Cronaca — 10 novembre 2007

Centosettantacinque atleti per cento chilometri di maratona in luoghi unici al mondo per la bellezza dei passaggi e la ricchezza del patrimonio ambientale e archeologico. Questa è stata l’Ultramaratona degli Etruschi, la 100 km partita oggi alle 10 da Tuscania e con arrivo a Tarquinia, ideata e promossa dall’assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio in collaborazione con l’Italia Marathon Club, la cui vittoria finale è valsa il titolo di campione italiano della specialità.
In campo maschile il favorito della vigilia, Giorgio Calcaterra (Running Club Futura), 35enne tassista romano noto al mondo delle corse su strade per le tante maratone vinte in carriera, non ha tradito le attese vincendo la gara in 6:56.36 e laureandosi così campione italiano. Secondo sul podio l’altro favorito della vigilia Marco D’Innocenti (GMS Subiaco) che insieme a Calcaterra ha condotto quasi tutta la gara in testa arrendendosi solo nel finale: per lui un secondo posto di tutto rispetto visto il tempo finale di 7:11.55. Terzo il friulano Ivan Cudin (Gruppo Marciatori Udinesi) che ha chiuso in 7:29.39.
In campo femminile invece vittoria per la 31enne atleta croata Maria Vrajic che seppur non competeva per il titolo italiano ha onorato al meglio la gara chiudendo per prima in 7:53.48. Campionessa italiana invece si è laureata la 30enne bergamasca Paola Sanna (Runners Bergamo), giunta seconda sul traguardo in 7:54.02, ovvero 14 secondi soli dietro alla vincitrice che l’ha bruciata allo sprint finale.
Ampia sintesi dell’Ultramaratona degli Etruschi sarà trasmessa in differita su Rai Sport Sat giovedì 15 novembre dalle ore 22.30 in poi e sul canale Sky 905 martedì 13 dalle 22,15 in poi.  


30 CHILOMETRI: ANDREA CIONNA ARRIVA TERZO


Assieme agli atleti dell’Ultramaratona, sono partiti da Tuscania altri 220 atleti che hanno animato la gara di 30 km abbinata: primo arrivato Mario D’Ercole l’atleta di Latina che ha percorso la distanza in 1:42.53; secondo Massimiliano Monteforte (1:44.56); terzo Andrea Cionna, atleta non vedente primatista mondiale di maratona, che affiancato dalla sua guida Paolo Sorichetti ha chiuso in 1:47.33. Prima classificata tra le donne la bolognese Monica Boschetti che ha chiuso in 2:2.43.
Stasera, a conclusione della gara di 100 Km, Tarquinia si vestirà a festa per una ‘Notte Bianca dello sport’, che prevede l’organizzazione di numerosi eventi sportivi, culturali e percorsi eno-gastronomici che animeranno la città etrusca per tutta la notte.


LE DICHIARAZIONI DELL’ASSESSORE REGIONALE GIULIA RODANO


L’Ultramaratona degli etruschi si conferma, anche quest’anno, un evento di straordinaria efficacia per la valorizzazione del patrimonio culturale ed ambientale dell’etruria laziale, nonché grande giornata di festa per tutti i Comuni del territorio interessato.
La partecipazione entusiasta alla staffetta di ieri, ‘Piccoli etruschi corrono’, da parte di quasi cinquecento bambini dei Comuni coinvolti, e l’alto numero di iscrizioni alle due gare odierne, sono la riprova del fatto che il territorio possiede ottime potenzialità di crescita, e notevole volontà di partecipazione ad eventi che riescano a coniugare sport e cultura.
Lo splendido risultato di Andrea Cionna, atleta non vedente di  Osimo terzo classificato nella gara di 30 km parallela all’ultramaratona, ci ricorda inoltre quale grande strumento di crescita individuale ed abbattimento delle barriere possa essere lo sport.
L’Ultramaratona – conclude l’assessore – e lo splendido scenario in cui si svolge dimostrano ancora una volta che la bellezza artistica e naturalistica di questo territorio non deve temere paragoni perché è una vera e propria ‘eccellenza’. La Regione Lazio continuerà a lavorare e a investire per una sua piena valorizzazione, così come sta facendo anche per tutte le altre province‘.


 

Autore: CS

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>