Cronaca — 03 febbraio 2009

Salve a tutti, mi sento di scrivere queste mie riflessioni in riguardo la 47^ edizione del  Trofeo S. Agata che si è svolta a Catania. Premetto che non voglio puntare il dito su nessuno dei partecipanti, ma esclusivamente su chi ha le redini in mano nell’organizzare questa manifestazione di livello internazionale. Mi chiamo Sebastiano Melita, e se andate a guardare negli annuari di questa gara risulto regolarmente classificato in diverse edizioni. Nel mio piccolo, visto che non mi ritengo Stefano Baldini, ho fatto sempre la mia ottima figura, concludendo regolarmente, ripeto, concludendo sempre la gara. Essendo che è una gara ad inviti, devo dire che in tutte le mie partecipazioni ho ricevuto un piccolo rimborso spese che tradotto in numeri è, in lire le vecchie 50mila lire, in euro 50 euro, avete capito bene 50 mila lire e 50 euro, ho sempre accettato e ho corso per il piacere di essere presente all’evento. In questa 47^ edizione purtroppo è esplosa la mia rabbia, in quanto uno degli organizzatori, e di preciso il Signor Regalbuto, mi ha offerto come rimborso spese sapete cosa!!!! il pettorale, in modo che io facessi da numero. Educatamente ho ringraziato rifiutando l’offerta. Voi direte ma perche’ rifiutare se corri per il piacere di correre ed essere presente?  Ebbene sono ormai saturo di essere preso in giro, e soprattutto dai miei colleghi podisti che, essendo coperti la maggior parte da ex atleti allenatori, conosciuti, prendono il loro ingaggio, e regolarmente dopo massimo un km o due alla prima curva si mettono da parte salutando l’allegra compagnia. Purtroppo dopo 16 anni che pratico atletica devo dedure che le raccomandazioni servono anche qua’, abbasso il valore di ogni atleta. Con cio’ è tutto, e arrivederci in altre gare.

Ps mi aspetto vostri commenti dopo la pubblicazione della classifica.

Autore: Sebastiano Melita

Share

About Author

Peluso

  • Marco Calderone – ASD Antoniana Runners Club

    Massima solidarietà per te. Ti capisco e devo dire che, anche se ho avuto bei risultati in passato e nel presente, mi è sempre risultato difficile ottenere qualcosa dove altri prendono per poi non rispettare le aspettative degli organizzatori. Io sono da sempre fautore che tutto ciò che una organizzazione ha a disposizione deve essere messo in palio. E vinca il migliore.
    Io non pretendo più nemmeno il pettorale, se mi offrono qualcosa, bene! Ma sai che orgoglio!

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>