Cronaca slide — 29 agosto 2013

oronzioSi è svolta sabato 24 agosto la 2^ edizione del Trofeo di Sant’Oronzo, gara podistica di rilevanza regionale disputatasi sulla distanza di 9,960 km valida anche come “Memorial Piero Palasciano” e per l’assegnazione del Campionato Interforze “Finanziere Cesare Marinelli” che ha visto al via circa 230 atleti (di cui oltre 50 appassionati della categoria “liberi”) provenienti da ben 5 regioni tra cui, oltre che da tutte le 6 province della Puglia, anche da Marche, Emilia Romagna, Lombardia e Campania.
A tagliare per primi il traguardo sono stati Rodolfo Guastamacchia, atleta di ottimo livello originario di Palo del Colle in forza alla locale “ASD Bio Ambra NewAge Turi” e, tra le donne, Emma Delfine esperta podista tesserata per la “ASD Nadir on the Road Putignano”. Tra gli uomini hanno occupato i restanti gradini del podio l’ex atleta del G.S. Fiamme Gialle Alessandro Marangi  (Atletica Aden Exprivia Molfetta), giunto secondo, ed il monopolitano Vito Sardella (Atletica Recanati Macerata). Tra le donne, seconda Antonella Iannicelli (Atletica Pro Sesto Milano) autrice di un’eccellente prestazione, mentre giunge terza la promettentissima Mariangela Ceglia (Alteratletica Locorotondo).
La gara, organizzata e curata egregiamente nei minimi dettagli dall’ASD Bio Ambra NewAge di Turi, con il prezioso patrocinio del Comune di Turi, della Provincia di Bari e della Regione Puglia, ha consentito agli atleti giunti dalle regioni limitrofe e non di conoscere la città di Turi anche nei suoi scorci più caratteristici e solitamente poco visitati; il comitato organizzatore ha proposto, infatti, un percorso sicuramente impegnativo dal punto di vista tecnico e tattico, ma mai monotono, con l’alternarsi di curve e continui “cambi di ritmo” a cui si è accompagnata la “scoperta” sia della zona “nuova” del nostro comune e sia del suo centro storico con le sue suggestive strade lastricate e dei suoi monumenti più rinomati. Ottima la scelta logistica di posizionare la zona di partenza e arrivo tra via XX Settembre e le due ville comunali che ha permesso agli atleti di riscaldarsi in assoluta tranquillità e di godere di tutti i servizi del ristoro post gara e di assistere comodamente alle premiazioni degli atleti vincitori della gara e delle singole categorie federali
Un ringraziamento particolare va a tutti gli Sponsor, all’Amministrazione Comunale di Turi, al Comando della Polizia Municipale, ai volontari della Protezione Civile, ai Rangers di Putignano e a tutti coloro che hanno collaborato con la società turese del presidente Marco Triggiani per l’eccellente epilogo della serata di sport e sano divertimento agonistico e non.
Tra le 58 società partecipanti la vittoria in termini numerici è andata alla società di casa (22 atleti) che, però, ha sportivamente ceduto il trofeo, in qualità di team ospitante, all’Amatori Putignano, che ha portato a Turi ben 13 dei suoi atleti.
Ad aggiudicarsi la prima edizione del “Memorial Piero Palasciano” è stato Rodolfo Guastamacchia in qualità di primo atleta a tagliare il traguardo di via XX Settembre; a premiare l’atleta ventiseienne è stata la moglie del compianto Piero.
Sul podio del Campionato Interforze abbinato al “5° Memorial Finanziere Cesare Marinelli” promosso dalla locale sezione dell’ANFI (Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia) sono saliti nell’ordine Alessandro Marangi (Guardia di Finanza), Vito Sardella (Guardia Costiera) ed Antonio Zaccheo (Vigili del Fuoco). A premiare gli atleti dei corpi militari e civili di Polizia sono stati la signora Marinelli Antonia, sorella del Finanziere Cesare ed i brigadieri capo  in congedo Domenico Perfido e Bartolomeo Esposito, rispettivamente presidente e vicepresidente della sezione turese dell’ANFI.
Primo atleta turese giunto sul traguardo è stato Gregorio Lavarra (ASD Bio Ambra NewAge Turi) classificatosi al 22° posto nella graduatoria generale e tra gli organizzatori più attivi della manifestazione (insieme a Marco Triggiani, Angelica Cistulli, Nino Aiello, Giuseppe Calabrese, Marco Aiello, Giuseppe Dell’Aera e Pietro Giorgio tutti “turesi doc” e tesserati per la Bio Ambra NewAge).
A tutti gli atleti partecipanti è stato offerto un gradevole “pacco gara” a ricordo dell’evento comprensivo di un comodo e pratico borsello multiuso oltre che di vari prodotti alimentari e di vari gadgets offerti dalle aziende sostenitrici dell’evento.
Ad intrattenere il numeroso pubblico accorso sul corso principale del paese ci ha pensato con la sua immancabile simpatia e con la sua indiscussa competenza lo speaker nocese Paolo Liuzzi che ha raccontato i momenti più salienti della manifestazione dal riscaldamento degli atleti fino al momento delle premiazioni e dei doverosi ringraziamenti finali.
Sicuramente apprezzabile è stato il breve monologo fatto dal sindaco Onofrio Resta a ricordo dell’amico “dello sport” Piero Palasciano, cui è seguito il doveroso minuto di silenzio (tributato anche a ricordo del valoroso Finanziere Cesare Marinelli, “fiamma gialla” sacrificatasi per la Patria durante l’espletamento del proprio servizio) prima dello start decretato, qualche minuto dopo le 19,00 dai giudici di gara della FIDAL Puglia, presente alla manifestazione con il consigliere regionale Roberto Annoscia ed il presidente provinciale della FIDAL Bari Francesco De Mattia.
Gradita ed al tempo stesso simpatica la partecipazione “amichevole” alla gara podistica del sindaco Onofrio Resta, dell’assessore Flavio Tundo, del consigliere di maggioranza Isa Schettini e dell’esponente politico Paolo Tundo che con la loro presenza a fianco degli atleti “più esperti” hanno voluto lanciare il messaggio che “per praticare questo sport bastano veramente un paio di scarpe da corsa, un minimo di allenamento e soprattutto tanta buona volontà”.
La gara ha avuto buoni riscontri anche sui vari siti Internet nazionali specializzati del settore podistico quali “Podistinet.it”, “Podistidoc.it” e “Rivistamarathon.it”. 
L’appuntamento per tutti gli sportivi, praticanti e non, è già fissato per il prossimo anno, per la terza edizione di questa pregevole manifestazione sportiva che per una serata ha riunito nella nostra cittadina gli amanti del podismo, e dello sport in genere, provenienti da varie località della nostra penisola.

 

Articolo scritto da GIUSEPPE DELL’AERA (tecnico sociale dell’ASD Bio Ambra NewAge)

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>