Cronaca — 19 luglio 2010

A Trivio, sulle alture di Formia, si è ripetuto il ‘Giro delle contrade’, il classico appuntamento podistico del basso Lazio. Di fronte al mare del golfo di Gaeta, l’aria non è per niente rinfrescata dai monti alle spalle di una delle frazioni più caratteristiche della zona e quando alle 19 si parte per gli 8 chilometri in discesa e salita il termometro è alto e fa molto caldo.
In una delle gare del periodo balneare per eccellenza, spiccano i 24 atleti casertani delle Fiamme Argento; un vero plotone tra i numerosi corridori in gara. A sovrintendere nel migliore dei modi l’organizzazione ci pensa come al solito Gino Forte, con la collaborazione tecnica della Uisp di Latina e degli Amici di Trivio. Gli sbandieratori di Cori colorano ancor più le stradine del borgo arroccato, con le sfilate a ‘colpi’ di bandiere nell’afa asfissiante del pomeriggio. Precedono la partenza degli atleti con l’ultima esibizione prima degli spari delle stelle filanti, per il via a capofitto nella breve discesa.
Per la bagarre di testa un poker di corridori stranieri, anche se accasati da tempo in Italia. Le donne partono più caute e la superfavorita Annamaria Vanacore s’adegua, con un primo chilometro di tutto riposo. Dopo il giro di boa sulla partenza, la corsa prosegue e scende verso il giro delle frazioni, che mano a mano si stagliano nella quiete delle stradine-budelle. In quelle curve tra il verde degli uliveti ed il canto delle cicale lo sguardo si apre sul lido dei Latini, che in linea d’aria è a due chilometri.
Il gruppo è molto frastagliato e quando si deve risalire il percorso, dal quinto chilometro e mezzo al settimo, la fatica ed il sudore mettono a dura prova i partecipanti.
Nella gara femminile Annamaria Vanacore (Centro Ester) s’aggiudica facilmente la prova e chiude il percorso di 7.8 km. al disotto dei 30′ (29’38’ per l’esattezza), mettendo in fila diverse atlete laziali. A poco più di 2′ giunge Francesca Pimpinella (Lbm Sport Team), mentre per il terzo posto la spunta Patrizia Di Principe (Olimpic Marina Minturno) in 34’45’. Al quarto posto Marina Piattella (Bancari Romani) in 36’01’, mentre Sabrina Franzino (Olimpic Marina Minturno) chiude in quinta posizione in 38’56’.
Molto più veloce e tirata la gara maschile, con l’affermazione dell’algerino Tayeb Filali (Fitness Montello), che taglia il traguardo il 23’51’. Al secondo posto si classifica Abderrahim Maarouf (Running Club) in 24’35’, mentre il terzo gradino del podio lo conquista Oleh Ivaniuk (Asd Running) in 24’47’. Quarta piazza per il portacolori delle Fiamme Argento, il marocchino Abdelouab El Mouaddin (25’11’), mentre arriva quinto Adolfo Squitieri (Isaura Valle Irno), primo degli italiani in 25’34’.
La serata è proseguita con le articolate premiazioni e con le degustazioni di alcuni piatti tipici. Intanto la valenza sociale e culturale dell’iniziativa sportiva ha permesso di raccogliere fondi per l’oratorio parrocchiale e di premiare il miglior balcone fiorito di Trivio. Il borgo per una settimana è stato altresì al centro di tante iniziative e si è animato di numerosi villeggianti.

Autore: Giovanni Mauriello

Share

About Author

Peluso

  • +centro socio culturale “Trivio”

    nella storia del giro delle contrade (quindici anni) ho avuto modo di scoprire il mondo dell’aattività amatoriale che non sempre rispetta le regole di una sana e leale competizione, ho incontrato però un amico che ringrazio di cuore a nome dell’intera comunità triviese grazie ancora

    gino forte presidente centro socioculturale “Trivio”

  • Antonio Di Manno

    Come ogni anno rinnovo i Complimenti agli organizzatori, a tutti coloro che hanno collaborato a rendere questa gara ( festa ) meravigliosa, soprattutto agli abitanti di Trivio sempre molto accoglienti e disponibili, una bella gara, un bellissimo dopo gara, ed un bellissimo concerto nella serata ogni anno, prenoto il pettorale per l’anno prossimo e per tutti gli anni !!!!!!!!!

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>