Cronaca — 24 agosto 2008

Transmarathon ultima tappa: Castel San Lorenzo/Felitto.


 


Giusta scelta: tappa nuova per la Transmarathon, con percorso molto meno impegnativo rispetto ai primi 4 e con paese che ha atteso l’arrivo degli atleti. Il tour si arricchisce di una nuova perla.


 


Conferma: i primissimi della classifica di tappa si confermano primissimi alla conclusione dei 61 km della gara Cilentana.


 


Alberico di Cecco: vince il tour e tutte le sue tappe. Lo fa con grande signorilità ed eleganza. Mai esagerato, sempre disponibile, sempre sorridente. Atleti e pubblico gli hanno riservato una vera e propria ovazione finale: meritatissima!


 


Anna Senatore (Podisti Cava Picentini-Costa D’Amalfi): vince il tour e tutte le sue tappe. Lo fa con fascino e armonia. Per la prima volta alla Transmarathon, ma dimostra, nonostante la durezza del tracciato, di andare alla grande e di riuscire persino ad andare più forte, tappa dopo tappa. Il suo sorriso, le sue lacrime di gioia: emozioni di una splendida atleta.


 


Abdula Benkmadir: finalmente il gran valore di questo ragazzo sta venendo fuori. Nonostante i pochi allenamenti settimanali (che di certo non garantivano una potenziale, regolare tenuta) il ragazzo del Marocco ha saputo gestirsi al meglio e portare a termine una grandissima Transmarathon. Se continua su questa scia e, soprattutto, se riuscirà ad allenarsi con regolarità, tutti dovranno fare i conti agonistici con questo nuovo pupillo del team di Luigi D’Aniello.


 


Gioconda di Luca: la sua grande forza di volontà ha fatto la differenza. Un secondo posto strameritato, frutto di una regolarità assoluta. Da sempre tra le protagoniste della Transmarathon. Quest’anno lo è stata molto di più, con grandissimo merito!


 


Kamel Hallag: giunge terzo, dopo un confronto agonisticamente esaltante con Benkmadir. Un Hallag che trasmette grande serenità e che rappresenta un esempio per tutti.


 


Alessandra Camassa (Cus Lecce): tra lei e Maria Vozza c’è stato un confronto agonistico fino all’ultima tappa. Alessandra ha saputo tener duro, salendo meritatamente sul gradino del podio, riservato ai destinatari dell’ideale medaglia di bronzo!


 


Le Tappe: tutte, come sempre, molto belle (anche se dure).


 


Gli arrivi: grandi emozioni per tutti, con paesi in attesa degli atleti. Autorità locali, pro loco e collaboratori di giornata, ad arricchire e coadiuvare lo staff Transmarathon;


 


Giudici e Cronometristi Salernitani: perfetta la loro sinergia, perfetto il risultato finale! Personalmente mi sono trovato benissimo: sanno fare quanto sono chiamati a fare e sanno che la corsa è soprattutto una festa, partecipando ad essa con simpatia e coinvolgimento! Bravissimi!


 


Atleti: tutti vincenti! Chiudere una gara a tappe è sempre un successo. Il premio più ambito: il traguardo al termine dei 61 km! La Transmarathon è una gara speciale, così come speciali si sono dimostrati tutti i partecipanti!


 


Festa: anche quest’anno la Transmarathon si è dimostrata tale. Balli in Piazza a Giungano e Laurino. Un modo per continuare a trasmettere belle sensazioni e coinvolgere ancor di più. Sindaco e Vice presidente della provincia di Napoli compresi!


 


Marco: sono arrivato al termine delle 5 tappe molto stanco ma straordinariamente felice di come tutto è stato vissuto. L’evento Transmarathon ha risposto alla grande. In più la piacevolezza di 6 giorni (compreso il giovedì di riposo) trascorso nel migliore dei modi, con mia moglie Adriana e un gruppo di amici affiatato, dalla simpatia coinvolgente.


 


Transmarathon: chi ha partecipato si è goduto un evento che non lascia mai nulla al caso, che avvolge e coinvolge con i colori meravigliosi del Cilento;


 


Roberto Funicello e lo Staff organizzativo: Semplicemente Unici!


 


Nella foto (di Diego di Salvo): Anna Senatore

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>