Cronaca — 03 luglio 2009

Emanuele Zenucchi ed Ana Nanu sono i  vincitori dell’11.a Traslaval, il giro podistico della Val di Fassa che oggi si è concluso, dopo cinque giornate di corsa, ai 2.000 metri del Ciampedie, col tappone finale.
Un arrivo su uno dei più suggestivi ‘balconi’ delle Dolomiti, col Gruppo del Larsech, il Catinaccio e le Torri del Vajolet a salutare i quasi 500 runners che questa settimana hanno animato i sentieri della Val di Fassa, percorrendo in tutto 55 chilometri.
Una giornata di sole ha accolto i due vincitori, gli stessi del 2008. Emanuele Zenucchi è stato il vero protagonista della giornata, quasi a festeggiare i suoi 40 anni compiuti proprio oggi. Sin dal via di Vigo di Fassa è stato uno dei più lesti. Per la verità, nei primi due chilometri a fare da lepre si è messo Federico Redolf, ma il suo assolo è durato poco, Zenucchi scaldato il ‘diesel’ si è messo a macinare secondi su secondi sulla coppia antagonista di questa Traslaval, vale a dire Alex Baldaccini e Matteo Pigoni, rispettivamente secondo e terzo nella generale prima del tappone.
Zenucchi ha infilato, chilometro dopo chilometro, secondi di vantaggio ed al rifugio Gardeccia aveva quasi un minuto. Dietro, Baldaccini e Pigoni hanno badato a controllare Di Vico e Torresani, pericolosi però solo per la classifica di giornata.
Poi nel finale, ormai sicuro della vittoria, Zenucchi ha allentato la presa, consentendo ai due inseguitori di guadagnare qualche lunghezza. Nell’ultimo chilometro Pigoni ha imposto una vigorosa accelerata proprio mentre Zenucchi andava a vincere la quinta tappa col tempo di 1h05’58’, e nel contempo conquistava la vittoria finale. Pigoni si piazzava secondo di giornata, a 35′, ma alle sue spalle Baldaccini si è limitato a controllare e giungeva terzo a 54′, ormai col secondo posto nella generale assicurato, davanti a Pigoni.
Quarto di giornata un ritrovato Di Vico davanti a don Franco Torresani, che alla fine delle cinque tappe si ritrova quarto.
Cappelletti, sul quale si erano accesi i riflettori nelle ultime due tappe, accusava la fatica, finiva settimo ad oltre 4′ e per lui era il 5° posto finale.
La gara delle donne non ha avuto scossoni particolari. Le prime tre, Nanu, Ursella e Casaro, sono partite assieme controllandosi fin sulla prima vera salita, poi nella discesa la Casaro perdeva terreno mentre Nanu e Ursella in buon accordo allungavano verso il Gardeccia, passando sotto lo sguardo severo delle Torri del Vajolet e tra un nugolo di sorpresi turisti, a spasso sui sentieri delle Dolomiti, ora decretate dall’Unesco patrimonio dell’umanità.
Anche nel finale la situazione non cambiava, addirittura la Nanu e la Ursella arrivavano sul traguardo appaiate con lo stesso tempo, 1h21’03’, ma il fotofinish dava la vittoria a Laura  Ursella, una rivincita dopo una serie di secondi posti. Ana Nanu era comunque prima nella generale con 4’30’ di vantaggio sulla Ursella e addirittura 12′ sulla Casaro, che oggi ha chiuso al terzo posto. Cinzia Passera e Tatiana Bianconi hanno completato la classifica delle prime cinque.
Un successo, questa Traslaval 2009, amplificato oggi dall’affascinante traguardo finale sul Ciampedie. Un tappone duro, micidiale, che ha martoriato muscoli e polmoni, ma a detta di tutti ne è valsa la pena.
Cinque tappe, una più bella ed impegnativa dell’altra, la Traslaval rimane ancora un riferimento importante nel mondo dei giri podistici a tappe.


Info: www.traslaval. com


 


Classifiche:


Classifica finale maschile Traslaval 2009


1) Zenucchi Emanuele (Gruppo Satrini – Gang Dell’umbria) 3.40.22; 2) Baldaccini Alex (G.S. Orobie) 3.41.53; 3) Pigoni Matteo (Podistica Mds) 3.43.21; 4) Torresani Franco (Asd Genzianella Telve Di Sopra) 3.48.28; 5) Cappelletti Daniele (Alpini Paracadutisti) 3.48.57; 6) Di Vico Cristiano (Atletica Castello) 3.50.02; 7) Toniolo Mauro (Atletica Verbano) 3.57.10; 8) Sequi Daniele (Atletica Castello) 3.57.44; 9) Pinamonti Guido (Ski Team Fassa) 3.57.52; 10) Bitossi Marco (Nuova Atletica Lastra) 3.58.23


 


Classifica finale femminile Traslaval 2009


1) Nanu Ana (Gabbi) 4.20.31; 2) Ursella Laura (Atletica Buja – Treppo Grande) 4.25.01; 3) Casaro Elena (Athletic Club 2000) 4.32.36; 4) Passera Cinzia (Runners Valbossa) 4.42.54; 5) Bianconi Tatiana (Amatori Lecco) 4.54.50; 6) Cammalleri Grazia (Tranese) 5.01.16; 7) Pergola Mirella (A.S.D. Venice Marathon) 5.06.09; 8) Mazzel Arianna (Atl. Fassa 2008) 5.07.00; 9) Caracoi Mirella (Libero) 5.12.24; 10) Cian Raffaella (Genova Di Corsa) 5.13.02


 


Classifica Maschile 5a Tappa


1) Zenucchi Emanuele (Gruppo Satrini – Gang Dell’umbria) 1:05:58; 2) Pigoni Matteo (Podistica Mds) 1:06:33; 3) Baldaccini Alex (G.S. Orobie) 1:06:52; 4) Di Vico Cristiano (Atletica Castello) 1:07:59; 5) Torresani Franco (Asd Genzianella Telve Di Sopra) 1:08:35; 6) Poli Graziano (G.P. Parco Alpi Apuane) 1:10:16; 7) Cappelletti Daniele (Alpini Paracadutisti) 1:10:32; 8) Sequi Daniele (Atletica Castello) 1:11:09; 9) Pinamonti Guido (Ski Team Fassa) 1:11:16; 10) Braganti Claudio (Gruppo Satrini – Gang Dell’umbria) 1:11:24


 


Classifica Femminile 5a Tappa


1) Ursella Laura (Atletica Buja – Treppo Grande) 1:21:03; 2) Nanu Ana (Gabbi) 1:21:03; 3) Casaro Elena (Athletic Club 2000) 1:24:21; 4) Passera Cinzia (Runners Valbossa) 1:27:44; 5) Bianconi Tatiana (Amatori Lecco) 1:30:06; 6) Cammalleri Grazia (Tranese) 1:34:14; 7) Mazzel Arianna (Atl. Fassa 2008) 1:34:31; 8) Lazzini Paola (G.S. Lammari) 1:35:13; 9) Pergola Mirella (A.S.D. Venice Marathon) 1:35:16; 10) Caracoi Mirella (Libero) 1:35:40

Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>