Cronaca — 06 gennaio 2011

SAN BENEDETTO – Trionfo degli atleti del Marocco alla settima edizione della Maratonina dei Magi – Memorial Sabatino D’Angelo che si è corsa ieri mattina sul lungomare. Tra gli uomini la vittoria è andata a Zaid Issam (Polisportiva Rocco Scotellaro Matera) con il tempo di 1h05’54’, che ha preceduto sul traguardo di Via Mare il favorito della vigilia, l’atleta piceno Denis Curzi (Carabinieri) giunto in 1h07’24. Alle loro spalle nell’ordine il polacco Marek Dryja, Marco Berardo, Cristian Conti, Walter Indrizzi, Gianni Cariddi, Michele Di Croce, Andrea Cionna e Paolo Bravi. Nelle donne invece la vittoria è andata alla marocchina Souniya Labani (che nel suo curriculum ha anche la partecipazione a diverse olimpiadi e mondiali di maratona), anche essa della Polisportiva Rocco Scotellaro Matera. L’atleta magrebina ha corso i 21,097 km del percorso interamente pianeggiante in 1h14’52’ infrangendo di molto il precedente record femminile della competizione e giungendo al nono posto assoluto della classifica generale. Solo seconda la campionessa europea di Centobuchi Marcella Mancini (vincitrice delle sei precedenti edizioni) in 1h17’22’. Dietro a loro sono giunte Francesca Bravi e Sonia Cionna. Edizione da record sia per quanto riguarda il numero di partecipanti (tra iscritti alla gara competitiva, 716, e alla gara non competitiva si sono sfiorate le mille presenze) ma anche per l’interesse fatto riscontrare dalla manifestazione organizzata dal Porto 85 Polisportiva del ‘capo’ Roberto Silvestri. ‘Ringraziamo tutti coloro che collaborano per la perfetta riuscita della gara – ha detto – ma anche gli atleti e gli sponsor che ci incoraggiano a fare sempre meglio’. La Maratonina dei Magi è stata l’occasione per ricordare anche la figura del collega Sabatino D’Angelo (erano presenti alle premiazioni le figlie Chiara e Francesca) oltre a Fausto Spinozzi, atleta dell’Avis San Benedetto recentemente scomparso. Per i due prima della partenza è stato osservato un minuto di raccoglimento. La gara non competitiva è stata appannaggio della Mezzofondo Club Ascoli Piceno che in campo maschile ha sbaragliato il campo con la vittoria di Zakaria Speed Rouimi e in quello femminile con il primo posto di Francesca D’Angelo.

Autore: Sandro Benigni

Share

About Author

Peluso

  • nino di lecce – team sport matera

    conosco bene tanto zaid quanto labani
    2 atleti di gran classe che hanno la possibilità di frantumare i tempi riportati nell’articolo

    se l’anno prossimo li inviterete di nuovo, avrete modo di poter scrivere un articolo di altissimo contenuto tecnico, perchè entrambi si miglioreranno di 5 minuti

    è la mia previsione ed il mio augurio per gli atleti e per la vostra bella manifestazione che dovrà crescere a livelli altissimi

    nino di lecce

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>