Atletica News slide — 14 ottobre 2018

meucci (2)Test di rientro agonistico per Daniele Meucci. L’azzurro ha corso la Pisa Half Marathon, sulle strade della sua città, dove ha chiuso in seconda posizione: al traguardo, dopo aver perso il chip di gara, gli è stato assegnato il crono di 1h06:00 sui 21,097 chilometri. Quest’anno il portacolori dell’Esercito, che da pochi giorni ha compiuto 33 anni, non ha potuto difendere il titolo europeo di maratona a causa di una polmonite. Nel frattempo l’ingegnere toscano ha cambiato guida tecnica (adesso è seguito da Daniele Caimmi in collaborazione con la compagna Giada Bertucci) e oggi si è ripresentato al via per beneficenza nella manifestazione organizzata dall’associazione Per Donare la Vita onlus. Successo al keniano Paul Tiongik (Gp Parco Alpi Apuane) in 1h03:43, con il terzo posto del connazionale Jonathan Kosgei Kanda (Atl. Castello, 1h07:52). Al femminile si è imposta la ruandese Primitive Niyirora (Gs Orecchiella Garfagnana) nel tempo di 1h17:20. [RISULTATI/Results]

EPIS A LISBONA – Trasferta all’estero di Giovanna Epis, impegnata oggi a Lisbona nella Meia Maratona de Portugal. La veneziana dei Carabinieri ha avvicinato il record personale sui 21,097 chilometri con 1h12:49, a ventidue secondi dal risultato (1h12:27) ottenuto quest’anno ai Mondiali di Valencia, su un percorso con un tratto in salita nella parte finale (dal 17° al 19° chilometro). Alla fine di settembre era tornata in gara vincendo la mezza di Aosta in 1h13:56, dopo il forfait alla maratona degli Europei di Berlino. Per l’azzurra che risiede a Legnano (Milano), tre giorni dopo il 30° compleanno, oggi il decimo posto (con parziali di 34:10 al 10° km e di 1h09:02 al 20°) nella manifestazione targata IAAF Gold Label vinta dall’etiope Yebrgual Melese in 1h07:18. [RISULTATI/Results]
DOSSENA E STRANEO A PARMA – Due azzurre sulle strade della Parma Marathon. Anche quest’anno il percorso di avvicinamento a New York per Sara Dossena passa attraverso la città emiliana, dove la 33enne lombarda del Laguna Running si è aggiudicata la prova sui 32 chilometri con 1h52:06. Un riscontro che migliora nettamente quello del 2017, quando aveva coperto la gara in 1h54:23. Argento a squadre e sesta nella maratona agli Europei di Berlino in 2h27:53 con oltre un minuto e mezzo di progresso, tre settimane fa era cresciuta anche sulla mezza distanza a Udine con 1h10:10 a Udine. Al secondo posto oggi Valeria Straneo, staccata di circa sei minuti: 1h58:13 il crono della piemontese compagna di club, primatista italiana di maratona. Sui 42,195 chilometri vittoria di Alberico Di Cecco (Vini Fantini, 2h35:56) e Fulvia Corbella (Novara che corre, 3h03:51). [RISULTATI/Results]

ufficio stampa fidal

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>