Cronaca — 02 marzo 2009

Circa 110.000, atleti incuranti della pioggia, domenica 1 marzo hanno preso di corsa la strada che da Roma porta Ostia lido, dando così il via alla 35/ma Half marathon Roma – Ostia.
La vittoria in campo maschile è stata letteralmente dominata del Kenya, che ha piazzato 3 atleti ai primi 3 posti: Keitany, in 1h00’59’, si è piazzato al 1° posto davanti ai connazionali Evans Cheruyot e Stephen Rugut. Il primo degli atleti italiani, Giovanni Gualdi, si è classificato all’8° posto in 1h04’14” (stesso crono del compagno di delle Fiamme Gialle, Gabriele De Nard, 9/o classificato). Meglio è andata in campo femminile (le donne sono partite con un vantaggio di 9 minuti sugli uomini, che però non sono riusciti a recuperare il distacco), dove la nostra Anna Incerti, in gara per le Fiamme Azzurre, si è aggiudicata la gara. ricoprendo i 21,097 km in 1h09’24 stabilendo la terza prestazione italiana di sempre.
All’interno della Romaostia si è disputata anche la VII edizione della Business run (Campionato italiano imprenditori di mezza maratona) aperta a titolari o dirigenti di aziende e associazioni imprenditoriali.

Autore: Romeo De Blasi

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>