Cronaca — 15 ottobre 2009

Antonello, Antonello Satta un amico podista del Runners Padova mi comunica che ” …. tante volte ci siamo incontrati nelle corse podistiche insieme a Mikel Shurdhaqi.
Con Michele tante volte si parlava di te per il salutare e amichevole spirito competitivo che unisce gli atleti …. Proprio per questa ragione, con atroce dolore, sento il dovere di informarti che Michele è morto nella giornata di ieri. Venerdì scorso, mentre tornava a casa dalla sua meravigliosa famiglia, dalla moglie Silvana e dalla figlia Francesca di 11 anni, dopo la solita giornata di duro lavoro, è stato investito da un auto il cui guidatore aveva un tasso alcolico 4 volte superiore al limite previsto.  Se n’è andato a 42 anni dopo 5 giorni di illusioni e speranze, lasciando in me un vuoto incolmabile e certamente tanta tristezza in tutti coloro che lo hanno conosciuto anche solo cinque minuti, prima o dopo una gara. E se il mio dolore è così forte, non riesco a immaginare quello ancora  più immenso della sua famiglia che era diventata per me importante come lui e con la quale ho vissuto, insieme a lui, tante giornate podistiche. Per il modo e i tempi in cui questa tragedia è avvenuta, i parenti stanno vivendo in modo riservato questo dramma; spero (non avendone la certezza) che resti almeno a me l’occasione di dargli un ultimo saluto, tra qualche giorno, prima che sia portato in Albania dove sarà sepolto e dove si terrà la cerimonia funebre.
Un “amico fraterno” di Michele…ed io non posso, come penso faranno tutti coloro che lo hanno conosciuto, unirmi al dolore dei familiari.

Il 1° novembre andremo ad organizzare una corsa la “Corri per Monica”(http://www.amatorichirignago.com)  per ricordare una nostra amica podista travolta  ed uccisa 18 mesi fa mentre stava preparando una maratona . La corsa si disputerà a Chirignago(VE) e il minuto di silenzio ad inizio gara sarà dedicato anche a Michele .

Autore: Giovanni Schiavo

Share

About Author

Peluso

  • SALVATORE ALBRIZIO NAPOLI NORD MARATHON

    CHE TRAGICA NOTIZIA,UN ALTRO FRATELLO E VOLATO VIA,BASTA LO’ GRIDO CON TUTTE LE FORZE NON SE NE PUO’ PIU’ DI’ QUESTE NEFASTE NOTIZIE,UNA PERLA DI’ RAGAZZO MICHELE SEMPRE DISPONIBILE A DARTI CONSIGLI D’ALLENAMENTO,FORTE ATLETA,LASCIA IN NOI UN GRANDE VUOTO,CIAO CAMPIONE.CONDOGLIANZE ALLA FAMIGLIA.

  • Nicola Severini (A.S.D. Erco Sport)

    Conosco Michele da 25 anni e più, da quando ho iniziato a muovere i primi passi di corsa con l’Atletica Afragola. E’ stata la nostra prima squadra, anche per lui che era da poco arrivato in Italia dall’Albania. Con enorme piacere lo avevo ritrovato a Padova. Non nego che la sua presenza sulle gare mi aveva fatto vivere meno traumaticamente il distacco dalla Campania. Sempre li a parlare insieme sulle gare, con Sonia e Antonello e con Michele ed il suo napoletano simpatico. Non ci lascia solo un atleta, ma una bella persona, lavoratore e buon padre di famiglia. Mi unisco al dolore della famiglia ed in particolare a quello della dolce e bella figlioletta. Michele, resterai sempre nei nostri cuori…sino all’arrivo! Ciao!

  • raffaele colantuono

    lo ricordo molto bene sia come atleta,forte e serio che come persona affabile,sincera e generosa,era un po di tempo che non lo vedevo a questa notizia mi sento triste .

