slide TuttoCampania — 24 novembre 2015

reggiaStamane, 22 novembre 2015, mi attende una nuova insolita avventura, presenziare alla seconda edizione della Reggia Reggia al seguito della troupe di “Runners e non solo” al completo!

Al mio  risveglio però mi aspetta un’amara sorpresa : un cupo e tetro cielo, ricoperto di neri e spessi nuvoloni minacciano il sereno svolgersi della manifestazione.

Alla vista di tali condizioni meteorologiche avverse che attendono gli atleti, il mio primo pensiero è stato : “Meno male che oggi non gareggio! Ho scampato il diluvio!”. Ma è solo un attimo … il piccolo spiraglio che ha visto intrufolarsi l’evanescente pensiero, fa presto a sfumare …

Ne ho corse tante in condizioni ben peggiori con gli amici di sempre, ho affrontato ben altre difficoltà, e proprio in quelle condizioni che sono scaturite le esperienze più belle, divertenti e indimenticabili. Ed oggi … me la perderò.

Emerge dai volti di tutti gli atleti la voglia di esserci e l’entusiasmo di correrli tutti questi 21 km, anche sui volti di chi, e sono tanti, sono alla loro prima esperienza.

Dopo una prima galattica edizione con un successo di partecipanti e di qualità, si pensava estremamente difficile riuscire ad eguagliare, figurarsi superare il successo dello scorso anno.

Invece quest’oggi si è riusciti addirittura a fare meglio. Ne è conferma la grossa mole di partecipanti e la qualità dei nomi oggi al via : Ezechiel Meli, Zain Jouad, Siham Laaraichi , Simukeka, Virginia Petrei, Riccardo Passeri, Michele Stingone, Fabiola Desiderio, D’Orsi Antonietta, Loredana Brusciano, Giammarco Buttazzo, Daniel Bargiela (Spagna), Antonello Landi, Hamid Kadiri, Daniele Miccoli e tanti altri.

Quasi 2000 gli iscritti e neanche una defezione! Il mio popolo di temerari non si smentisce mai, ed anche oggi è pronto a sfidare in prima linea km, pioggia, vento e freddo! ! !

Fin dalle prime ore del mattino Caserta prende vita e l’ampio parcheggio messo a disposizione dall’organizzazione si gonfia di autovetture, tutte stracariche di atleti elettrizzati e scalpitanti.

Parcheggio anch’io l’auto e schizzo letteralmente alla volta dei miei colleghi della troupe, già operativi nonostante la pioggia intermittente. Tento di destreggiarmi nel dedalo di quel labirinto che si è rivelato il parcheggio, costruito su più livelli. Del piccolo dramma che sto vivendo … i miei colleghi non sono a conoscenza per fortuna, ed io infatti prontamente mi appresto a rassicurarli nelle varie chiamate ricevute.

Riuscirò nell’impresa! Il mio famoso senso dell’orientamento avrà la meglio! Ne sono sicura!

Finalmente … indirizzata dagli addetti ai lavori, e al seguito della scia dei podisti, guadagno l’uscita, con somma gioia dei colleghi che avevano quasi perso le speranze.

Il tempo, minaccioso da ore, sceglie proprio questo momento per flagellare la Reggia rendendo fastidiose e difficoltose le operazioni di riscaldamento e … il lavoro degli organizzatori. Ma ormai i giochi son fatti  la macchina organizzativa non si può fermare e dopo qualche attimo di incertezza ci si lancia tutti nella mischia.

I volti sorridenti, frizzanti e … bagnati degli atleti sono la dimostrazione, ancora una volta, che la passione non ha limiti. Alle 9,00 in punto le jeux sont fait e il tempo, momentaneamente clemente, ci permette di effettuare una spumeggiante partenza all’asciutto per la gioia della miriade di tifosi presenti che si sono deliziati con la lunghissima passerella variegata.

Il freddo, il vento, la pioggia intermittente, a tratti scrosciante, hanno messo a dura prova atleti, pubblico e addetti ai lavori e … telecamere … ma la professionalità messa in campo e la grinta degli atleti hanno avuto la meglio su tutto.

La cerimonia protocollare conclude una “Reggia Reggia” strepitosa.

Cresciuta in modo esponenziale, questa manifestazione, che a carattere nazionale sta dando grosse soddisfazioni alla nostra regione, si è già ritagliata un posto di qualità nel panorama podistico italiano.

Un ringraziamento è doveroso agli organizzatori e addetti ai lavori con in testa Rivetti Franco, le forze dell’ordine e i volontari che hanno permesso l’ottimo svolgimento dell’evento.

Un ringraziamento speciale voglio farlo a tutti i partecipanti che ci hanno fatto vivere questa emozione, in particolare gli amici della neo nata società podistica “Runners Sorrento” che hanno scelto la “Reggia Reggia” come battesimo alla loro prima esperienza!

Complimenti e grazie a tutti e arrivederci alla terza edizione.

marilisa carrano

Marilisa Carrano  per Podistidoc

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>