Cronaca slide — 08 dicembre 2016

Verona, 8 dicembre 2016 – Oggi Verona ha corso per solidarietà. L’evento, organizzato dall’Associazione Straverona e patrocinato dal Comune di Verona, Assessorato allo Sport e Tempo Libero, quest’anno destina i fondi raccolti alle popolazioni di Amatrice con il progetto “Un mattoncino per Amatrice”. Sono stati oltre 5.000 i podisti che oggi hanno tenuto in mano alla partenza l’Allegro mattoncino LEGNOLAND di Globo Giocattoli, correndo la 39a Marcia del Giocattolo, in questa fredda giornata caratterizzata dalla nebbia alla mattina presto ma che ha fatto correre i bimbi con un bellissimo sole.

Numerosi anche i personaggi dei cartoni animati che hanno preso parte alla 2a Toys Run, tra chi era vestito da pinguino e Minnie, dalla famiglia degli antenati ai personaggi di Mario Bros. Hanno vinto il premio per i miglior costume Pan di Zenzero, Le Wilme dei Flinstones e la Principessa Leila e Luke Sky Walker. Premiati anche gli oltre 60 gruppi podistici del territorio presenti.

Alle 11:00 sono stati i 700 bambini a colorare Piazza Bra con la loro corsa dedicata a Santa Lucia e con la Staffetta Genitori&Figli. Divisi per fasce d’età e tra maschietti e femminucce hanno corso intorno all’Arena con i compagni per arrivare al traguardo e ritirare il premio (un giocattolo Globo Giocattoli e un mini pandoro Bauli) dalle mani di Santa Lucia che ha distribuito anche le caramelle Fruittella e Chupa Choco.

La Marcia del Giocattolo quest’anno ha voluto dimostrare la sua vicinanza alle popolazioni colpite dal terremoto di fine agosto e in particolare ai bambini delle zone terremotate. I fondi raccolti, infatti, verranno destinati all’Associazione “Amatrice l’alba dei piccoli passi”: un’associazione del territorio nata dalla volontà di alcuni genitori per dare supporto ai bambini che hanno vissuto l’esperienza traumatica del terremoto e sono rimasti nei luoghi colpiti, tramite l’attivazione di programmi di accoglienza, tra cui asili e doposcuola, specifici programmi terapeutici mirati a far superare loro il trauma e attività per riprendere la routine quotidiana. I mattoncini donati dai podisti, che li hanno portati con sé durante la corsa, e dai cittadini, sono stati raccolti nelle carriole ai piedi del Municipio dove alle 17:00 ha preso forma un edificio simbolo della ricostruzione.

L’importanza dell’evento è stata riconosciuta da numerose aziende che sono diventate parte dell’evento stesso come i main sponsor Despar Nordest e La Grande Mela, i partner Agsm e Legnoland di Globo Giocattoli, i fornitori ufficiali Autosilver, Bauli, Fruittella, Chupa Choco, Avesani, Turri e Phyto Garda. Media partner dell’evento sono stati L’Arena, TeleArena e Radio Verona e green partner Amia e Acque Veronesi.

Durante la giornata il CSV di Verona ha raccolto i giocattoli nuovi donati dai veronesi, che si occuperà di distribuire a bambini e famiglie in situazioni di disagio.

Come sempre Marcia del Giocattolo si dimostra un appuntamento imperdibile per i veronesi che rispondono con entusiasmo alla chiamata dello sport per grandi e piccini e della solidarietà

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>