Cronaca slide TuttoCampania — 15 marzo 2016

positanoGiornata a dir poco stupenda , che all’inizio sembrava poter essere rovinata dal vento freddo, che invece col passare del tempo è diventata calda sia per il clima che per le due gare, del Positano Beach Trail, che hanno visto all’arrivo 116 atleti nella gara più corta di 12 Km, e 80 nella gara più lunga dei 30 Km per un totale di 196 atleti regolarmente classificati, ben al di sopra del record precedente di 143 atleti giunti sul traguardo , per la scorsa edizione del Positano Beach Trail.

Grande impegno organizzativo quindi per l’Aequa Trailrunning che come sempre ha saputo gestire al meglio la manifestazione , e preparato una segnaletica all’altezza della situazione, malgrado il mal tempo del giorno precedente la gara.
Impegno ripagato con due gare spettacolari, con l’arrivo della 30 Km praticamente al fotofinish, tra tre grandi protagonisti del Trail , con il primo classificato l’atleta della Mud e Snow Giulio Piana col tempo di 3 ore 5 minuti e 53 secondi, dopo soli 40 secondi si piazzava il secondo, l’atleta della Germania vincitore lo scorso anno al Positano Beach Trail Cristoph Lauterbach col tempo di 3 ore 6 minuti e 33 secondi che precedeva a sua volta di appena 23 secondi il terzo classificato Paolo Massarenti del Team Noene che chiudeva la sua prova in 3 ore 6 minuti e 56 secondi, quarto classificato sempre positivo nelle gare del Trail Campania Andrea Creetaro della Ernica Running in 3 ore 12 minuti e 36 secondi, quindi in quinta posizione Lionel Melinard in 3 ore 18 minuti e 22 secondi, seguivano un grande Giuseppe Gentile in sesta piazza , che precedeva Luigi Ruocco settimo,  Giovanni Giordano ottavo, Michele Petrone nono e Luciano Schirinzi decimo.
Nella gara femminile della 30 Km netto predominio per Cinzia Bertasa del Team Tecnica che andava a vincere in 3 ore 57 minuti e 43 secondi, in seconda piazza Ivana Bertasa del Team tecnica in 4 ore 27 minuti e nove secondi, terza con una buona gara Daniela De Feo dell’Aequa trail running in 5 ore 9 minuti e 32 secondi, in quarta posizione per la Napoli Run Jael Da Silva.
La gara della 12 Km , vedeva la vittoria a sorpresa ed in solitudine per l’atleta laziale della Gragnano in Corsa Vincenzo Di Girolamo che era al suo secondo trail in carriera col tempo di 1 ora 15 minuti e 24 secondi, secondo Giovanni Tolino dell’Isaura Valle dell’Irno in 1 ora 18 minuti e 32 secondi, terza piazza dell’Atina Trail Running in 1 ora 19 minuti e 7 secondi, seguivano in quarta posizione Domenico Errichiello mentre quinto giungeva al traguardo il giovane Carmine Luce.
Gara femminile con tante atlete al via, e vittoria in 1 ora 49 minuti e 27 secondi per l’atleta del Cai Sora, Sara Petrozzi, seconda col tempo di 1 ora 50 minuti e 16 secondi per l’aequatrailrunning Rosa Apicella, terza la sua compagna di club Emanuela Pizzoferro col tempo di 1 ora 52 minuti e 40 secondi.
Grandi consensi all’arrivo, soprattutto tra gli atleti del nord Italia che hanno apprezzato l’ospitalità ed il percorso.
Come sempre una giornata che resterà nel ricordo di tutti gli atleti, che si sono divertiti con questa seconda tappa del circuito Campano del Trail, ed arrivederci alla terza tappa di Amalfi col trail delle ferriere del 10 aprile 2016
Peppe Ifigenia

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>