Cronaca slide — 29 settembre 2015

resized_correre45EKIRUN: A MILANO LA MARATONA A STAFFETTA – Sabato 26 settembre, alle ore 10, è scattata la prima edizione della Edenred EKIRUN, la manifestazione sportiva organizzata da RCS Sport – RCS Active Team, con partenza dall’Arena Civica di Milano. Arrivata dalla tradizione giapponese – conta già numerosi eventi in tutta Europa con migliaia di partecipanti – l’ekiden (dal giapponese eki, stazione, e den, trasmettere) è una staffetta su strada da percorrere in 6 frazioni, tre “lunghe” e tre “corte”, alternate: 7,195 km / 5 km / 10 km / 5 km / 10 km / 5 km). Sabato il primo team maschile a tagliare il traguardo è stato il C.B.A. Dream Team, che ha chiuso la maratona in 2h35:42. La prima squadra femminile è invece l’Oliverteam, che ha chiuso la competizione in 2h49:31. Il primo team misto sul podio è stato podisti.net in 2h55:48.

RACE FOR THE CURE BOLOGNA – Un nuovo successo per la “Race for the Cure” che ieri domenica 27 settembre ha fatto tappa a Bologna. La maratona solidale per la lotta ai tumori del seno in questa IX edizione ha registrato oltre 17.000 iscrizioni, superando i 16.000 dello scorso anno per un nuovo record bolognese. Un fiume ininterrotto di persone ha attraversato Porta Santo Stefano per oltre venti minuti. Tra queste, centinaia di Donne in Rosa (donne operate di tumore del seno), famiglie con bambini a bordo di passeggini, runner navigati, intere squadre e circoli sportivi, autorità, turisti. Fra i partenti anche Venuste Niyongabo, medaglia d’oro olimpica per il Burundi ad Atlanta. Nella classifica assoluta, successo per il secondo anno consecutivo di Judit Varga (Edera Forlì), presente nell’albo d’oro della “Race for the Cure“ bolognese con quattro vittorie, e ieri vincitrice con il tempo di 18:53. Per gli uomini, Luca Riponi (Francesco Francia) con il tempo di 17:08. Prima fra le Donne in Rosa è stata invece Lucia Pansardi (Polisportiva Pontelungo di Bologna).

TRENTA TRENTINA – Si è svolta domenica mattina 27 settembre a Levico Terme (TN) la IV  edizione de “La Trenta Trentina”, la gara di 30 chilometri tra i laghi “Bandiera Blu” di Levico e Caldonazzo, nel cuore della Valsugana. Sin dalle prime fasi Massimo Leonardi (Unione Sportiva Monti Pallidi) e il bronzo europeo under18 dei 5.000 Yeman Crippa (Fiamme Oro) hanno preso il comando della gara, seguiti da Nicola Spada e Lucio Sacchet. Crippa gareggiava però nella staffetta “Duo Half”, con ad attenderlo al cambio del giro di boa c’era il fratello Nekagenet: un binomio che alla fine è risultato imbattibile. Nella gara individuale via libera dunque a Leonardi, vincitore in 1h43:42 sul feltrino Lucio Sacchet (Ana Atl. Feltre, 1h47:32) e il suo compagno di squadra Nicola Spada. Tra le donne duello fra Maurizia Cunico e Arianna Mazzel (Atl. Fassa 08). Cunico, portacolori del Vicenza Marathon, ha vinto con il tempo di 2h03:44. Il podio è stato completato da Monica Carlin del GS Valsugana Trentino.

PISA HALF MARATHON – Vittoria keniana nella nona edizione, domenica 27 settembre, della Pisa Half Marathon. Il protagonista è stato infatti Bernard Kipsang Chumba (Atletica Futura A.S.D.) capace di tagliare il traguardo in 1h04:18, anticipando di quasi quattro minuti il connazionale Timothy Kipchirchir (Toscana Atletica Futura, 1h08:00). Terzo, e primo degli italiani, è invece Daniele Del Nista, del G.P. Parco Alpi Apuane (1:12:49).  Tra le donne vince Pamela Gabrielli (Lbm Sport Team, 1h4:14) su Claudia Marietta (G.S. Lammari, 1h7:17) e Concetta Santini (Asd Comitato Provincia Di Pisa, 1h8:09). La maratonina di Pisa si svolge su un percorso è pianeggiante, con partenza e arrivo nello storico ippodromo all’interno del parco naturale (23.000 ettari) di Migliarino San Rossore Massaciuccoli e passaggi nella celebre Piazza dei Miracoli.

LUPATOTISSIMA – San Giovanni Lupatoto (Verona) è tornata la Lupatotissima, edizione numero 21. Il classico appuntamento per gli amanti delle lunghe distanze, organizzato da Mombocar, ha visto vincere, sulle 12 ore, il medico anestesista Fausto Parigi della Sanremo Runners, riuscito a coprire ben 132,566 chilometri. Ampio il distacco con gli avversare, il primo dei quali, Tarcisio Fresa (GS Ermenegildo Zegna) ha corso per 117,941km. Al femminile la migliore è stata Rossella Verzelletti del Running Cazzago San Martino, capace di 114,016 km.

SGAMBETTATA MACERATESE – In calendario domenica 27 settembrela XIII Sgambettata Maceratese è valida anche come come Campionato Nazionale ASI di corsa su strada. Sui 10 i chilometri del percorso allestito a Macerata Campania, in provincia di Caserta, il migliore è stato Antonio Farina (Tifata Runners Caserta), arrivato al traguardo in 33:20. Lo seguono Francesco Di Puoti (Aeneas Run Lab Lakers) in 33:32 e Giovanni Salzillo (Asd Forze Armate) in 34:01.

