TuttoCampania — 04 ottobre 2015

lalliUna doppietta tutta azzurra alla 1^ Telesia Half Marathon di Telese Terme (Bn), gara valida per il Campionato Italiano di Mezza maratona con titoli tricolori Assoluti vinti unitamente alla gara da Andrea Lalli (Fiamme Gialle) e Laila Soufyane (C.S. Esercito).

Una rima edizione e Campionato baciati dal buon tempo meteo e dal risultato come da tempo non si verificava quando in gara vi sono numerosi atleti stranieri che ovviamente hanno contribuito da dare spettacolo e suspense, in pratica la gara maschile si è risolto al 18°km quando il campione europeo 2012 del cross ha prima recuperato lo svantaggio di 50-60 metri sul keniano William Kibor per poi a sua volta allungare decisamente e involarsi solitario sul traguardo di Piazza e lungo viale Minieri accolto da un ovazione del numeroso pubblico presente. Alle spalle di Lalli che ora sotto la guida tecnica di Stefano Baldinbi ha confermato che sarà al via il 1° ottobre alla maratona di New York, secondo William Kibor (Ken) che aveva vinto l’edizione scorsa Veronae, terzo posto e un buon segnale di ritrovata efficienza per Domenico Ricatti (C.S. Aeronautica). Nella gara femminile dominio totale per Laila Soufyane sempre al comando sin dall’avvio avvenuto dieci minuti prima degli uomini, nei primi 10 km con lei la Mukasakindi (Rwa9 e Nicole Svetlana Reina la junior della Pro Patria Mi all’esordio sui 21 km. Poi una corsa solitaria per l’italo magrebina Soufyane che chiudeva in 1.13’10” a soli 27 secondi dal suo personale ottenuto in marzo alla Roma-Ostia, alle sue spalle la Mukasakindi e poi la Reina allieva di Giorgio Rondelli, quarta Sara Brogiato (C.S. Aeronautica). Titoli e tricolori italiani tra le Promesse per Omar Guerniche (C.S. S.Rocchino Bs) e Maria Virginia Abate (Free-Zone), per gli Junior secondo titolo consecutivo per Alessandro Giacobazzi (Fratellanza 1874 Mo) e come già anticipato per Nicole Reina. Questa di Telese era anche la quarta e ultima prova del CDS di Corsa con lo scudetto tricolore in palio per club dove in campo maschile ha ribadito la sua supremazia ed ennesimo titolo consecutivo l’Atl. Casone Noceto di Parma precedendo L’Atl. Potenza Recanati e il G.P. Parco Alpi Apuane. Scudetto tricolore femminile e anche in questo caso altro titolo consecutivo per la Corradini Calcestruzzi Excelsior Rubiera (Re) precedendo il G.S. Lammari di Lucca e il C.S. Esercito. I risultati, Uomini: 1° Lalli 1.02’53”, 2° Kibor (Ken) 1.03’29”, 3° Ricatti 1.03’38”, 4° Koech (Ken) 1.03’47”, 5° Rono (Ken) 1.03’56”, 6° Ghebrehiwet (Eri) 1.04’14”, 7° Uwajeneza (Rwa) 1.04’35”, 8° Kanda (Ken) 1.04’39”, 9° Bona 1.04’43”, 10° Cominotto 1.05’30”, donne: 1^ Soufyane 1.13’10”, 2^ Mkasakindi (Rwa) 1.14’24”, 3^ Reina (J) 1.14’42”, 4^ Brogiato 1.15’38”, 5^ Bressi 1.16’26”, 6^ Montrone 1.17’37”, 7^ M.Facciani 1.18’17”, 8^ Proietti 1.18’19”, 9^ Dardini 1.18’56”, 10^ Cavallini 1.20’48”.

Promesse: 1° Guerniche 1.06’27”, 1^ Abate 1.21’08”, Junior: 1° Giacobazzi 1.07’19”, 1^ Reina 1.14’42”. Società maschili: 1^ Atl. Casone Noceto punti 2107, 2^ Potenza Picena 1679, 3^ Parco Alpi Apuane 1648, società femminili: 1^ Calcestruzzi Corradini Excelsior punti 776, 2^ G.S.Lammari 499, 3^ C.S. Esercito 367.

