Cronaca slide — 31 maggio 2013

tourlaghiLa tappa d’apertura della nona edizione della Tourlaghi dei record parla subito emiliano, visto che ad imporsi con perentorietà sono stati Diego Gaspari della Gabbi Bologna e la modenese Laura Ricci, che aveva trionfato in Trentino anche dodici mesi fa. La sorpresa della giornata è giunta però prima dello start, visto che il favorito e trionfatore dodici mesi fa Giuliano Battocletti, presente comunque a Fraveggio, è stato costretto a dare forfait a seguito di uno strappo muscolare rimediato il allenamento il giorno prima. Tourlaghi dei record dunque, poiché i partenti alla prima delle tre tappe, un prologo di 6,5 km su un circuito nei dintorni di Fraveggio da ripetere per due volte, sono risultati ben 280 in rappresentanza di ben 32 provincie italiane. Partecipazione importante dunque per la kermesse della Valle dei Laghi, in Trentino, che continua il proprio percorso di crescita.
Gara subito all’attacco per Diego Gaspari, che già al primo chilometro è riuscito a staccare un terzetto composto da Andrea Debiasi, Enrico Cozzini e Adriano Pinamonti. Se per Gabbi la sua prestazione è stata tutta in progressione fino al traguardo, dove è transitato dopo 22’20” di gara, la lotta per il podio è stata decisamente avvincente. Subito dopo metà gara Debiasi è infatti riuscito ad allungare, staccando gli avversari sulla salita conclusiva, transitando con 13 secondi di ritardo dal vincitore, con l’esperto Pinamonti che ha stretto i denti, riuscendo a concludere in terza piazza a 24 secondi da Gaspari, mentre Cozzini ha preferito non sprecare troppe energie in vista delle due rimanenti tappe decisamente più lunghe. Quinta piazza poi per Christian Conati davanti a Davide Parisi.
Prova praticamente in solitaria invece per Laura Ricci, che ha gestito bene le forze, candidandosi già per la vittoria finale. E’ transitata sul traguardo con il tempo di 25 minuti e 51 secondi, staccando di 48 secondi la rumena Ana Nanu e di oltre un minuto e mezzo Joanna Drelicharz dell’Atletica Futura.
Per quanto riguarda le varie categorie si sono imposti Laura Ricci fra le senior, Anna Zambanini dell’Atletica Clarina nella AF23, Yodit Negassi Yemane dell’Atletica Trento nella MF35, Silvia Lucchi della Gabbi Bologna nella MF40, Simonetta Menestrina dell’Atletica Trento nella MF45, Romana Verones dell’Atletica Trento nella MF50, Milena Oss Cazzador del Gs Valsugana nella MF55, Maria Grazia Conzatti dell’Atletica Villazzano nella MF60, Francescana Melicovic dell’Atletica Villazzano nella MF70.
In campo maschile successo per Emanuele Franceschini del Quercia fra gli junior, per Diego Gaspari della Gabbi Bologna fra i senior, per Mirko Scottini della Lagarina Crus nella AM23, per Norbert Corradi del Valsugana Trentino nella MM35, per Adriano Pinamonti dell’Atletica Non e Sole nella MM45, per Luca Franceschini del Quercia nella MM50, per Fulvio Corradini del Non e Sole nella MM5, per Raffaello Valente del Gs Alpini Vicenza nella MM60, per Marco Ganassi del Pontelungo nella MM65, per Ivone Giantin dell’Atletica Riviera del Brenta nella MM70.
Domani sera la seconda tappa con lo start alle 18 dai Laghi di Lamar e arrivo a Fraveggio dopo 11,7 km, con un dislivello in salita di 200 metri e in discesa di 400 metri.

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>