Cronaca — 11 novembre 2009

Una colorata cornice di pubblico in una splendida giornata di sole, dopo una vigilia bagnata, ha accompagnato a Collepasso la 24^ edizione della ‘Salento Half Maraton’, una manifestazione che in questi anni ha contribuito a trasformare la realtà culturale e sociale dalla comunità collpassese. Tra gli ulivi del Salento il più veloce di tutti è stato l’atleta marocchino Zaid Issam, portabandiera della ‘Rocco Scotellaro Matera’, capace di fare in pratica gara a sè per tutti i 21 Km da percorrere. L’atleta nord africano ha tagliato il traguardo di Piazza Dante dopo 1h 5′ 58′. Il secondo classificato Ivano Musardo, atleta della squadra “Esercito 10° Reg.Tra.”, è infatti arrivato staccato di oltre 7 minuti con il tempo di 1h 13′ 22′. Al terzo, Gianni Chiriatti, della “Grecia Salentina Martano”, con il tempo di 1h 16′ 01′. Zaid Issam ha quindi fatto una gara a se cercando di battere il record della Salento Half Marathon di 1h5’20”  e ci è andato abbastanza vicino con il tempo di 1h5’58” probabilmente frutto di una gara fatta in solitario e con pochi stimoli visto che il secondo classificato aveva un distacco così consistente. ‘Sono partito con l’obiettivo di battere il mio personale di 1h03’52”, dice Zaid,  ma dopo il primo giro pensavo di essere a metà gara invece ero già all’undicesimo chilometro. Pertanto ho gestito rallentando il tratto centrale pensando di arrivare facilmente al record. Quando ho avuto dal mio tecnico il giusto chilometraggio ho provato a recuperare con tratti corsi a 2’50” ma non sono riuscito a recuperare quanto lasciato in precedenza. Peccato perché avrei potuto fare record della gara e avvicinare il mio personale, ma, vista la bellezza della Salento Half Marathon e del suo percorso ci riproverò sicuramente il prossimo anno.’ Daniela Hajnal, della Podistica Parabita, è stata invece la prima delle donne.


 


Grande la soddisfazione degli organizzatori che dopo la tanta pioggia caduta nei giorni precedenti alla gara sono comunque riusciti a mettere in piedi una splendida manifestazione, che anche quest’anno ha contato circa 1000 iscritti alla partenza e che in un clima di festa hanno sfilato per le strade di Collepasso e della campagna circostante sommersi dalla folla sparsa lungo i 21 Km del suggestivo percorso. ‘


Riteniamo di aver raggiunto un importante tragurado che, tuttavia, vogliamo condividere con tutta la comunità del nostro Comune, commenta a termine della gara il Presidente della Saracenatletica Roberto Perrone. La manifestazione di oggi rappresenta un evento diventato ormai uno dei più importanti appuntamenti regionali, capace di raccogliere ed emozionare ad ogni edizione migliaia di atleti e spettatori. Anche quest’anno dunque un folto numero di atleti che, probabilmente, continua Perrone, ci porterà il prossimo anno ad eliminare il numero chiuso di iscrizioni, viste anche le richieste che non abbiamo potuto accogliere a causa della limitazione delle partecipazioni. Un ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito, in maniera del tutto volontaria, alla realizzazione dell’evento e un arrivederci a tutti per le ‘nozze d’argento’ della Salento Half Marathon’.

Autore: cs

Share

About Author

Peluso

  • antonello lommito,c.s.c.amici del ciclo,sez.podist

    BRAVO ISSAM! MA UN DUBBIO FORSE INELUDIBILE: CHE SODDISFAZIONE SI PUò PROVARE SE SI CORRE SENZA ANTAGONISTI O PRESUNTI TALI?!

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>