MARATONINA DEL PARCO DEL DELTA DEL PO – È il marocchino della ASD Dinamo Sport Rachid Benhamdane il primo a tagliare il traguardo della XV  edizione della Maratonina del Parco del Delta del Po, nello scenario dell’Isola di Albarella, a Rosolina (Rovigo). L’atleta ha percorso i 21,047 km in 1h10:46, precedendo Filipppo Barizza della ATL Lib Mirano. Al terzo posto si è classificato Roberto Graziotto della Atl Ponzano. Prima tra le donne invece è ancora una volta Giovanna Ricotta, al quarto sigillo nella manifestazuìione. Al secondo posto Giovanna Piazzato ed al terzo Alessia Danieli. In gara tra le donne anche l’ex azzurra Laura Fogli.

TAPPINO-ALTILIA – La XXXII edizione della Tappino-Altilia, gara su strada sulla distanza di 21,097km di domenica 27 settembre a Campobasso, ha festeggiato la vittoria dopo una gara di testa di di Ivan Di Mario (Polisportiva Molise) in 1h09:49. Staccato di quasi due minuti Solomon Kodom (Podistica il Laghetto), terzo al traguardo Gennaro Varrella (Security Service, 1h12:17). Al femminile, si impone Paola Di Tillo in 1h22:32 davanti ad Arianna Di Pardo, Nuova Atletica Isernia, e Anna Bornaschella, ASD Atletica Venafro, al traguardo rispettivamente in 1h25:52 ed 1h28:03. Organizzata dall’Atletica Molise Amatori la corsa ha un tracciato immerso nel verde: dalla partenza sino all’arrivo il colpo d’occhio spazia dalla piana di Bojano a tutto il versante molisano del Matese, con il profilo di Campitello Matese all’orizzonte.

MEZZA MARATONA CITTÀ DI FOLIGNO – Nata 12 mesi fa, la Mezza Maratona Città di Foligno ha visto la sua seconda edizionedomenica 27 settembre: fra i mille iscritti, il più veloce è stato Jean Baptiste Simukeka (Rcf Roma Sud) in 1h06:07, solo qualche secondo davanti a Celestin Nihorimbere  (Atletica Brugnera Friulintagli) arrivato in 1h06:10. Terzo è Mourad Haibel (A.S. Athlon Asi Bastia Pg) in 1h12:06, mentre finisce ai piedi del podio il primo italiano, ovvero Silvio Lepore  della Pol. Ciociara A. Fava (1h13:30).

MEZZA MARATONA DEL VCO –  Una bella giornata di festa: questa è stata la XX edizione della Mezza Maratona del VCO, la classica corsa podistica con partenza e arrivo a Gravellona Toce (VB). I quasi 700 iscritti si sono dati battaglia sul percorso che tocca Lago Maggiore e Lago di Mergozzo e che ha fatto da cornice a una gara agonisticamente molto combattuta, soprattutto in campo maschile: all’avvio è scattato subito il vincitore del 2014 Julius Kipngetich Rono; dopo un primo momento di affanno, Lhoussaine Oukhrid (Marocco) ed Ezekiel Kiprotich (Kenya), hanno recuperato lo svantaggio nei confronti di Rono e nella seconda parte di gara Oukhrid si è prodotto in un forcing che ha causato il cedimento di Rono. L’atleta marocchino si è presentato sulla pista dello Stadio Boroli con pochi metri di vantaggio su Meli, vantaggio mantenuto fino a traguardo; 1h03:48 il tempo del portacolori dell’Atletica Palzola, mentre Meli (RFC Roma Sud), ha chiuso in 1h03:53; terzo Rono (Atletica Recanati) in 1h04:10. Quarto si è classificato l’ucraino Vasyl Matviychuck (Atletica Palzola) in 1h05:38, mentre primo italiano è stato Rachid Kirech (Atletica Virtus Senago) in 1h08.29. In campo femminile vittoria senza problemi per la keniota Faith Jerotich Kimutai (Atletica 2005), che pur non centrando un grosso risultato dal punto di vista cronometrico, 1h19:22, ha comunque staccato di quasi tre minuti la seconda classificata, Lara Giardino (Atletica Saluzzo) e la terza, Valentina Menonna (A. Atletica Candelo).

TRANINCORSA – A Trani (BT) la VII edizione della Tranincorsa, 10 chilometri su strada in programma domenica 27 settembre, ha visto 1.695 iscritti nella gara agonistica e oltre 2.400 nella non competitiva. La gara è stata combattuta solo nei primi chilometri. Al traguardo, l’arrivo è solitario per Giovanni Auciello, della Atletica Casone Noceto, che ha confermato il successo delle ultime due edizioni con il tempo di 31:52. A seguire Gigi Zullo della Bio Ambra New Age con il tempo di 32:38, terzo Gennaro Bonvino con 33:16 della Biancoverde Giovinazzo. Tra le donne vittoria per Francesca Labianca della Atletica Carovigno con 40:29, seguita da Silvana Ianìa della Free Runners Molfetta con 41:06 e da Maria Carmela Landriscina della Trani Marathon con 41:33.

Ufficio Stampa FIDAL.
Federazione Italiana di Atletica Leggera

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>