Cronaca HOME PAGE — 29 aprile 2012

Un arco sbiadito dagli anni e più volte sgonfio prima della partenza per salutare gli oltre 2000 partecipanti, e un post gara da incubo per consegnare questi benedetti chip e racimolare un pacco ristoro per trovare un po di refrigerio dopo i 21, 097 metri della mezza maratona di Salerno prova valida per il campionato (Sud Italia) di mezza maratona, queste sono due cose che non smentiscono la Vis Nova Salerno , poi il mare era bello il sole pure ,Salerno è una bella città, ho scambiato qualche battuta con il Sindaco De Luca augurandogli che i suoi progetti vadano a buon fine , ed a me personalmente servirebbero una parte di quei TRENTAMILA € oltre gli sponsor che hanno incassato gli organizzatori

Agostino Rossi

Share

About Author

Peluso

  • iasparro camaldolese

    una considerazione la faccio pure io ma e possibile pagare tutti qei soldi per una magliettina …….ciao al prossimo anno

    • luca brandi

      condivido!!!! Poi il ristoro da incubo senza nemeno un cacchio di percorso obbligato, quasi m’ammazzavano! Per finire 2000 podisti …e due bagni!

    • giuseppe coluci

      ….. E’ arrivato il tempo che a certe gare non si deve partecipare più????????

  • Condivido con voi, ma la cosa grave e’ che a Salerno e’ tutti gli anni così.

  • Agostino Rossi

    Qualcono dirà ma Rossi Agostino non ha corso a Salerno come fà a dire cose del genere, si è vero non ho corso mi son fatto un allenamento senza pettorale e questa cosa l’ho pensata da sempre, non ho mai pensato di dare 15 € all’organizzazione e non ho usufruito dei servizi offerti , vi ricordate che bella fontana vi era alla partenza ???????????????????????? è stato piacevole osservare la gara incitare i miei amici (in tanti mi hanno visto) ed assistere ai commenti sul posto.
    Nessuno ha fatto caso alla mia provocazione quando parlo di Campionato SUD ITALIA , ma queste cose non interessano a nessuno?
    Noi della campania specialisti dei grandi numeri delle gare super organizzate potevamo dare qualcosa in più a tutti coloro che hanno scelto di venire a Salerno?
    Quante squadre del nord erano presenti ????????????????????
    Mi son fermato ai vari ristori per dare qualche consiglio a quei ragazzi sprovveduti che non sapevano come muoversi.
    A cosa sono serviti i 30.00€ dei pettorali?????????????????????????????
    Questa domanda non avrà mai risposta, scusate per lo sfogo

  • ANTONIO LAPERGOLA (LUCANI FREE RUNNERS)

    Il mio commento vuole essere un conforto a chi, come me, non solo non è riuscito a fare il personale, ma addirittura ha chiuso la gara con circa 1 minuto di ritardo.
    Ebbene signori, dal transponder (barra) sotto l’arco della partenza al trasponder sotto l’arco di arrivo, il mio GPS, come quello ti tanti altri podisti, ha segnato circa 200 metri in più rispetto ai 21,097 Km regolamentari. Non è difficile dedurre che quei 200 metri in più hanno causato in molti di noi una delusione della prestazione.

    • gerardo selce

      antonio questo che dici tu nn è possibile xche c’era il real time….

      • ANTONIO LAPERGOLA (LUCANI FREE RUNNERS)

        Gerardo, io parlo sia tempo Ufficiale che di real time. Esempio io ho chiuso in 1:24,51 (tempo Uff.) e 1:24,38 (real time) correttamente riportato sia dal cronometraggio che dal mio Gps (gramin 305). Il problema è che abbiamo percorso circa 21,290 invece 21,097. Se la distanza fosse stata 21,097 io avrei chiuso con circa 48″ in meno e cioè 1:24,03 (tempo uff.) e 1:23,50 (real time).
        Ovviamente i 48″ sono stimati in base al mio passo medio di 4′ al km. (240″/1000*200=48.
        Spero di essere stato chiaro. Un saluto a tutti.

  • Lelloaurino

    Mi fa piacere che hai posto il problema della distanza, precisamente ogni km, aveva dai dodici ai quindici metri in più. Non l ‘avevo scritto in quanto mi hanno sempre detto che quello che conta e’ la distanza della gara dichiarata, aggiungo che pur facendo partire il mio tempo dal superamento del tappeto, di fatto per almeno altri venti secondi non si correva ma camminava, ero nella griglia dei 60 anni, ma difatti era la griglia che andava dai 55 agli ottanta, e poiche’ faceva tanto caldo e in griglia non si respirava per i nostri cattivi odori, sono partito tra gli ultimi cento.

  • LELLO AURINO

    Agostino, io la tua provocazione l’ho colta ma non raccolta, mi sembrava di fare del torto a tutti gli organizzatori della Campania, e tu sai che non e’ cosi. Vi sono molti dirigenti capaci e competenti nella nostra regione e non bisogna fare tutt’erba un fascio. Alla prossima.

  • DOMENICO LA FERGOLA

    Confermo anch’io il riscontro di circa 200 mt. di percorso in più, pochi bagni che subito sono diventati impraticabili e la deficenza totale nel consegnare i chip, inaudito dopo una corsa sotto il sole fare una ressa incredibile più faticosa della corsa stessa…. si poteva ed era facilmente evitabile semplicemente incanalandoci con un entrata ed un’uscita…. non ho capito perchè non è stato fatto???????

  • Vincenzo Torelli

    Dopo le esperienze passate, assolutamente simili alla presente,ero riuscito per diversi anni a non partecipare alle gare organizzate a Salerno, speravo che in occasione del campionato italiano si sforzassero di fare una figura migliore delle precedenti, niente da fare, assoluta strafottenza nei confronti dei partecipanti, bagni chiusi a chiave prima della partenza, due poveracci per restituire duemila borse, (sembrava il dopo gara della maratona 2007 quando bisognava scalare i gradoni dello stadio Vestuti e c’era un omino dentro ad una guardiola tipo bunker che consegnava una borsa per volta). Non è un caso se alla maratona dello scorso anno c’erano 80 ( ottanta…) iscritti. Saluti a tutti i podisti appassionati.

  • pino pirozzi

    Credo che a Salerno non parteciperò più nemmeno se mi pagano.
    Organizzazione pessima sotto tutti i punti di vista, orario della partenza, rifornimenti scadentissimi, assistenza in gara e un post gara da dimenticare fanno della mezza di Salerno la peggiore a cui abbia mai partecipato.

  • gerardo selce

    avevo visto tutta la disorganizzazione all’arrivo x il ristoro e l’assistenza pur arrivando nei primi 100 e nn essendoci ancora l’affollamento di atleti…. figurarsi poi dopo… confermo anche che il percorso era piu lungo di qusi 200mt…(pensate che ho il garmin 610 (ultimo) impostato cn rilevazioni di ogni secondo e ha portato 180mt. in piu, ad agropli la mezza 10mt. in piu, a villa literno 10km. rilevati 10k esatti. a s.giuseppe 10,010km. quindi è tarato alla perfezione, ma come si fa in un campionat ital. tutte ste deficienze…… ma nn è che era il campionato delle tre campanelle? me l’avevan gia detto (samuele etc.)…..cmq ora ultima volta a salerno è stata…!!!

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>