slide TuttoCampania — 10 luglio 2017

loredana brusciano marcianise ferone 2017Spettacolare davvero la location di questo VI Memorial Andrea Fedrone; il velodromo di Marcianise.

Oggi, sabato 8 luglio 2017 alle ore 19,00, si sono dati appuntamento oltre 500 podisti, numero massimo previsto dall’organizzazione per consentire la migliore accoglienza e lo svolgimento dell’evento in piena sicurezza.

Tutto è stato meticolosamente predisposto, niente è stato lasciato al caso.

Angelo Garofalo e gli amici del team “Atl. Marcianise” si sono davvero superati.

Traspare da ogni sfaccettatura, dalla cura dei dettagli e delle piccole cose, l’amore, la passione e la dedizione con cui organizzano quest’evento.

La voglia e la determinazione di creare una macchina organizzativa tale da regalare a cittadini, tifosi e atleti una grande serata di sport e divertimento.

Gara Opes Coni di km 10 disegnata su percorso cittadino, pianeggiante e chiuso al traffico, valevole come 3° tappa della 1° Coppa Quadrifoglio.

Ben 7 i ristori previsti in gara. Tutto è stato studiato per garantire la migliore idratazione lungo percorso e la massima sicurezza per gli atleti.

Correttezza e regolarità oggi, a conferma di un’ottima organizzazione, che non ha permesso né iscrizioni, né cambi di pettorale ai Top run ritardatari, neanche all’interno della stessa società.

La calura eccessiva di stamane, che alle 19,00 ancora la faceva da padrona, ha inizialmente preoccupato organizzatori e atleti, tanto che si temevano defezioni dell’ultimo minuto.

Per fortuna però, la bravura di Angelo e dei suoi collaboratori, ha messo tutti a proprio agio, fornito servizi e distribuito un gran numero di rinfreschi che hanno mitigato le criticità della giornata.

Sono le 19,00, ed a circa 200 metri dal velodromo (dove ci sarà l’arrivo), ci si predispone per la partenza.

Il mitico Marco Cascone, la voce più nota del podismo campano e non solo, accompagna simpaticamente tutti alle spalle dell’arco di partenza.

Pochi attimi, la benedizione agli atleti e VIA!

La gara prende vita più grintosa e frizzante che mai.

Il caldo quasi dimenticato, ebri tutti di tanta adrenalina che potrebbe caricare un generatore.

La cavalcata ha inizio e gli atleti danno fondo a tutte le loro energie, chi centellinando le proprie forze, chi, preso dall’entusiasmo, parte a razzo facendosi beffa del caldo, ma tutti, proprio tutti, all’ingresso del velodromo si rianimano e percorrono il giro finale di pista con rinnovata energia.

A colpirmi piacevolmente oggi, è stato l’arrivo in tandem di due mie amiche, atlete forti, determinate e grintose. Vederle arrivare sorridenti, mano nella mano, braccia al cielo, è stato uno spettacolo! Brava Cati Barbati, brava Annamaria Di Blasio.

Ma complimenti a tutti per la passione che avete saputo mettere fuori e trasmesso anche a chi, come me, oggi era dall’altra parte, impegnata tra gli addetti ai lavori.

Podio maschile

Soprano Giuseppe, Vincenzo Migliaccio, Daniele Russo

Podio femminile

Loredana Brusciano, Marina Lombardi, Barbati/Di Blasio.

Ottimo il ristoro che ha rifocillato con frutta e gelati gli accaldati e sudatissimi atleti appena giunti al traguardo.

Un applauso ad Angelo Garofalo e gli amici del team Atl. Marcianise, a tutti i volontari, le forze dell’ordine e i collaboratori che hanno contribuito all’ottima riuscita dell’evento.

marilisa carrano

 

 

 

 

 

Marilisa Carrano per Podistidoc

 

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>