CLASSIFICHE — 19 febbraio 2012

Notizie Collegate

Napoli – Pompei 42km

novembre 25, 2018

Reggia Reggia 2018

novembre 18, 2018

Crispano Corre

novembre 11, 2018

Corri San Marco Per la Pace

novembre 04, 2018

Vivi San Vitaliano

novembre 04, 2018

Mugnano, Corsa dei Santi

novembre 01, 2018

Share

About Author

  • massimo cantiello

    complimenti lory x la stupenda gara ke hai organizzato tu e il tuo staff complimenti come al solito a pasquale pizzano e alla sua metà margherita complimenti ai miei ragazzi x le ottime prestazioni di gg ciao a presto

  • massimo cantiello

    marco come al solito 6 grande nelle tue cose meriti i complimenti da parte di tt gli atleti della campania e nn si. inerente alla gara di gg do un 10 all’organizzazione della staff di lorenzo vanacore e amici x l’ottima riuscita della gara sotto tt i punti di vista. di nuovo complimenti a lorenzo vanacore ciao a presto

  • Agostino Rossi

    Sono stato ospite degli amici di villa literno , ringrazio Lorenzo ed il suo staff per aver lasciato anche quest’anno un’impronta indelebile tra le strade che conoscono ben altre realtà, auguri

  • lorenzo vanacore run lab

    cari amici vi ringrazio per i complimenti che avete espresso nei nostri confronti bhe io sono solo uno dei tanti componenti della squadra che si è fatta in quattro per meglio gestire tanti concorrenti a cominciare dal neopresidente ciccio diana per passare agli amici fulvio, antonio, roberto o., tammaro, cipriano, peppe, roberto a., tonino a., griffo, flavio, peppe il gigante, un doveroso grazie anche lle signore del ristoro che tutti gli anni si prodigano e danno un notevole contributo.
    Ma un immenso grazie va a voi atleti che con la vostra partecipazione ci avete onorato immensamente grazie

    • gianni desantis tifata runners caserta

      Bella gara! ottima l’organizzazione, percorso pianeggiante e mooolto veloce!!!!
      Anche quest’anno mi sno divertito. Complimenti!!!
      Bravo Marco (come al solito).
      Lorenzo sei grande! Complimenti anche a tutto lo staff per l’ottima riuscita della gara.

  • Fabio

    Voglio approfittare di questo spazio per evidenziare l’altro lato della medaglia ovvero la totale disorganizzazzione di questa gara che al 5km ha fatto sbaglaire il percorso ad oltre 15/20 atleti senza pretese di classifica. Questo è accaduto perchè durante il percorso x quelli che andavano a circa 5.45km gli adetti della squadra hanno indicato il senso di marcia sbagliato infatti si sono incrociati il gruppo di primi con questi atleti. Peccato perchè il percorso era molto bello, la gente calorosissima e il traffico bloccato perfettamente e l’ordine pubblico eccellente. Anche la ressa x consegnare i pacchi gara e il chip poteva essere evitata.

    • lorenzo vanacore run lab

      caro fabio ti chiedo umilmente scusa per l’accaduto cercheremo di fare del nostro meglio la prossima volta anche per la riconsegna chip e ritiro pacco ci organizzeremo meglio.
      p.s. vieni a correre a villa di briano il 3 giugno per te ci sarà il pettorale gratis per ripagarti del disagio causato

  • NICOLA MECCANICO

    BELLA GARA, COME PERCORSO,COME PARTECIPAZIONE DEI LOCALI CHE INCITAVANO I PODISTI,UN PO’ MENO LA PARTENZA RITARDARDATA E ALL’ARRIVO, CAOTICO PER IL RITIRO DEL SACCHETTO GARA, SEMPRE PIù MISERO NELLE GARE PODISTICHE, SENZA UNA MAGLIETTA O ALTRO COME RICORDO DELLA MANIFESTAZIONE.

    • lorenzo vanacore run lab

      sera nicola grazie per averci onorato della tua presenza ti chiedimao scusa per il ritardo ma devi tenere conto che abbiamo bloccato praticamente l’intero paese e le sue arterie principali pertanto la partenza ha subito il suo ritardo, per quanto riguarda il pacco gara siamo spiacenti di non averti accontentato ma le magliette oramai con il periodo di magra di sponsor e l’elevato costo una maglietta di decente manifattura ci sarebbe costata circa 3.50 e non avendo uno sponsor in grado di aiutarci abbiamo deciso di non inserirla nel pacco terremo presente per il futuro

  • fabio

    Lorenzo che tu fossi una persona gentile lo avevo immagginato ma dopo le tue scuse la mia considerazione è aumentata. Grazie a voi lo sport accomuna e le polimiche diventano sciocchezze di fronte ai gesti umani. Veramente compliemnti l’incidente x me passa in secondo piano, gentilissimo per l’offerta di Briano. Spero di poterti incontrare di persona e offrirti un caffè.
    Complimenti ancora e ovviamente alla prossima!!!

