — 18 luglio 2010


Sabato sera la mia prima volta al Meeting di Velletri, e ne è valsa decisamente la pena. Un Meeting a misura di pubblico ed atleti. Niente steccati, contatto diretto e ottimi atleti in gara (molti di livello mondiale). Una serata vissuta nel piacere dell’atletica in pista, con pubblico caloroso e atleti motivati (tranne qualche eccezione ). Per quanto mi riguarda mi sono piaciuti, e non poco, sia l’800 maschile sia quello femminile: 1’46’ e 2’01’ sono prestazioni che possono concorrere con Meeting Internazionali molto più rinomati (e più ricchi).


Una nota stonata, Magdeline Martinez. Troppo sotto condizione, per essere vera.


Andrew Howe che prova e riprova, per poi finalmente atterrare utilmente, nell’ultimo salto, a poco meno di 8 metri. Speriamo che agli europei bisticci con i Nulli…


Bellissimo il 3000 maschile (per una Ghizlane che è andata alla grande in quello donne). Atleti di spessore mondiale (vittoria in 7’52”), con gli italiani che non hanno fatto da comparsa. Segnalo (tra gli altri) la grande prova del giovanissimo Patrik Nasti (classe 1989, 8’06’all’arrivo). Un Alessandro D’Ascoli in piena forma: un finale travolgente per l’atleta di Ottaviano (Na), con 8’07’ al traguardo. Andrea Lalli invece al momento non è giudicabile: 8’10’ non dice nulla (visto il talento dell’atleta delle Fiamme Gialle e visto il carico di lavoro dal quale esce): per lui tutto si proietta verso l’Europeo. Ottima la gara di Maksym Obrubanskyy (poco meno di 8’16’ per lui).


Bello il Meeting di Velletri, ne è valsa davvero la pena fare tanti km in auto per godermelo. Tutto a misura di Atleta e Pubblico. Ed i risultati lo hanno confermato.


Per ultimo, ma non per niente ultima, voglio ricordare la partecipazione dei giovanissimi (in gara prima del Meeting Ufficiale): ho assistito ad una staffetta 8 x 200 (mista) che mi ha e ci ha regalato emozioni… ancor più emozionanti di quella dei top in gara.


Davvero bello il Meeting di Velletri


 


Foto tratta al sito: Fidal.it

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>