  • vincenzo giaccio -napoli nord marathon

    io conoscevo Michele bravissimo e dolcissimo ragazzo..di una umiltà unica..non ho nessuna parola che possa commentare la mia rabbia e il mio dolore!!!!ciao piccolo grande uomo sarai sempre nei nostri cuori..

  • simone dalterio atletica qualiano

    veramente sconvolto che brava persona molto simpatico e sempre disponibile ciao grande campione

  • Giulio Bianco Napoli Nord Marathon

    Sono le più tragiche le notizie che non si vorrebbero mai avere, ma il destino riserva troppo spesso crudeli realtà. Chi mai poteva immaginare che un grande amico e un grandissimo lavoratore adorabile padre di famiglia e sposo fedele, atleta di grande livello fosse falciato a quarantadue anni da un pirata della strada incosciente per giunta ubriaco. Noi tutti della N.N.M. lo apprezzavamo per la sua carica di allegria e per la sua umanità che ci dimostrava quando ha vestito i nostri colori, poi la necessità di avere un lavoro certo si trasferì al nord. Ma posso dire che l’ho apprezzato ancora di più quando in occasione dello svolgimento della maratona di Carpi di tre anni fa (egli allora già risiedeva a Padova), Michele sentì di venirci a salutare con piacere e gioia nell’expo Marathon di Carpi. Fu una piacevolissima sorpresa per noi tutti e con il sorriso sulle labbra che egli aveva quella sera di ottobre che intento ricordarlo. Ciao grande uomo, da uno della tua squadra del cuore.

  • ANGELO MANNA

    Ciao Michele, l’ho conosciuto quando stavo con la napoli nord marathon, amico di tutti,s’era trasferito a padova. Ogni anno ci raggiungeva a treviso x la maratona. L’ Anno scorso abbiamo fatto la maratona insieme, mi ricordo che lui non aveva il pettorale, non era riuscito a ritirarlo xke’ il treno ke lo aveva portato a treviso aveva fatto ritardo, mi ricordo che quando passavamo al rilevamento chip lui si fermava andava dai giudici e dava a voce il numero di pettorale, poi mi raggiungeva. Grandissimo amico Ciao Michele!!!. Lasci un vuoto nell’atletica.

  • ciao Michele grande persona , mi dispiace tanto, c

    rosario aprile podistica boscodicapodimonte

  • MARCO FAEDDA – ASSINDUSTRIA SPORT PADOVA

    Da poco tempo conoscevo Michele, l’ultima occasione per salutarci e scambiare qualche parola è stato alla maratonina del graticolato romano, di lui posso dire solo che era una grande, umile …educato e sempre disponibile……… sempre pronto a dare buoni consigli………….le mie condoglianze alla famiglia…….. ciao….
    Mikel…….

    Marco Faedda – Assindustria Sport Padova

  • Vittorio Aloi pod. Casoria

    Mi dispiace moltissimo per la scomparsa prematura dell’amico Michele. Veniva a correre con noi della Podistica Casoria fino a tre anni fa, poi si è dovuto trasferire con la famiglia al nord perchè Napoli non gli offriva molto come lavoro , almeno per come diceva Lui non c’era un lavoro continuo per poter vivere degnamente. Aveva l’amore per la corsa che è come una droga per noi tutti runners.Sono sicuro che anche lassu’correra’ e ci seguira’ con affetto perche’ era uno di noi,CI MANCHERAI.

  • elio totaro asd erco sport

    una persona veramente umile e semplice sempre con il sorriso…. che fortuna averti conosciuto.si sentiva la sua assenza sulle gare campane. quante gare insieme e quanti ricordi…….ciao michele sarai sempre con noi a correre con il tuo dolce sorriso…..

