Cronaca HOME PAGE — 10 novembre 2011

Castel S. Elia torna a vestirsi d’azzurro, con Gabriele De Nard che conquista di nuovo, dopo quella del 2010, la classica gara podistica viterbese. Giunto alla 27° edizione, il Trofeo Avis di Castel S. Elia, che da quest’anno cambia data, spostandosi alla prima domenica di novembre, ha riscosso un ampio successo di partecipazione e di pubblico, confermandosi come uno degli eventi podistici più importanti della Provincia di Viterbo. Organizzato in modo impeccabile, come sempre dalla Atletica Nepi, questa mattina circa 500 podisti si sono dati appuntamento nella cittadina del Santuario Madonna ad Rupes, nonostante le previsioni meteo non fossero delle migliori. Come spesso accade, invece, il tempo è stato davvero clemente riservando ad organizzatori e partecipanti un clima mite e senza pioggia.
L’inizio della manifestazione, alle 9.30 avveniva con le prove dei più giovani, appuntamento che dopo molti anni gli organizzatori hanno riproposto a Castel S. Elia, dove il riscontro è stato più che favorevole con 30 mini atleti impegnati nelle gare.
Alle 9.45 il via al classico Trofeo Avis, sul tracciato di 10 km, con lo start dato dal Gruppo Giudici della Fidal. Subito in testa il più volte azzurro Gabriele De Nard sceso dal trentino per saggiare la condizione in vista delle imminenti campestri, De Nard sul piede dei3’al Km prendeva subito il largo, andando a chiudere in 30’43, regalando sempre grande facilità di azione.
In campo femminile, assente dell’ultima ora Federica Dal Ri, il ruolo da protagonista veniva recitato dalla atleta dell’Esercito Giulia Francario, che tagliava il traguardo in 35’56.
Ottime, come al solito le prestazioni dei migliori podisti viterbesi, con Guido Arsenti della Alto Lazio Civita Castellana, ottimo 5° al traguardo in campo maschile, posizione replicata da Antonella Bellitto tra le donne.
Tra le società vittoria per l’Alto Lazio Civita Castellana, davanti all’Anguillara Sabazia Running Club, ed i Bancari Romani.
Soddisfatti gli organizzatori della Atletica Nepi ed anche l’Avis di Castel S. Elia per l’ottimo successo della manifestazione, che lascia intravedere ampi margini di crescita in termini numerici, soprattutto nella nuova collocazione.
Per il CorrinTuscia, il circuito itinerante della provincia, il prossimo appuntamento sarà a Monterosi, sempre con l’Atletica Nepi e sempre con una sezione Avis, a testimonianza dell’impegno verso questa importante e nobile causa della storica società podistica, volta a sensibilizzare tutti alla donazione.
Alla fine, dalla Atletica Nepi i dovuti e sentiti ringraziamenti per tutti i volontari ed alle Forze dell’Ordine.

COMUNICATO STAMPA

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>