Cronaca slide TuttoCampania — 04 giugno 2017

Nadia EjjafiniSono il grossetano Stefano La Rosa della sezione atletica dei Carabinieri e la marocchina naturalizzata italiana Nadia Ejjafini (in forze all’Esercito) i vincitori della seconda edizione del Trofeo Mondial Service, la gara internazionale svoltati ieri – sabato 3 giugno – a Caivano su un percorso di 10 km disegnato per le principali strade della città.

I due atleti hanno avuto la meglio su un’agguerrita e qualificata concorrenza, nel meeting promosso dall’Asd Caivano Runners del presidente Luigi Celiento e del patron della Mondial Service, Pasquale Ummarino. Una gara molto combattuta, conclusasi sul rettilineo di corso Umberto I, dove era assiepata una folla di appassionati e curiosi che hanno applaudito i quasi 900 atleti giunti al traguardo, e in precedenza i bambini e i ragazzi delle prove svoltesi a ridosso della prova agonistica.

In campo maschile Stefano La Rosa ha chiuso con il ragguardevole tempo di 30.37, precedendo Najibe Marco Salami (30.39) e Vincenzo Agnello (30.40). La gara è vissuta sull’iniziale fuga di Gilio Iannone, con l’atleta della International Security Service che ha tagliato il traguardo intermedio posto a 2,7 km dalla partenza, prima di cedere il passo al gruppo dei più forti regolato nelle battute finali da La Rosa.

In campo femminile successo più tranquillo per Nadia Ejjafini, che ha fermato il cronometro su 35.30, precedendo di 6” Meriyem Lamachi (che invece si è aggiudicata il “traguardo volante” ai 2,7 km) e di 1’18” Malika Ben Lafrik.

Soddisfatto il presidente Luigi Celiento: “È stata una giornata di sport straordinaria, una festa dell’atletica grazie a un gruppo di podisti di assoluto valore. Un bello spot per la nostra disciplina. Ora ci riposeremo qualche giorno per poi metterci al lavoro per l’edizione 2018”. Gli fa eco il responsabile della Mondial Service, Pasquale Ummarino: “Manifestazioni del genere sono la testimonianza che la nostra città non può essere considerata solo uno dei comuni della Terra dei Fuochi. L’entusiasmo della gente è per tutti noi il risultato più importante”.

A dare il battesimo alla gara, venerdì sera, la testimonial dell’evento, Annalisa Minetti, che ha saluto i top atleti nell’area mercatale, dove poi si è esibita in un concerto seguito da centinaia di persone.

ORDINE D’ARRIVO

MASCHILE
1) Stefano La Rosa (Carabinieri sez. Atletica)                                   30.37
2) Najibe Marco Salami (Esercito)                                                    30.39
3) Vincenzo Agnello (Atl. Casone Noceto)                                       30.40
4) Dario Santoro (Daunia Running)                                                   30.48
5) Tarik Marhnaoui (Enterprise Sport & Service)                              31.43
6) Youssef Aich (Podistica Il Laghetto)                                             31.55
7) Giuseppe Soprano (Caivano Runners)                                          32.02
8) Angelo Iannelli (Fiamme Azzurre)                                                 32.09
9) Paolo Ciappa (Cus Camerino)                                                      32.17
10) Abdelkebir Lamachi (International Security Service)                    32.38

FEMMINILE
1) Nadia Ejjafini (Esercito)                                                                35.30
2) Meriyem Lamachi (Caivano Runners)                                           35.36
3) Malika Ben Lafkir (Opes-Caivano Runners)                                 36.48
4) Silvia La Barbera (Carabinieri sez. Atletica)                                  38.12
5) Loredana Brusciano (Arca Atl. Aversa)                                        39.02
6) Deborah Toniolo (Laguna Running)                                               39.15
7) Grazia Razzano (Aeneas Run)                                                       40.51
8) Loredana Lamberti (Pod. Cava Pic. Costa Amalfi)                        41.27
9) Concetta Franzese (Opes-Podistica Frattese)                               42.12
10) Maria Magdalen Vlad (Podistica Il Laghetto)                              42.20

Caivano, 4 giugno 2017

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>