  • sonia marongiu asi veneto

    non ho parole. ha reso più leggere le mie gare qui nel veneto appena mi sono trasferita. non conoscevo nessuno e il suo sorriso e la sua disponibilità facevano decisamente la differenza. oltre ad essere un valido atleta era una gran brava persona. un uomo buono, onesto e con una grande dignità. legatissimo alla figlia…. quanto mi dispiace… GIOVANNI O ANTONELLO, SE LEGGETE, PROVATE A CONTATTARMI, ANCHE PER MAIL… sonia.marongiu@unipd.it

  • Enzo esposito R.C.F:

    non ho parole, la notizia mi rattrista molto conoscevo bene Michele per me era un caro amico e valido atleta sempre generoso e cortese con tutti…… era un mio grande tifoso e gli voglio un gran bene anche se non è più con noi continuerò a portarlo nel mio cuore e spero di insegnare ai miei ragazzi l’umiltà che lui hai insegnato a me….. corri michele anche da lassù, io continuerò nel tuo dolce ricordo…….

  • maurizio mirarchi Napoli_RUN

    BELLO…..SORRIDENTE…..UNA FAMIGLIA BELLISSIMA…..UNA FIGLIA BALLERINA…..
    UN ATLETA VERO…..FORTE, FORTISSIMO , UMILISSIMO. TI VORRO’ BENE X SEMPRE, IL TO SORRISO SEMPRE NEL RESTO DEI MIEI GIORNI.
    VOLA,…VOLA……MIKEL…VOLA ALTO E SE PUOI PROTEGGI LA TUA FAMIGLIA….PROTEGGIO NOI PRESUNTUOSI PIENI DI ARROGANZA E DESIDERIO DI POTERE E DI CHE NON COMPRENDIAMO IL DONO DELLA VITA E CHE NULLA è PER SEMPRE.
    TI VORRO’ BENE X SEMPRE
    NON TI DIMENTICHERO’ MAI

  • Francesco Capriglione, pod cpca

    Giorno per giorno mi rendo conto sempre di più che combattere con la città, con automobilisti che sembrano ubriachi anche quando non hanno bevuto e che mancano di rispetto a chi ha la passione per la corsa, sta diventando più faticoso e massacrante dell’allenamento stesso. E’ incredibile .Tutti noi podisti salutiamo Michele e ci uniamo al dolore della sua famiglia.

  • fabrizio bromuro roma road runners

    ragazzi nn conoscevo
    michele di persona ma dopo qs tragica notizia come quella di un mese fa a bari
    ho sempre piu paura di correre x strada
    nn si puo morire x colpa di gente che nn ha rispetto della vita degli altri
    non ce giorno che una persona nn venga uccisa da ubriachi o drogati al volante
    condoglianze alla famiglia

  • francesco raucci club podistco carolina raucci s.m

    non conosco michele, ma sentire da tutti le sue qualita’ mi associo al dolore che a colpito la sua famiglia. sentite condoglianze.Francesco Raucci

  • Antonio Esposito Napoli Nord Marathon

    A MICHELE

    “Sono sconvolto ,alle ore 20,00 di questa sera non c’è l’ho fatta più e ho telefonato a tua moglie Silvana, e al solo pronto siamo scoppiati insieme in un pianto lunghissimo.Tantissime giornate di sport vissute insieme, quante emozioni, quanti ricordi , quante serate con le nostre famiglie ,mia figlia ENRICA insieme a giocare sempre con tua figlia FRANCESCA ,mi hanno fatto girare tutti i parchi giochi di napoli e provincia.SILVANA tua moglie era entusiasta della nostra amicizia diceva sempre di aver trovato in me un fratello e del gruppo una grande famiglia.Io sono sempre stato fiero di tutto ciò , fiero ed orgoglioso di esserti amico, cercando di mettere in primo piano sempre la persona e poi l’atleta.
    TU sei stato una persona speciale per noi tutti e soprattutto per me con l’umiltà e la simpatia che ti ha in ogni momento contraddistinto di cui oggi ci hai lasciato orfani e nel tuo ricordo porterò sempre con me.
    Nonostante fossi andato lontano da noi eravamo felici per te e per la tua famiglia sperando in un futuro migliore che solo il tragico destino ha voluto portarti via, ma nn ci sarà mai alcun destino al mondo che potrà cancellarti dai nosrti cuori e dai miei pensieri!
    Vorrei dirti tante altre cose, ma il dolore che mi affligge è immenso, intanto aspetto con ansia di rivedere la tua famiglia per poter darti (tramite loro) l’ultimo grande e fraterno affettuoso abbraccio come ai bei tempi!
    TI VOGLIO BENE…. ANTONIO

