Cronaca — 03 febbraio 2010

Dopo la tappa inaugurale a Milano il Vertical World Circuit 2010 ha celebrato ieri il suo evento più importante all’Empire State Building di New York.

Oltre 300 atleti di 17 nazioni si sono sfidati sugli 86 piani e 1.576 gradini di uno dei grattacieli più belli e più famosi del mondo. Inaugurato nel maggio del 1931 è oggi l’edificio più alto della città; la gara in salita sulle scale, denominata ‘Run-Up’ si disputa con grande clamore e successo dal 1978 ed è giunta alla 32° edizione.

La competizione è stata vinta dal fuoriclasse tedesco Thomas Dold, Campione del Mondo in carica di Vertical Running, che già aveva trionfato 10 giorni fa in Italia sulle 2 manche ‘Vertical Sprint’ dei grattacieli di Regione Lombardia.

Dold ha scalato l’Empire in 10 minuti e 16 secondi conquistando la sua 5° vittoria assoluta in questa prestigiosa gara (lo scorso anno superò l’italiano Marco de Gasperi di soli 22 secondi…).
Dold ha preso il comando fin dai primi piani del palazzo ed ha vinto con un margine di 40 secondi sul suo connazionale Matthias Jahn (10’56’); al terzo posto Matthew Byrne americano di Philadelphia (11’29’).

La gara femminile è stata vinta dalla 40enne newzelandese Melissa Moon con il tempo di 13 minuti e 13 secondi, al debutto in questa gara. Gretchen Grindle Hurlbutt, di New York City, è giunta seconda (13’53’) precedendo la connazionale Amy Fredericks (14’15’).

Con due vittorie in due gare Dold è al comando del Campionato del Mondo maschile promosso dalla ISF (International Skyrunning Federation). Il ranking femminile vede in testa con 100 punti Melissa Moon e Daniela Vassalli vincitrice a Milano. Per ogni informazione www.verticalrunning.org.

La Vassalli, con numerosi dei migliori atleti azzurri, ha deciso di non affrontare la trasferta americana (lo scorso anno fu 2° assoluta sull’Empire) per concentrarsi sulla gara della prossima domenica a Londra.

La 3° tappa del Vertical World Circuit avrà luogo nella capitale inglese per la prima volta sul celebre e nuovissimo palazzo ‘The Gherkin’, un avveniristico edificio a forma di siluro di cristallo (38 piani, 1.037 gradini) che ha recentemente cambiato la storica skyline della città.

Questa prova con ampi riscontri benefici e di comunicazione vedrà al via i migliori atleti italiani. Oltre alla Vassalli (Campionessa del Mondo 2009) ci saranno Cristina Bonacina, Marco De Gasperi, Fabio Ruga e Dario Fracassi.  Per tutti loro la possibilità di ottenere punti preziosi per la classifica generale.

Il Campionato proseguirà nel corso del 2010 con le tappe di Basilea (21 febbraio), Berlino, Taipei, Sydney, Barcellona e Singapore.

Da ieri anche sul sito www.verticalsprint.it il curioso filmato della gara di Milano della scorsa domenica.

Autore: Vista Comunicazione – Milano

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>