Atletica News — 05 agosto 2009

Il vento contrario nel rettilineo finale non ha impedito a Mario Scapini di centrare, a Trento, il proprio record personale sui 1500 stasera al Gran Premio del mezzofondo trentino. Con 3`43.56 l`atleta milanese della Pro Patria Cus Milano ha abbassato di mezzo secondo il suo precedente 3`44.06 ottenuto a Kaunas il 17 luglio 2009 in occasione dei Campionati Europei Under23 e ha ottenuto la terza prestazione stagionale sulla distanza dietro ai carabinieri Christian Obrist (3`37.97 a Barcellona il 25-7) e Stefano La Rosa (3`42″96 Palafrugell il 30-5).


Alle spalle del neocampione italiano assoluto degli 800 e dei 1500, si è classificato Merihun Crespi (Esercito) con 3`45.34. Il vicecampione assoluto dei 1500, cresciuto nella PBM Bovisio Masciago con Mario Scirè e ora allenato, come Scapini, da Giorgio Rondelli, ha fermato così il cronometro a 60 centesimi dal suo personale (3.44.70 a Paderno di Ponzano il 3-7-09).



Mario Scapini, aiutato fino ai 1200 metri dai compagni di allenamento Goran Nava e Seck Mor, è passato in 1`57″ agli 800, 2`27″ ai 1000 e 2`57″ ai 1200 chiudendo poi gli ultimi 300 metri in 46″. Ora per Mario Scapini è programmata una vacanza mentre Goran Nava tornerà a Brunico in raduno in previsione dei 1500 dei Mondiali di Berlino dove indosserà la maglia della Serbia.

Autore: Fidal Lombardia

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>