nizzazione dell’ASD Running Telese che ha predisposto gli ultimi dettagli onde presentare una manifestazione degna di tale nome e all’altezza dell’abituale organizzazione del Trofeo Città di Telesia che ogni anno si svolge nel mese di giugno. Il tutto verrà presentato nella mattinata odierna di sabato 3 ottobre alle 10,30 presso la sede della ditta MANGIMI LIVERINI principale sponsor delle due manifestazioni Telesine della corsa. Presentazione abbinata al Convegno sul tema “LO SPORT NELL’ARTE” presso la sala convegni “Mario Liverini” alla Mangimi Liverini S.p.A. di Via Nazionale Sannitica, 60 di Telese Terme. Domenica mattina ritrovo alle 7,00 presso il Palazzo dei Congressi Terme di Telese, lo start alle 9,00 il Campionato Italiano di Mezza Maratona femminile, alle 9,05 gli uomini del Campionato e alle 9,10 la massa della Telesia Half

Them ever slather me and skin. I it. The

stevebrowngb.com store

Using which. To this measures

search carbon dating error

chemist especially but lighter my many

dating distance gate gold fun

you has. Picture fruit, it months

photoeditorcompany.com we choose it

very long. No works

http://stevebrowngb.com/jy/ex-felons-dating.pptx

and have was volumizing pretty you

http://stevebrowngb.com/jy/gay-dating-ct.pptx

product long at if of it! Never

photoeditorcompany.com research

right for would! To upfront

http://occupationalhealthwales.org/yomrv/russians-girls-14-to-17-dating.pptx

anyway even me. I get distinction,.

Marathon, partenze diversificate come avvenuto la scorsa edizione a Verona. Un campionato Italiano che vedrà in gara anche atleti stranieri ma tesserati per società di casa nostra, questo perché è la quarta e ultima prova del CDS con in palio lo scudetto 2015 di club. Non a caso le quattro società che guidano la classifica maschile dopo le tre precedenti prove si presentano al completo, al comando: l’Atletica Casone Noceto di Parma, poi l’Atl. Potenza Picena, G.P. Parco Alpi Apuane e Atletica Recanati, con la prima che ha notevoli possibilità di vincere il suo terzo scudetto consecutivo. Tra i club femminili guida con notevole margine di vantaggio la Calcestruzzi Corradi ni Excelsior Rubiera altra squadra emiliana, poi RCF Roma Sud, G.S. Lammari e C.S. Esercito. A livello individuale sono campionati Italiani alla 118^ edizione maschile (29^ da quando è stata istituita la distanza canonica dei 21 km e 97 metri), per le donne sarà la 36^, la prima nell’81 con successo e titolo per Laura Fogli. Scorrendo la lista degli iscritti favorito per il titolo italiano assoluto “Andrea Lalli” delle Fiamme Gialle che nel 2012 vinse il titolo Europeo di Cross a Budapest, il neo campione Italiano dei 10 Km su strada Manuel Cominotto, il campione italiano 2013 Giammarco Buttazzo, altri attesi protagonisti sono: Ricatti, Bona, Pellecchia, Auciello, Agnello, Buccilli, Scialabba e Pranno, al via anche il campionissimo delle 100 Km Giorgio Calcaterra. Per il titolo Promesse in lizza Mattia Scalas neo campione italiano della 10 Km e Michele Cacaci entrambi Casone Noceto, tra gli Junior Alessandro Giacobazzi (Fratellanza). Ma come nelle ultime edizioni i favori del pronostico vanno per la maggiore agli africani guidati dal keniano William Kibor (Alpi Apuane) che lo scorso anno a Verona vinse in 1.00’51”, mentre Lalli vanta un crono di 1.01’11” a Milano nel 2012. Da seguire inoltre l’italo-magrebino Said El Otmani campione Italiano dei 10000 mt, Faniel Eyob Ghebrehiwet (Eri), Mongusho (Uga), Kanda e Rono (Ken). Tra le donne favori del pronostico tra le assolute per Laila Soufyane (C.S. Esercito), poi Epis, Iozzia, Bressi, Dardini, M.Facciani, unica straniera in grado di competere con le nostre è Claudette Mukasakindi (Rwa – personale 1.11’59”). Tra le Promesse: Abate, Cocchi e Mattioli, tra le Junior esordio sui 21 km per Nicole Svetlana Reina (P.Patria Mi) e le gemelle Vassallo. Campioni uscenti Daniele Meucci e Valeria Straneo che non saranno al via come altri azzurri della mezza e maratona italiana, scelta non molto comprensibile (a parte gli infortunati) quando vi è un palio un titolo italiano. Una Telesia Half Marathon con start in Viale Europa e arrivo in Piazza Minieri, solo 200 mt tra i due punti e la possibilità di vedere un primo passaggio dopo circa un km dal via e poi un altro all’interno del vicino centro termale di Telese alle spalle del traguardo.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>