Cronaca slide — 17 maggio 2015

veronaVerona 17.05.15 – Raggiunta quota 21 mila. Straverona ormai non si pone limiti e supera la consueta soglia dei ventimila che contraddistingue da anni la manifestazione. Questa mattina in tantissimi hanno invaso Piazza Bra, carichi di entusiasmo e pronti a prendere parte alla tanto attesa 33a edizione della Straverona organizzata dall’Ass.to allo Sport del Comune di Verona, assieme ad Associazione Straverona. Una bella giornata ha accompagnato questa tradizionale festa popolare che si ripete ogni anno e ad ogni edizione si rivela un successo. I presupposti per dare vita ad un evento storico c’erano tutti, a partire dalle numerose iniziative che sono state lanciate in avvicinamento del giorno della manifestazione. Anche quest’anno si è rivelata un’edizione da ricordare.

Alle 9:00 puntuali ha preso il via la corsa e tutti i partecipanti, molti con indosso la nuova maglietta Straverona, alcuni con la t-shirt tecnica New Balance della CronoRun, hanno iniziato ad intraprendere il loro percorso, in una splendida giornata di festa. Tra loro anche il primo cittadino di Verona, il sindaco Flavio Tosi che in tenuta da running non ha voluto mancare a questo appuntamento. C’è chi ha scelto il percorso da 6 km, sia per una salutare passeggiata sia per cercare di fare il tempo, chi è stato sulla distanza media di 10 e chi invece è stato più intraprendente con i 20 chilometri. E poi c’erano quelli pronti a sperimentare la nuova CronoRun, con griglia di partenza dedicata e dotati di chip per cronometrare il proprio tempo. Ognuno ha fatto la propria corsa ed ognuno l’ha fatta nel modo che più gli si addiceva, chi camminando e chi correndo, anche forte, ma tutti nel loro insieme hanno dato vita ad una Straverona che rimarrà negli annali della manifestazione.

Mentre tutti i podisti portavano a termine il loro percorso, in Piazza Bra la festa è continuata nell’area expo, una vasta vetrina di prodotti in grado di solleticare l’interesse di tutti, dagli sportivi alla ricerca di offerte “tecniche” inerenti al mondo della corsa, ai semplici visitatori curiosi di scoprire le tante novità proposte. Erano presenti gli stand di alcuni dei principali sponsor tra cui Despar, che ha dissetato i partecipanti omaggiandoli di un succo di frutta, BCC-Banca di Verona e Wind che hanno offerto gadget e fornito informazioni sui loro servizi e Kia Sevencar con esposizione delle auto.

Quest’anno tantissimi premi sono stati messi in palio. Il Comune di Verona ha premiato con una coppa il gruppo più numeroso di Verona, mentre il Pastificio Avesani ha offerto un premio speciale ai 25 gruppi più numerosi provenienti da fuori provincia. Olio Turri ha offerto 10 confezioni di Olio ai dieci gruppi più numerosi e Wind ha messo in palio 2 tablet. Altri premi offerti anche da Despar e Kia Sevencar.

L’intento era quello di regalare alla città una Straverona da ricordare e l’entusiasmo e i numeri testimoniano che l’obiettivo è stato raggiunto. L’appuntamento è per il prossimo anno, ancora con tante iniziative e tante belle novità.

Straverona è destinata a crescere ancora, confermandosi tra le prime corse non competitive a livello nazionale.

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>