TuttoCampania — 08 maggio 2009

Ci siamo ormai, è iniziato il countdown per la tredicesima edizione della ‘Scalata del Vesuvio’. La laboriosa macchina organizzativa messa su dalla A.S.D. Erco Sport per questa atipica gara, tanto affascinante quanto avvincente, è ormai in dirittura d’arrivo. Domenica mattina oltre 460 atleti si daranno appuntamento al Vesuvio per dare vita a questa spettacolare gara, atleti questi in rappresentanza di circa 40 squadre campane. Questi numeri rappresentano l’ennesimo successo organizzativo per questa manifestazione che, per le note difficoltà logistiche e di trasbordo degli atleti da un punto all’altro del percorso, deve limitare il numero di atleti in gara.
La scorsa edizione il podio era stato completato dal trio Adolfo Squitieri, Romualdo Barbato e Diego Romagnoli, che anche quest’anno si daranno battaglia sulle aspre e spettacolari erte del Vesuvio. Cercheranno di buttarsi nella mischia per la vittoria finale anche Enrico Signorelli, Emilio Luce ed, il viterbese della Erco Sport, Enrico Crisostomi. In campo femminile sarà ai nastri di partenza la vincitrice della scorsa edizione Annamaria Vanacore, che sarà insidiata per il successo finale da Filippa Oliva, mentre la lotta per chiudere il podio dovrebbe essere tra Anna Lucyna Paniak ed Annamaria Caso. Comunque sia, sarà senz’altro un gran bello spettacolo quello che andrà in scena sui verdi versanti del Vesuvio. A contendere la vittoria di squadra agli Amatori Vesuvio, già al successo nel 2008, ci saranno di nuovo la Polisportiva Il Laghetto, la Marathon Club Frattese, l’Azzurra Napoli e la società organizzatrice, la A.S.D. Erco Sport.
Gli organizzatori premono nel ricordare agli atleti in gara di portarsi a tempo debito in zona arrivo, al Vesuvio nel piazzale antistante il ristorante Kona, entro le ore 8.15, per poter meglio effettuare il parcheggio delle auto, anche perché per le ore 8.30 è previsto il trasporto in autobus degli atleti in zona partenza. Per agevolare la macchina organizzativa, si consiglia di organizzarsi con auto complete di atleti, per limitarne il numero in sosta sul Vesuvio, anche perché la strada che porta alla sommità del cratere è unica e gli autobus dei turisti non possono essere bloccati. Inoltre, visto che la temperatura è ormai clemente, si consiglia di scendere alla partenza già abbigliati per la gara, in modo da facilitare l’operato degli addetti al recupero degli zaini all’arrivo. Ricordo, infine, che a differenza degli altri anni la partenza sarà data 200 metri più in alto, all’altezza della stazione della Circumvesuviana di Ercolano, in quanto la zona di partenza classica all’ingresso degli Scavi di Ercolano è attualmente interessata da lavori di ripavimentazione.   
Grinta, passione e passo corto e la cima del Vesuvio sarà domata! Buona Scalata a tutti!

Autore: Nicola Severini

Share

About Author

Peluso

  • giuseppe di dato i.s.s. nola

    Peccato che non hanno accettato l’iscrizione (già lunedì) perchè raggiunto il numero. Ci tenevo tanto a partecipare a questa gara. Spero per l’anno prossimo. Buona scalata.

  • raffaele colantuono

    ringrazio tutti i partecipanti ,una preghiera venite con meno macchine possibile,rispettate gli orari,salite nei pulmman gia col pettorale,capite chi siamo nel parco del vesuvio. grazie…..

  • G. Marino ASD Neapolis Vesevo

    Scusate ma le iscrizioni non si chiudevano al raggiungimento di 400 atleti ?

  • Angelo De Santis ASD Amatori Vesuvio

    Per chi arriva direttamente alla partenza di Ercolano con mezzi alternativi, ad esempio vesuviana, c’è sempre la possibilità di consegnare le borse ai pulmman per il loro trasporto all’arrivo? Grazie

  • Nicola Severini, A.S.D. Erco Sport

    X Angelo: Certo che ci sarà l’autobus che porta su gli zainetti, come tutti gli anni d’altronde!;
    X Gaetano: Infatti, solo che gli ultimi fax arrivati lunedì mattina, poco prima di chiudere le iscrizioni, appartenevano a squadre numerose e con correttezza li abbiamo accettati, facendo uno sforzo organizzativo in più. Comunque, voi della Vesevo siete ben rappresentati. Ciao Gaetano.;
    X Giuseppe: ci dispiace che tu e molte altre persone siete rimasti fuori dalla Scalata 2009, ma come dicevo nell’articolo le difficoltà organizzative sono davvero tante ed è quasi improponibile aumentare il numero degli atleti iscritti. In compenso, ti diamo appuntamento alla Scalata del Vesuvio 2010!

  • arrichiello giovanni iss nola

    caro g. marino questa e una storia vecchia …non prendertela..prova la prossima volta sarai piu fortunato.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>