  • Massimo Avitabile – Irpinia Corre – Atripalda (AV)

    MI dispiace moltissimo per questo atleta che ha corso con noi nelle gare campane fino a qualche anno fa!
    Queste tragici eventi fanno male a noi podisti che ultimamente ascoltiamo notizie di podisti investiti mortalmente sulle strade (non ultimo i 2 podisti morti in Puglia)!
    Comunque sentite condoglianze alla famiglia del povero Michele.

  • Enzo e Gabrile OMES podistica casoria

    Questa notizia ha portato tanta tristezza in tutti noi…ha lavorato con noi per un pò di tempo prima di partire per Padova…era davvero una persona speciale,anche se nn abbiamo piu avuto il piacere di incontrarlo dopo il trasferimento lo ricordavamo spesso specie per la sua generosita’ e cortesia sempre pronto a darci consigli e programmi di allenamento per farci migliorare…ci uniamo al dolore dei famigliari e di tutte le persone che hanno conosciuto Michele…

  • Pino De Maio asa detur napoli

    Non conoscevo Michele, e me ne disciace tantissimo, mi è bastato leggere poco, per capire che meravigliosa persona doveva essere. Mi unisco al profondo dolore della sua famiglia, sentite condoglianze. Pino De Maio

  • Giovanni Rocco Astra 2000 Benevento

    non lo conoscevo personalmente ma sono notizie che non vorrei mai sentire mi associo al dolore della famiglie esprimendole sentite condoglianze

  • Enzo Licciardiello A.S.D Atletica Qaliano NA

    Sono rimasto senza parole appena ho viso la foto di Michele ci siamo incontrati tantissime volte nelle gare e lo ricordo sempre con un viso assai felice e sorridente.Sono enormemente dispiaciuto . Ci uniamo al dolore dei famigliari da tutta L’Associazione e Direttivo dell’Atletica Qualiano, ciao Michele.

  • Ads Pozzuoli Marathon

    l’intero team si unisce al profondo dolore della famiglia alla famiglia e dei podisti tutti.

  • Marco CICALA, G.S. AMATORI CASERTA

    Non ho avuto l’onore di conoscere personalmente Michele, come vedo, abbiamo tanti amici in comune, e quando viene meno un fratello della famiglia dei runners e naturale che si sente un forte dolore misto a tanta rabbia per l’accaduto. Sento il profondo dovere di esprimere le mie personali e a nome della Società Amotori Caserta sincere condoglianze alla famiglia di Michele ed a tutti i fratelli runners che hanno avuto il piacere di conoscerlo.

  • angelo guardabascio

    ciao michele sono senza parole il tuo allenatore e amico.

  • Giovanni Russo, NAPOLI NORD MARATHON

    Un ultimo abbraccio ad un grande uomo ed atleta.

  • cirillo armando mov.bartolo longo POMPEI

    mi sento molto vicino al dolore che si prova per tutti noi podisti , che per passione rischiamo tutte le volte che usciamo per allenarci, dai ragazzi forza occhi sempre aperti con questi pirati di strad

  • Gabriele Cecere – Atletica Amatori Frattese

    Anche se non ho avuto l’immenso piacere di conoscere personalmente “Michele” ma avendo appreso la triste notizia è venuto meno una persona al nostro grande club dei RUNNERS…….. mi è bastato leggere poco, per capire che meravigliosa persona doveva essere. Mi unisco al profondo dolore della sua famiglia, sentite condoglianze. Gabriele Cecere

