Cronaca — 02 ottobre 2008

Il 5° Criterium a Checcacci e Nacci.


Si è concluso sabato scorso a San Miniato Basso il 5° Criterium Podistico Toscano, circuito di gare di sabato pomeriggio voluto fortemente nel 2003 da un pool di presidenti di gruppi podistici pisani (Piero Cervelli de Le Sbarre, Andrea Maggini de La Galla, Gabriele Tiralongo degli Ospedalieri, Ivo Masini del G.Rossini e Pierluigi Brogni del Marathon club, il primo presidente del circuito, oggi occupato da Rosalia Grassi) i quali sentivano forte il bisogno di riportare il podismo nella sua completezza in chiave moderna ed in orari più consoni. Questo ha consentito la crescita dei gruppi stessi, la nascita di nuove realtà, aumentando l’interesse verso il movimento e delle sue manifestazioni, PisaMarathon su tutte. Quest’anno la vittoria maschile è andata al lucchese Lorenzo Checcacci (Parco Alpi Apuane), già vincitore del circuito nel 2006. Tra le donne ha vinto la giovane Irene Nacci (Atletica Valdarno) che solo nelle ultime gare ha avuto la meglio distaccando le più dirette avversarie, alcune delle quali (Cristina Neri in testa) bloccate da infortuni tali da rendere impossibile il recupero. La curiosità è data dal fatto che i due vincitori finali non hanno vinto alcuna gara, delel 18 in programma, ma sono stati caparbi al punto tale da non perdere mai posizioni importanti, andando spesso sopra gli altri gradini del podio. Silvano Fioravanti (Pontedera Atletica), Nicoletta Ferretti (Team Suma) ed Emilio Giribon (Parco Alpi Apuane) hanno invece vinto le categorie Veterani, Ladies ed Argento. Se tra gli uomini non c’è mai stata storia è stata, invece, avvincente fino alla fine la sfida tra la labronica Ferretti e la pisana Martinengo, che ha dovuto lasciare il primato detenuto prime 17 gare, per un solo punto, proprio al ‘5° Trofeo Fontevivo’ di San Miniato. Ma al termine della gara si dispensavano i sorrisi e gli abbracci anche tra avversarie ed avversari con appuntamento all’edizione 2009 perché l’importante è esserci comunque. La gara di sabato scorso a San Miniato, di 9,1 km, ha visto il dominio cecinese della coppia Andrea Capretti e Gabriele Pertusati, due triatleti che vestono la casacca del G.S. Orecchiella. Terzo Marco Martini (La Galla). La gara è partita dagli impianti sportivi Fontevivo ed è stata un susseguirsi di salite e discese tra San Miniato ed i suoi dintorni, percorso che ha messo a dura prova le capacità muscolari dei 300 partecipanti. Tra le donne ha vinto nuovamente Laura Baldanzi (Team Suma) su Roberta Lombardi (Atletica Valdarno) e Daniela Di Cesare (Le Sbarre). Da evidenziare il record de La Galla di Pisa che è riuscito a portare, nella classifica finale, ben tre donne sul podio con Paola Grassini (3° Assoluti Donne), Gaudenzia Martinengo (2° Ladies) ed Elena Cambi (3° Ladies). Prossimo appuntamento con le premiazioni finali dei 50 atleti premiati ed i premi di partecipazione e quindi per il 6° Criterium nel 2009.


E’ tornata la 24×1 ora a Lucca


Dopo 19 anni è tornata a Lucca la 24 x 1 ora, staffetta con squadre di 24 atleti ciascuna che si alternavano, ora dopo ora, dalle ore 10,00 del sabato mattina fino al giorno seguente. Questa prima riedizione è stata baciata dal bel tempo (a parte il freddo e l’umidità notturna) e dalla partecipazione di 12 squadre per 288 partecipanti che hanno dato vita ad un alto momento di aggregazione per i gruppi stessi e tra i gruppi. Al termine, vittoria scontata del team maschile del Parco Alpi Apuane di Castelnuovo Garfagnana, sull’Atletica Vinci e sul G.S. Antraccoli. e del team femminile misto, per l’occasione, ‘Lammari-La Galla’. Presenti altre due squadre pisane maschili: il G.P. La Galla (4°) ed il G.P. Le Sbarre di Titignano (9°). Gli staffettisti più veloci sono stati Marco Baldini (fratello del più famoso Stefano Baldini, campione olimpico di maratona ad Atene 2004) che ha corso ben 18,120 km nella sua ora e Claudia Dardini con 16,239 km. Ricca soddisfazione dell’A.P.LuccaMarathon al suo esordio e bel gesto delle squadre vincitrici che hanno donato i propri premi alla famiglia di Giuseppe Bordigoni, il podista massese deceduto lo scorso 20 luglio alla Sky Race delle Alpi Apuane.


Anche il running all’Expo del Fitness.


La partecipazione di PisaMarathon e dei suoi numerosi gruppi podistici che la sostengono al 1° Expo Fitness, Sport & Wellness, tenutosi ad Ospedaletto dal 26 al 28 settembre, ha consentito di far conoscere il movimento podistico locale che conta oltre 5.000 appassionati al popolo delle palestre, dell’aerobica, delle arti marziali, etc. In un’ottica di reciproca collaborazione gli organizzatori hanno preso l’impegno di sviluppare con il Consorzio dei gruppi (che organizza anche la Strapazzata, il Gran Premio del Monteserra e molte delle gare afferenti al Criterium Podistico Toscano, Trofeo delle Tre Province e Trofeo Pisano), progetti futuri volti ad investire sull’attività motoria per tutte le età.


Prossimi appuntamenti podistici


Terminato il Criterium è la mezzamaratona del Campanone a Lammari (Lucca) il principale appuntamento agonistico. Sicura presenza keniana a questi 21,097 km così come di atlete di spessore toscane. Le marce ludico-motorie, sulle varie distanze aperte a tutti i lettori, saranno di casa a Castelfranco di Sotto (37 ediz. Della Quattro Passi in Valdarno) ed a Corsanico di Massarosa (LU). Per gli amanti della vecchia e grande atletica, appuntamento alle ore 9,30 sabato prossimo al campo sportivo di San Giuliano Terme dove i bambini del G.P. La Galla, le scuole e gli appassionati tutti incontreranno un monumento vivente dello sport italiano: Sara Simeoni.

Autore: IDea Communication Run

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>