Cronaca — 03 settembre 2007

Con il risultato odierno la sesta edizione dell’UniCredit Banca Run Tune Up diventa a pieno titolo un appuntamento nazionale e internazionali sulla distanza di 21 chilometri e 97 metri di alto spessore tecnico e partecipativo. Il dato cronometrico : i primi cinque atleti assoluti hanno impiegato un tempo inferiore al primato maschile ottenuto lo scorso anno da SHAMI MUBARAK HASSAN, atleta del Quatar, in 1.02.46 che ai recenti mondiali giapponesi ha conquistato la medaglia d’argento nella maratona. Nel settore femminile quattro numeri importanti: record femminile sul percorso che apparteneva all’algerina SOUAD AIT SALEM , 1.13.08 edizione 2006, due primati personali e la miglior prestazione italiana sulla distanza del 2007. Il crono dimostra che la UniCredit Banca Run Tune Up è anche una gara dal percorso veloce nonostante sia altamente impegnativo. Un ulteriore bonus che favorirà la gara bolognese fin dalla prossima edizione: atleti di caratura internazionali che rientreranno dalle Olimpiadi di Pechino sceglieranno Bologna come prima tappa italiana della stagione invernale. ALBERICO DI CECCO, atleta dei Carabinieri Bologna, impegnato in un test su andatura veloce, ha affermato ‘Bella gara: percorso molto tecnico. Dipende dagli impegni in azzurro ma l’anno prossimo mi piacerebbe esserci magari da protagonista’ . La cronaca che si riassume in poche righe e ciò è dovuto al fatto che subito dopo il via dell’Assessore allo Sport del Comune di Bologna ANNA PATULLO, MAURIZIO CEVENINI, Presidente Consiglio Provinciale, NICOLO’ ROCCO DI TORREPADULA e SUSANNA HUSCKTEP, Miss Italia anni ’90 con il ruolo di madrina, gli atleti del continente keniano hanno tolto ogni speranza agli avversari. Gara tutta casalinga con continui cambi di posizione , il finale è da centometristi con DANIEL KIPROP LIMO, G.S. Orecchiella Garfagnana,  che taglia per primo il traguardo in 1.02.08, nuova miglior prestazione maschile dell’UniCredit Banca Run Tune Up, seguito a soli tre secondi dal connazionale MATEW CHEBOI, Team Rosa & Associati, 1.02.11, che conclude davanti ai conterranei JOSEPH LOMALA, S.G. Amsicora Gagliari, 1.02.30, KIPCHIRCHIR KIPRONO, Atletica Oristano, 1.02.32, e ISAKK TANUI KIPROTICH, Atletica Vomano, 1.02.38. L’italia si consola con la settima posizione di ANTONELLO PETREI, Running Club Futura, che sigla un eccellente 1.03.40. Un risultato straordinario è quello ottenuto da VINCENZA SICARI , G.S. Esercito, vincitrice della prova femminile con il tempo record di 1.11.34. L’azzurra non si è accontenta del successo ed ha centrato altri due importanti obiettivi: personale e seconda miglior prestazione italiana 2007.TSIGE WORKU, etiope, si è dovuta accontentare della seconda posizione concludendo in 1.13.51, davanti ad una sorprendente CLAUDIA PINNA, Cus Cagliari , Campionessa Italiana sui 5.000, 1.14.11, nuovo personale,  che ha battuto sul filo di lana SOUMIYA LABANI, atleta marocchina del Jacky-Tech Alteratletica di Locorotondo, quarta in 1.14.12 davanti all’azzurra ORNELLA FERRARA, P.B.M. Bovisio Masciago, 1.15.57. Soddisfazione in casa MORANDI che ha ottenuto la quindicesima posizione assoluta nella categoria ‘Over 60’: GIANNI, Team Circolo Ghinelli del Quartiere San Donato di Bologna, ha mantenuto la promessa annunciata alla vigilia ‘L’obiettivo era correre sotto  1 ora e 46 minuti: sono contento. Oggi le gambe hanno girato al ritmo giusto’ . Sulla linea di arrivo sotto il tabellone cronometrico che indicava il tempo finale del  cantante bolognese, 1.45.53, ad attenderlo per consegnargli la medaglia il figlio PIETRO. Ottima la prestazione di PASQUALE DI MOLFETTA , in arte LINUS che difende i colori della Canottieri Milano. Il D.J. ha chiuso in 1.38.58 correndo ad una media chilometrica di 4.41. Millecentoventitre gli arrivati entro le due ore e trenta minuti, tempo massimo consentito dal regolamento per arrivare al traguardo. Tremila i partecipanti delle non competitive che hanno affrontato i percorsi di 3, 7, 10 chilometri di corsa, di passo con andatura da Fit walking, con i bastoni da Nordik Walking.


Autore: Uff. Stampa

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>