  • mauro trevisan runners padova

    ciao michele sei stato sempre di esempio perchè umile e semplice per questo ti ricorderò cosi come eri ti porterò al mio fianco lungo tutto il tragitto della maratona di venezia il prossimo 25 ottobre e sono sicuro di poter contare nel tuo aiuto in caso di difficoltà sentite condoglianze alla famiglia

  • Marco Scarpati Napoli Nord Marathon

    Sono stati tanti i momenti vissuti insieme a michele quelli di ordine sportivo e anche quelli fuori dalle scarpette e completino. Ricordo con grande affetto il suo modo amichevole ed umile di trattare gli amici con affetto e rispetto, dicasi un vero esempio e CAMPIONE e non solo nello sport, ecco perchè rimarrai sempre nei nostri pensieri e nel nostro cuore. Ciao Michele.

  • PIERANGELO PIACENTINI (Pier) RUNNERS PADOVA

    quando lo incontravo era sempre sorridente simpatico solare non si lamentava mai..ma era soprattutto UMILISSIMO nonostante andasse + forte di tutti noi….un esempio per tutti…..

  • enzo de feo, napoli nord marathon

    Quanti bei momenti abbiamo vissuto insieme, quanti viaggi e maratone indimenticabili abbiamo condiviso. Ciao Michele, ti ricorderò sempre come una persona speciale. Un abbraccio alla tua famiglia

  • Francesco Lampitelli “PODISTICA MARCIANISE”

    IN QUESTO MOMENTO LE PAROLE NON SERVONO A COLMARE IL DOLORE CHE HA COLPITO LA FAMIGLIA DEL CARO FRATELLO MICHELE, NOI CI UNIAMO TUTTI AL VOSTRO DOLORE.

  • Adina Nascimento e Baratella Simone- Badia Polesin

    “Uuuèèè Dina! ” era la frase che usava ogni volta che ci vedevamo. Ho avuto il piacere di conoscerlo circa 4 anni fa per motivi di lavoro. Ho consciuto anche la sua dolce famiglia. Michele era una persona molto solare, de una luce davvero splendida e pura. Persona sincera e afidabile. Noi non riusciamo a contare, ma sicura che in cielo cè una stella in piu e brilla molto piu intensamente delle altre.

