Cronaca — 18 ottobre 2010

Ancora un successo ed un record in una competizione internazionale per la 22enne Meriyem Lamachi, allenata dal tecnico Pasquale Venditti, a Imola nel famoso Autodromo Internazionale di Formula Uno Enzo e Dino Ferrari, ha trionfato nella 42^ edizione del ‘Giro dei Tre Monti’ correndo da grande protagonista i 15,4 km di un percorso con alcune salite molto impegnative in un’ottimo 53’43’ e realizzando anche il nuovo record del percorso migliorando il precedente primato di 54’10’ ottenuto dalla maratoneta Laura Giordano nel 2008, per la portacolori del Team Montemiletto questa è stata la sua 30^ vittoria del 2010. Al secondo posto si è classificata Martina Facciani del Runner Team 99 di Volpiano in 54’33’, un’atleta che quest’anno ha già vestito tre volte la maglia azzurra della nazionale italiana di atletica leggera, mentre al terzo posto si è piazzata Claudette Mukasakindi del Ruanda in 55’29’ davanti all’ungherese  Judit Varga dell’Assindustria Sport Padova in 56’42’, Giovanna Ricotta dell’Atletica Asi Veneto in 58’14’ ed a Daniela Paterlini della Corradini Rubiera in 58’23’.  Nella competizione maschile ha vinto Zain Jaouad del Marocco in 47’04’ superando Abraham Kipkemei Talam del Kenya in 47’17’, i  connazionali Yassine Kabbouri in 47’30’, Taoufique El Barhoumi in 48’18’ e Abdelkebir Lamachi (fratello di Meriyem) in 48’54’, al sesto posto Ezechiel Meli Kiprotich del Kenya in 49’05’ mentre il primo degli italiani è stato  Massimo Tocchio del GS Gabbi Bologna che è classificato in ottava posizione  in 49’23’. Alla manifestazione, organizzata  dall’Atletica Imola, hanno partecipato oltre 4500 atleti.  Quest’anno gli Autodromi di Formula Uno in versione podismo hanno portato particolarmente fortuna al tecnico Venditti infatti il 19 settembre all’Autodromo di Monza  un altro suo atleta Corrado Mortillaro aveva vinto per il secondo anno consecutivo la ‘Mezza di Monza’ a ritmo di primato personale con 1h06’45’.


 


                                                                                         


Uomini  km 15,4


1.      Zain Jaouad   (Marocco)      47’04’


2.      Abraham Kipkemei Talam  (Kenya)    47’17’


3.      Yassine Kabbouri   (Marocco)    47’30’


4.      Taoufique El Barhoumi   (Marocco)     48’18’


5.      Abdelkebir Lamachi   (Marocco)    48’54’


6.      Ezekiel Meli Kiprotich   (Kenya)   49’05’


7.      Akim Radouan    (Marocco)    49’16’


8.      Massimo Tocchio   (GS Gabbi Bologna)    49’23’


9.      Abderrahim Karim  (Marocco)     50’54’


10.  Marco Baldinetti  (Virtus Emilsider Bologna)   52’32’


 


 


 


Donne  km 15,4


1.      Meriyem Lamachi  (Marocco)    53’43’


2.      Martina Facciani  (Runner Team 99 Volpiano)    54’33’


3.      Claudette Mukasakindi   (Ruanda)     55’29’


4.      Judit Varga  (Ungheria)    56’42’


5.      Giovanna Ricotta  (Atletica Asi Veneto)   58’14’


6.      Daniela Paterlini  Corradini Rubiera)    58’23’


7.      Valentina Facciani  (Runner Team 99 Volpiano)   1h00’58’


8.      Anna Spagnoli   (GP Avis Forlì)     1h01’32’


9.      Elisa Cesari   (Esercito Sport & Giovani)   1h01’35’


10.  Francesca Patuelli  (GS Gabbi Bologna)   1h02’04’

Autore: Pasquale Venditti

Share

About Author

Peluso

  • Laura Galeano Atletica Virgiliano

    Bravissima e bellissima Meryem, l’ho vista correre a Napoli a via Caracciolo, ed è un vero incanto, una scioltezza da vera campionessa.
    Continua così è sempre un piacere sapere che atleti con un talento tale , allenati bene, si affermano in gare importanti.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>