Cronaca — 21 agosto 2011

Le meraviglie della tappa di San Giovanni a Piro, vissute per la prima volta nella scorsa edizione della TransMarathon, quest’anno non solo sono state confermate ma, Edoardo Grieco e tutto lo staff di San Giovanni, hanno persino esaltato quanto vissuto nel 2010. Un intero paese che vive dal di dentro la tappa e collabora per realizzare qualcosa di bello, che lascia il segno. Percorso impegnativo ma bellissimo, con attraversamenti di posti panoramicissimi, di vicoli che ti immergono nella realtà viva del paese, con arrivo nel cuore dello stesso.


Tappa


Vedere arrivare così staccato Abdelhadi Ben Khadir, tappa dopo tappa, aveva dell’anomalo. Giustificato dal suo pesante stato influenzale, ma sempre anomalo. Ieri, aiutato anche dalla giornata di sosta che ha preceduto il via dal Santuario della Madonna di Pietrasanta, Abi ha tirato la gara, fatto selezione, portandosi all’arrivo i due leader della competizione. Al traguardo un tacito accordo, per un arrivo in simultanea tra i tre. Ufficialmente la vittoria è andata ad Adim Ismail (46’54’), con Samir Jouaher in seconda posizione (46’55’), con Abdel sul gradino 3° del podio (stesso tempo di chi l’ha preceduto). Molto staccato Emanuele Zenucchi che dovrà guardarsi le spalle nell’ultima tappa, per tenere il podio nella classifica generale. Quinto al traguardo di tappa (come sempre avvenuto fino ad ora) Mario Cirillo (Atl. Agropoli Hotel il ceppo) capace di tenere sotto controllo la schiera degli ottimi atleti campani che lo seguono nella classifica generale: Alessandro Eterno-Giorgio Nigro (entrambi Free Runner Eboli), Montella Remigio (Isaura), Carmine Santoriello (Aurora Battipaglia), Gaetano Dentato (Marathon Club Stabia).


Gara donne oramai delineata nelle prime 5 posizioni. Il distacco tra le contendenti è tale che ognuna resterà serena anche nella tappa finale. Ieri consolidate quindi le posizioni, con una grandissima Joanna Drelicharz che domina nuovamente, con un buon 57’22’ finale. Alle sue spalle Ester Zio (Montemurlo Prato), con Sara Bradaschia (Marciatori Gorizia) in terza piazza. Ottime 4a e 5a, Gianfranca Secci e Ilaria Ramazzotti. Se le prime 5 posizioni sono definite, la gara in rosa vive un emozionante finale per l’assegnazione dei posti dalla 6a alla 10a posizione generale. Elisa Dami (Silvano Fedi), Elisa Cucchiarelli (Amatori Velletri), Marianna Biancardi (Baiano Runners, prima tra le campane in gara), Daniela Viccari (EuroAtletica 2002) e Bianca Dotto (Atl. Casa in casa-Treviso) punteranno decisamente a recuperare qualche posizione, guardandosi comunque alle spalle, vista la classifica molto corta.


Mi piace anche segnalare la classifica speciale che ieri a San Giovanni ha caratterizzato le premiazioni. A San Giovanni a Piro il Palio che si realizza ogni anno è sentitissimo e ogni abitante è parte integrante di una contrada. Anche ieri in gara c’è stato il confronto tra le contrade, tanto da portare sul palco anche i primissimi di questa speciale categoria. Alla fine Alessio Sorrentino ((contrada Ponte), Franco Magliano (Tornito), Valentino Cristaudo (Paese), Magliano Francesco (Capo la Scala) e Alba luongo (Tornito) hanno portato in auge il loro rione.


Che bella la tappa di San Giovanni a Piro. Che delizia poi il buffet, offerto ai partecipanti e non solo. Tante le associazioni a dare una mano (pro-loco in testa), tante le signore del posto a dare una mano, con la maestria di Giannattasio ai fornelli. Fiore all’occhiello della Tranmarathon, la tappa realizzata da Edoardo Grieco e il suo team, è già diventata un must per tutti. Roberto Funicello, patron della TransMarathon, non poteva delegare gruppo migliore per realizzare quanto di bello realizzato.


Oggi tappa finale, gli ultimi 7 km: Castel San Lorenzo-Roccadaspide. Tappa veloce. Ci sono ancora alcuni dubbi di classifica da sciogliere, e poi sarà festa, come sempre, con le lunghe premiazioni e l’arrivederci (con buffet) all’anno prossimo.


 

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>