  • antonello satta – runners padova

    Caro Michele,
    ho avuto l’onore e la gioia di conoscerti ed esserti compagno di corse in questi ultimi due anni qua nel veneto, da quando sei entrato nei Runners Padova, dopo i tanti anni in in Campania.
    Ti ho conosciuto il 9 marzo del 2008, quando il nostro presidente chiese se ci fosse qualcuno disponibile ad accompagnare un podista albanese alla Maratona di Ferrara. Mi candidai io e, per uno strano destino, quello che doveva essere un occasionale passaggio in auto, uno dei tanti che ognuno di noi ha dato o ricevuto nella propria storia sportiva, si è rivelato un evento che ha lentamente cambiato la mia vita. Michele, eri semplice, buono, genuino e discreto, non chiedevi più di quello che ti si dava e davi sempre più di quello che ti si chiedesse, fosse anche un solo sorriso o la disponibilità ad aiutare me ad altri in occasioni più impegnative.
    Per te il lavoro, la corsa e la famiglia erano tutto e questo era oggetto di riflessione per me sempre alla ricerca di “altro”. Andavamo sempre insieme alle corse in questo anno e mezzo, una settimana con la mia macchina, una settimana con la tua, mai un problema, e se un giorno io ero giù, tu con semplicità riuscivi a farmi dimenticare i ‘pensieri’ e farmi vivere pienamente la giornata di sport.
    Quanti discorsi nelle nostre giornate sportive! La tua moglie Silvana, la tua figlia Francesca, il tuo lavoro, la tua amata Albania, gli amici di Napoli.
    Mi hai parlato spesso dei tuoi amici campani, di tutti coloro che hanno scritto parole commoventi in questa pagine. Molto spesso!
    Loro erano spesso nei tuoi pensieri, per quel senso di gratitudine che avevi più di qualsiasi altro. E quando nella nostra zona c’era una corsa di respiro nazionale (Maratona di Ferrara, Maratona di Padova, ecc.) prima della partenza cercavi sempre di rivederli e in vari ne avesti l’occasione.
    Era prassi sentirci tra noi il venerdì per pianificare la corsa della domenica (o del sabato) e quando rispondeva mia moglie dicevi sempre: ‘Ciao Anna, sono Michè, c’è il campione?’ Chiamavi me ‘campione’, ma il campione era tu, sia in gara (eri ancora forte nonostante il tuo duro lavoro e i soli due allenamenti settimanali) e soprattutto nella vita, quando mi dimostravi una gioia che io, dopo una vita di studi e di ricerca di chissachè, ancora cercavo. Ma quel venerdì dell’incidente non mi chiamasti. Era una cosa strana, ma pensai che fossi tornato a casa tardi e che ti fossi fatto scrupolo a chiamarmi ad ora tarda, così ho chiamato io al sabato mattina e ho saputo al telefono dalla Sivana della tragedia.
    Per 5 giorni mi sono illuso e ho sperato. Io, laico, ho persino pregato e, che Dio mi perdoni, ho forse illuso Silvana che tu potessi ritornare con noi.
    Ho 52 anni e ne ho passate tante, come tutti, ma questa è stata la settimana più terribile della mia vita.
    Ora tutto è diverso, la vita andrà avanti, ma sarà un’altra vita, con un vuoto incolmabile con il quale dovrò fare i conti per sempre. Non ti ho mai detto che ti volevo un gran bene, ma sono certo che lo avevi capito. Michele mi mancherai, come mancherai terribilmente ai tuoi cari e tutti coloro che ti hanno conosciuto.
    Ora sarà dura per me e per tanti altri podisti sconvolti da questa tragedia riprendere a correre, ma dobbiamo farlo. Sarà un modo per portarti a correre con noi sia in allenamento sia in gara, in attesa che, prima o poi, quando verrà la nostra ora, e se meriteremo di raggiungerti, potremo correre di nuovo insieme, ovunque adesso tu sia, in paradiso per i credenti o, per i laici, in chissà quale altro luogo di bene ha previsto il creatore per coloro che, come te, sono stati in vita un esempio.
    Michele non ti dimenticherò mai!
    Il tuo amico fraterno Antonello

  • de rosa antonio napoli nord marathon

    ciao michele non ti dimentichero mai

  • mario longo atletica marano

    Non conoscevo Michele…ma da tutte le vostre parole appena lette…era certamente una gran bella persona…….sono immensamente dispiaciuto per la sua scomparsa e mi unisco al vostro dolore ma con immenso affetto!

  • Giuseppe Vitale ASD IL LAGHETTO

    Io non ho avuto l’onore di conoscere Michele ma la notizia della sua scomparsa mi ha turbato. E’ assurdo che persone , incuranti dell’incolumità altrui, si mettano al volante quando nel loro corpo sono presenti sostanze che inibiscano i loro sensi. Vorrei vivere in una civiltà che garantisse la certezza della pena. Ciao Michele fai un buon viaggio……ADDIO

  • luigi viglione asd eclipse

    che dispiacere..sentite condoglianze alla famiglia

  • DOMENICO CHIOCCA

    ANCHE SE MANCO ALLE GARE DA DUE ANNI…LA SEMPLICITA E LA SIMPATIA CHE AVEVA MICHELE SI FACEVA NOTARE..CIAO MICHELE

  • Francesco Nugnes – Napoli Nord Marathon

    Caro Michele,
    hanno detto tutto di te.
    Vorrei soltanto aggiungere una cosa: la prima volta che ci siamo incontrati sembrava che noi due ci conoscessimo chissà da quanto tempo. Avevi dei sentimenti molto forti.
    Sarai per sempre nei miei ricordi.

  • cesare bergaldi-napoli nord marathon

    Ciao Michele

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>