Cronaca — 15 maggio 2011

Verona 15.05.11 – In 12 mila questa mattina hanno invaso Piazza Bra, carichi di entusiasmo e pronti a prendere parte alla 29a edizione della Straverona. La pioggia ha scoraggiato alcuni ma non tutti. Gli iscritti erano 16.000 e sarebbero stati molti di più se non fosse per il maltempo che ha caratterizzato questa domenica di metà maggio. Causa la pioggia, in molti già iscritti hanno rinunciato alla manifestazione, ma al nastro di partenza erano comunque circa 12.000.


Alle 8:30 puntuali i trombini hanno esploso i colpi che come da tradizione danno il via alla corsa e tutti i partecipanti hanno iniziato ad intraprendere il loro percorso. C’è chi ha scelto il percorso verde di 5 km, sia per una salutare passeggiata (alcuni anche con cane al guinzaglio) sia per cercare di fare il tempo, chi è stato sulla distanza media di 13 e chi invece è stato più intraprendente con i 21 chilometri. Ognuno ha fatto la propria corsa ed ognuno l’ha fatta nel modo che più gli si addiceva, chi camminando e chi correndo, anche forte, ma tutti nel loro insieme hanno dato vita ad una Straverona che, nonostante il disagio creato dalla pioggia battente, è stata una grande festa per la città.


Tra i partecipanti del percorso verde, quello da 5 km, anche l’Assessore allo Sport del Comune di Verona Federico Sboarina che con buon passo ha portato a termine il proprio tracciato, a dimostrazione che non è un po’ di pioggia a fermare questa tradizionale corsa, che si ripete da 29 anni grazie alla attenta organizzazione dell’Assessorato allo Sport del Comune di Verona, assieme a Associazione Straverona.




Come ogni anno, premi speciali per i gruppi sportivi iscritti alla Straverona. A tutti i gruppi con almeno 10 iscritti consegnato un riconoscimento al momento delle premiazioni. Per i gruppi provenienti da fuori provincia con più di 25 iscritti, un ulteriore premio gastronomico. Un premio speciale invece ai tre gruppi più numerosi provenienti da fuori Regione, offerto da Pastificio Avesani in

Share

About Author

Peluso

  • Tocchio Loris,U.S.Valmorsel .

    Salve tutti,ero uno dei 12000 al via.Come tutte le domeniche,di buon ora,ero già in P.zza Brà.Nonostante la mattinata non promettesse nulla di buono,con alcuni amici del mio gruppo podistico siamo partiti;nemmeno il tempo di cambiarci,la giornata è iniziata con un acquazzone di tipo estivo,accompagnato da un venticello freddo.Ci siamo cimentati sulla distanza dei 21km.Dopo 5km notiamo una variazione rispetto gli anni scorsi.Iniziamo con una delle tante salite delle celebri “Torricelle”,le colline della città.Appena terminata,un pò di piano,subito dopo si continua a salire in modo dolce fino al 11°km.Il panorama è straordinario,con la città tutt’attorno e all’orizzonte le colline che attorniano un offuscato,seppur ancor visibile,Lago di Garda.La seconda metà è rimasta invariata,anche se gli “ultimi” chilometri li abbiamo percorsi costeggiando le mura di cinta del Castello di S.Felice.Al termine,malgrado la giornata e una condizione non delle migliori,siamo arrivati contenti e stremati!Piccola nota:all’arrivo il mio GPS segnava 23,890km dei 21dichiarati.Non è una nota di demerito,anzi,visto la differenza rispetto le precedenti edizioni,penso pochi si lamentino della bellezza del pecorso quest’anno.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>