Cronaca — 10 febbraio 2013

sperlongaUn successo senza precedenti per la IV edizione della corsa podistica CorriSperlonga. Record di iscritti, circa 800, per un tracciato di 10 km con partenza dal caratteristico centro storico della cittadina laziale. Una giornata soleggiata ha fatto da corollario alle migliaia di persone giunte per vedere la gara. Una competizione che oramai si attesta tra le più attese e competitive del centro sud Italia. Vince, per il secondo anno consecutivo, Giorgio Calcaterra, che ha chiuso la sua prova cinque secondi sotto il muro dei 33 minuti. L’atleta capitolino, campione del mondo in carica della 100 chilometri e beniamino dei tifosi, si è lasciato alle spalle il compagno di squadra del Running Club Futura Diego Papoccia, che è transitato sul il traguardo col tempo di 33 minuti e 13 secondi. Il podio maschile è stato completato da Mohammed Ali Qattam (Fartlek Ostia) in 33’53”, mentre Francesco Mallozzi (Olimpic Marina di Minturno) è stato il migliore tra gli atleti della provincia di Latina, giungendo quarto in 34’22”. Tra le donne, tripletta per Federica Proietti, portacolori della Giovanni Scavo 2000 Atletica, con l’eccellente crono di 37’48”: solo venti uomini hanno fatto meglio di lei. Piazza d’onore per Romina D’Auria (Podistica Terracina) in 39’33”, e terzo posto per Fabiola Desiderio (Atletica Monticellana) col crono di 41’11”. La speciale classifica a squadre, stilata sulla base del numero di atleti al traguardo, ha visto l’affermazione del Centro Fitness Montello con 85 arrivati, davanti all’Atletica Amatori Velletri con 55 e all’Atletica Ceccano con 46, un solo atleta in più della Podistica Solidarietà, storico sodalizio di Roma.

La CorriSperlonga è stata ideata e organizzata dall’Associazione SperlongaE20 con il patrocinio del Comune di Sperlonga, Assessorati allo Sport e all’Ambiente, e con la collaborazione tecnica l’Uisp provinciale. «Avevamo sentore, visto le pre-iscrizioni – dichiara Luca D’Agostino presidente della SperlongaE20 –, che potesse essere una edizione notevole, ma siamo andati decisamente oltre ogni aspettativa. Ringraziamo tutti gli atleti e tutte le squadre di podistica che hanno partecipato, ma un ringraziamento anche al pubblico che ha affollato tutto il circuito, incitando i corridori e apprezzando lo spettacolo. La SperonlgaE20 – conclude D’Agostino-  è nata per promuovere questo splendido luogo, attraverso lo sport e l’ambiente». Infatti già dalla giornata di sabato le strutture ricettive e i ristoranti hanno avuto modo di ospitare alcuni atleti, accompagnatori e semplici curiosi giunti per la gara di oggi. «Un indotto di circa 2000 persone – dichiara il direttore tecnico della SperlongaE20 Paolo Lancerin – che hanno gremito la città, che in questo periodo è solitamente assopita. Il nostro risultato più grande è proprio questo. Ringraziamo tutte le istituzioni che ci hanno aiutato, e quelle tante aziende che credono sempre più nella nostre iniziative. Crediamo che la CorriSperlonga sia ormai un fiore all’occhiello del podismo del Centro Sud Italia».

 

Ufficio stampa Corrisperlonga – Antonio Di Trento

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>