Atletica News — 02 novembre 2010

La kermesse dedicata alla specialità dei lanci patrocinata dal Comitato Regionale Fidal di Basilicata e dai sodalizi ‘storici’ del materano (Pol. R. Scotellaro, G.S. Due Sassi e G.S. Matera) si è svolta come da consuetudine nell’ultima giornata della stagione agonistica dell’Atletica Leggera su pista. La gara ha impegnato per circa nove ore gli atleti cimentatisi nella prova multipla svoltasi sul R. Duni di Matera.


L’edizione del ‘Trofeo del Lanciatore’ di quest’anno se la è aggiudicata Carlo Calabrese dell’Amatori Atletica Cisternino. Il giovanissimo atleta brindisino, già campione italiano nel lancio del martello per la categoria Allievi e nazionale Under 18 nel 2010, ha concluso il Pentathlon-Lanci (Martello, Peso, Disco, Giavellotto e Martello con Maniglia Corta) con l’eccellente risultato di 3530 punti. Performance che gli consentito di confermarsi come uno dei più completi e chiari talenti del movimento atletico nazionale.


Leonardo Cancelliere (Scotellaro Matera) e Anna Labbattaglia (Due Sassi Matera) invece hanno migliorato il limite regionale del Pentalanci per la categoria Juniores. I due Under 20 hanno realizzato rispettivamente 3.010 e 2.577 punti. Risultati che superano di circa 650 e 250 lunghezze le prestazioni ottenute nell’edizione 2009 dai compagni di squadra Giovanni Montemurro e Mariangela Santeramo. Inoltre, i promettenti lanciatori materani nell’ultima gara del programma sono stati capaci di spostare ampiamente il primato regionale di categoria nel lancio del Martello con Maniglia Corta. Cancelliere ha ottenuto 17,54 metri con l’attrezzo da 11,34 chilogrammi e Labbattaglia 12,60 metri con quello da 9,08 Kg.


Migliore prestazione regionale nella Maniglia Corta anche per Enzo Cancelliere che ha scagliato il ‘martellone’ da 15,88 chili a 15,13 metri. Il portacolori della Scotellaro si è aggiudicato la classifica Seniores con 2.664 punti, a coronamento di una stagione nella quale ha conseguito il 12° posto ai Campionati Italiani Assoluti e il Record Regionale nella specialità classica del Lancio del Martello.


A conclusione di una lunga ed estenuante giornata di gare i più velleitari e pronti a rivalersi nella prossima edizione del Trofeo si sono mostrati gli inossidabili veterani dell’atletica nostrana: Francesco Acquasanta, campione italiano del Pentathlon-Lanci 2010 per la categoria Master/40, e Maria Danzi, in grado quest’anno di migliorare ulteriormente i primati regionali nel Lancio del Martello e del Disco. Atleti che tengono testa ai giovani lanciatori emergenti nonostante calchino le pedane da oltre un ventennio; infatti, il primo ha superando i 3.000 punti nel Pentathlon e l’altra si è aggiudicata la classifica femminile con 2.655 punti.


Il clima in cui si è svolta la manifestazione – compresa la pausa pranzo da terzo tempo rugbystico – ha onorato i più alti valori dello sport e sono stati ben sintetizzati dai più giovani protagonisti in un video che hanno ‘editato’ sul più famoso e diffuso social-network, visibile sulla pagina (gruppo) Pol. Rocco Scotellaro Matera di Facebook.

Autore: Fidal Basilicata

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>