Cronaca — 06 dicembre 2009

Si è chiusa con successo la settima edizione di Tutta Dritta, la dieci chilometri dedicata a tutti. Una domenica di festa, di sport e di allegria che ha coinvolto migliaia di persone, confermando positivamente l’andamento delle ultime edizioni. Oltre 4000 podisti, infatti, già dalle prime ore del mattino si sono dati appuntamento in piazza San Carlo, l’elegante ‘salotto’ di Torino, per partecipare a questa gara.
Tra i protagonisti allo start in piazza San Carlo accanto ai top runner erano schierati anche il sindaco di Torino Sergio Chiamparino, il vicepresidente del Consiglio comunale di Michele Coppola, l’allenatore della Juventus Ciro Ferrara, per citarne solo alcuni.
Il clima festoso di una corsa di fine anno ha subito riscaldato l’atmosfera invernale. L’Assessore alla Protezione Civile, Luigi Sergio Ricca, ha dato il via alla gara alle ore 10.00 in piazza San Carlo. I corridori hanno poi proseguito  verso piazza Carlo Felice in direzione di via Sacchi e allungarsi in Corso Unione Sovietica fino alla Palazzina di Stupinigi. Lì, ad attendere il lungo serpentone colorato, c’era un pubblico plaudente e numerosi gruppi storici e folcloristici della Città di Nichelino, tra cui gli sbandieratori del Cigno Nero.
Uno sprint senza respiro dallo sparo fino all’arrivo, per un percorso lineare e un dislivello praticamente nullo che ha consentito ai podisti di segnare delle buone prestazioni.
Dal punto di vista tecnico, gran belle gare sia al maschile sia al femminile. Gli occhi erano puntati sui keniani Ezekiel Meli, che ha vinto recentemente la Golden Run di Cuneo di inizio mese e sul connazionale Zakayo Biwott. Entrambi non hanno deluso i pronostici. Meli ha concluso la gara al primo posto con il tempo di 30’25’, distaccando sul finale della corsa Biwott, che ha concluso con 14 secondi di ritardo, un buon crono viste le condizioni di grande freddo che hanno dovuto affrontare. Al terzo posto Tahary Mohamed (30’46’).
In campo femminile l’Italia ha fatto da padrona. Il gradino più alto del podio è andato a Claudia Finielli, che è giunta al traguardo in 35’20”. Secondo posto per la torinese Ana Capustin che ha fermato il cronometro con un tempo di 36’03’. Terzo posto per  Isadora Castellani (36’11’).
Ospite d’onore è stato il torinese Fabio Cerutti, il velocista delle Fiamme Gialle che risiede a Borgaretto, una frazione della cintura torinese poco distante dal traguardo che ha accolto i corridori sulla linea del traguardo, insieme al vicepresidente della Provincia di Torino, Gianfranco Porqueddu.
Tutta Dritta come ormai da tradizione si è conclusa con la consegna delle medaglie ricordo, con le premiazioni e con il pranzo nei magnifici spazi di una delle citroniere della Palazzina di Stupinigi, in collaborazione con la Protezione Civile.
Per il primo anno a riprendere gli atleti durante la gara è stato utilizzato il NIMBUS EOS Xi, una soluzione innovativa che coniuga le caratteristiche di un aereo a quelle di un deltaplano e di un dirigibile.  Il velivolo, pilotato a distanza, grazie a una telecamera installata ha filmato dall’alto i momenti più suggestivi della gara. Questo velivolo è stato messo a disposizione dalla Protezione Civile della Regione Piemonte, che ha partecipato attivamente alle realizzazione della manifestazione, così come avvenuto per i Vigili del Fuoco e L’Esercito.
Un’ampia sintesi di Tutta Dritta 2009 sarà trasmessa su Rai Sport Più giovedì 10 dicembre alle ore 22,45
Novità per il prossimo anno è l’appuntamento con Tutta Dritta, il 18 aprile 2010.


CLASSIFICA MASCHILE


1        MELI EZEKIEL


KENYA   


TEMPO 00:30:25 


2        BIWOTT ZAKAYO KIPSANG 


POL CORSO ITALIA PISA   


TEMPO 00:30:38 +13


3        TAHARY MOHAMED RAPHAEL 


CO-VER SPORTIVA MAPEI  


TEMPO 00:30:46 +21


 


CLASSIFICA FEMMINILE


1        FINIELLI CLAUDIA


             RUNNER TEAM 99 SBV


             ASSF 00:35:20 +4:54


 


2        CAPUSTIN ANA


            C. U. S. TORINO   


            00:36:03 +5:38


 


3        CASTELLANI ISADORA


            CO-VER SPORTIVA MAPEI   


00:36:10 +5:45

Autore: Turin Marathon

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>