Medicina slide — 12 novembre 2013

st“Che stress, che stress, che stress di giorno…” è il testo del ritornello di una famosa sigla televisiva degli anni ‘80 ed oggi più che mai sono diventate parole-simbolo della nostra società.

A livello scientifico, la parola stress ha un’unica definizione che viene identificata come risposta psico-fisica dell’organismo ad uno stimolo, ma ciò che lo provoca viene denominato “stressor” e può essere di vario genere e natura.

In questo articolo vedremo come il muscolo scheletrico reagisce alla stressor “nervoso” e le relative conseguenze derivanti da uno stimolo prolungato e persistente.

I muscoli del nostro corpo sono capaci di contrarsi quando ricevono uno stimolo e di rilasciarsi al termine dello stimolo stesso ritornando in condizioni di riposo, ma se lo stressor rimane costante nel tempo si determinano contrazioni muscolari croniche che possono evolversi in retrazioni, quindi: definitivamente accorciati!

Questo accade perché i sarcomeri, unità che permette la contrazione dei muscoli, rimangono “bloccati” dal tessuto connettivo che avvolge il muscolo.

Un protagonista suscettibile allo stressor “nervoso” è il diaframma: è situato fra torace e addome, è importante nella respirazione e sono legate ad esso molte funzioni vitali (muscolare, viscerale ed emotivo) .

Per effetto della compensazione, in caso di ipofunzione del diaframma o blocco dello stesso  comporterà scarsa respirazione e i muscoli cosiddetti accessori (sternocleidomastoideo, scaleni, il piccolo e grande pettorale, gran dentato e gran dorsale, l’elevatore della scapola e il trapezio) dovranno sopperire il deficit funzionale eccedendo nel loro lavoro e generando col tempo algie e dolori del tratto cervicale.

E’ chiara, quindi, l’importanza di mantenere questo muscolo elastico eseguendo dapprima semplici e corretti esercizi di respirazione per rieducare il compito del diaframma, un’adeguata attività fisica per ridurre le tensioni muscolari e per chi desidera dedicarsi un momento di dolce relax, un massaggio riequilibrante con l’utilizzo di oli personalizzati per favorire il rilassamento psichico.

Dott.ssa Roberta Lucchini
Chinesiologa, professionista in Ginnastica Posturale e Rieducazione Motoria.
Equimonìa
Via Raffaello Sanzio, 20
20149 Milano

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>