TuttoCampania — 05 maggio 2013

MaddaloniQuasi 600 atleti sulla linea di partenza. Le parole di Peppe, a nome degli Amici del Podismo Maddaloni, seguite dalle note del Silenzio, per un silenzio davvero tale, rotto solo da un grandissimo applauso alla fine dello stesso. Gli occhi lucidi dei Carabinieri presenti, e con loro dei poliziotti, dei Vigili urbani, e con Mimmo Servidei e Salvatore Coppola con voce rotta dall’emozione, quella stessa emozione che ha avvolto tutta Maddaloni, nel ricordo del giovanissimo appuntato Tiziano Della Ratta, ucciso durante una rapina, poco più di una settimana fa, proprio nel centro storico Maddalonese. E poi, le ragazze in gara che hanno ricevuto al volo una rosa durante il tragitto, all’8^ km, depositando la stessa pochi metri più in là, proprio sul luogo dove la ferocia umana ha colpito un figlio del popolo, che il popolo, noi tutti, non dimenticheremo.

La gara è stata a rischio fino a pochi giorni prima del via, ma sono state proprio la Prefettura e la questura (e con loro naturalmente gli Amici del Podismo Maddaloni) a volerla, a non farla annullare. Tutto questo per dimostrare a tutti che il bene trionfa, e che la ferocia umana non ferma chi il bene lo realizza: fosse anche con un evento di Sport (e forse soprattutto con lo stesso, visto quel che rappresenta).

Gara

El Mouaddine Abdelouabb (Tifata Runners Caserta) ha fatto gara a sè, lasciando agli avversari la sua compagnia solo per I primissimi km. Corsa solitaria quindi per il Marocchino El Mouaddine, il tutto sul piede dei 3’12” a km. Hanno tentato di tenere il ritmo sia Enrico Signorelli sia Gennaro Varrella, ma poi, sapientemente, hanno preferito mollare la presa e gestire meglio la propria gara, completando i 10.200 metri del classico percorso Maddalonese rispettivamente in 33’40” e 33’54”. Ad Angelo Cioffi e Carmine Santoriello le posizioni ai piedi del podio.

La gara femminile ha visto la buona vittoria dell’Atleta di casa, della portacolori Amici del podismo Maddaloni, Alessandra Insogna. Per Alessandra un buon segnale di ripresa, con un crono finale niente male (viste anche le ondulazioni del tracciato): 40’46” per lei. Secondo gradino del podio per Alba Vitale (Road Runners maddaloni). Per Alba una bella prova, a pochi giorni dal suo titolo tricolore dei campionati italiani di Mezza Maratona. Terza al traguardo Annamaria di Blasio. A Gioconda di Luca e Loredana Vento la quarta e quinta piazza.

Premio in ricordo dell’indimenticabile Vincenzo Pascarella, andato a Sergio Pallini, quale vincitore della categoria over 55.

Classifica a squadre per il Team Tifata Runners Caserta.

Voglio sottolineare con forza quanto vissuto a Maddaloni e come lo hanno vissuto gli atleti presenti. Mai, così  come a Maddaloni, ho  notato una tale, grande partecipazione emozionale dei partecipanti.

E le parole dal palco del Presidente De Simone (Presidente Coni Caserta) lo hanno confermato: “la strada sa essere feroce, ma la strada sa anche essere, per fortuna, qualcosa di totalmente diverso, e oggi a Maddaloni i tanti atleti presenti hanno saputo provarlo”.

Sobrio, bello, intenso, emozionante più che mai: Il 2° Trofeo Città di Maddaloni. 

Marco Cascone

Share

About Author

Cascone

  • Luigi De Lucia

    I valori fondanti della nostra Bella Italia-solidarietà,sacrificio,unità,gioia,dolore e umanità-erano condensati nel cuore della città di Maddaloni,che ieri mattina ha rappresentato l’Italia intera.
    Grazie agli Amici del Podismo e a tutti gli atleti presenti.
    Luigi De Lucia SUESSOLA RUNNERS di S. Maria a Vico

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>