  • Roberto TORISCO

    I miei complimenti all’amico Lorenzo e al suo staff,non ero presente alla gara ma leggendo i commenti è chiaro che è stata una splendita organizzazione non mai avuto dubbi conoscendo gli organizzatori.L’anno prossimo sarò sicuramente presente.Approfitto per fare i complimenti alla neo Società TIFATA RUNNERS CASERTA per la sua prima vittoria come classifica di Società.

  • raffaele colantuono

    io non sono venuto per motivi fisici lodo l’impegno degli organizzatori,ma insisto,perchè non si elimina il pacco gara ad una riduzione della tassa gara ?

    • Maria

      Colantuno auspica la riduzione della tassa gara….. hahaha! mentre è nata una nuova tassa che bisogna pagare a “certe” gare!!!!! la tassa chip.

  • pasquale auletta

    Oggi non è una buona giornata: anche Il nostro atleta Roberto Serretiello ha perso il papa’. Sentite condoglianze dalla Marathon Club Frattese.

  • MASSIMO CANTIELLO

    tingrazio di vero cuore l’amico roberto torisco e tanto che non ci vediamo caro robi fatti vedere. Ciao a presto
    caro lorenzo sappi che ci vedremo a villa di briano

  • fabrizio bromuro

    grz lorenzo x essere riuscito a creare un evento cs importante in una cittadina nota x altri motivi e vedere la gente incitarti e riuscire a chiudere le strade e senza nessun insulto e’ stata una piacevole sorpresa
    @lorenzo almeno hai pagato sl 5-6e a rm le gare da 10 km costano 10-12e e tranne in quelle + importanti dv c’e la maglietta(se uno ne ha tante nn sa che farsene) le altre ti offrono un pacco alimentare
    avendo dietro degli sponsor

  • massimiliano

    sono un sostenitoredel sig Rossi ,paladino della giustizia dei runners,cosa ne pensa della nuova tassa sui chip?

  • Agostino Rossi

    Massimiliano grazie di avermi tirato in ballo , cosa ti devo rispondere ? Vuoi vedere dove è arrivato il livello culturale dei podisti ovvero delle “giovani leve” che hanno arricchito il mondo master in Campania ? hanno permesso di spiegare al promotore dei chip come indossare lo stesso . e questo per un atleta che si reputi tale, è una vera offesa.
    Non mi identifico più in quel mondo che vivevo le domeniche di alcuni anni fà, tutti campioni tutti protagonisti e tutti pronti a sborsare qualsiasi cifra per vivere quell’ora di protagonismo personale che mai nessun spettatore potrà accorgersene .
    ecco allora che vengono fuori le iscrizioni da 7/8 euro oppure il chip con la tassa .
    MA CHI TI VUOLE, CHI TI HA CERCATO, CHI LO VUOLE IL TUO SERVIZIO .
    La mia esperienza mi ha portato a delle decisioni quasi irrealizzabili: iscrizioni max 3 euro un pettorale ed un minimo di assistenza durante la gara.
    SIGNORI PODISTI NON RACCONTO FESSERIE LE MIE GARE DIMOSTRANO CIO’

    • Elena GestioneGarePodistiche

      Ciao Agostino, non capisco il tuo risentimento….a te è stata offerta l’iscrizione e inoltre tu avresti usufruito dello sconto in quanto possessore del chip personale. In passato hai aderito al progetto che ora denigri….sai, fino a questo momento ti ho sempre stimato….ma non capisco perchè “sputi nel piatto in cui fino ad ora hai mangiato”…per una stupida incomprensione poi…..a presto.

  • Elena GestioneGarePodistiche

    Volevo intervenire in merito alle polemiche suscitate da quella che è stata definita “tassa chip”. La differenziazione di pagamento non è una tassa ma uno sconto che viene riconosciuto a chi ha deciso di prendere in comodato d’uso il chip personale. L’organizzatore ha la facoltà di ripartire come meglio crede i costi gestionali, che per chi ha il chip giornalieri sono maggiorati (imbustaggio, associazione pettorale, tempo ). Chi decide di prendere in comodato d’uso per un anno il chip risparmia e chi spreca tempo a criticare farebbe meglio a informarsi prima.Aggiungo che quasi mai si partecipa a gare con sistema di chip al costo irrisorio di 6 euro( c’è chi chiede una caparra da restituire alla restituzione del chip) e che personalmente ho assistito a gare dove per sei euro veniva data una maglietta e a fine gara una mela e un pò di the.
    Se ho offeso qualcuno informando su dove doveva essere messo il nostro chip me ne dispiaccio….ci sono persone che ancora lo ignorano e inoltre non tutti i chip sono uguali.

    • Maria

      Capisco! Io non voglio il chip personale ( perchè non gestisci tutte le gare in campania) pertanto i costi del chip giornaliero dovrebbe essere a carico dell’organizzatore che vi chiama e non a carico di noi podisti gravandoci della nuova tassa chip

      • Elena Damiano gestione gare podistiche

        Il chip può essere restituito a fine anno con il rimborso totale dei 15 euro….se non vuoi prenderlo….non risparmiare ma evita anche polemiche inutili e firmati

      • ElenaDamiano Gestione gare podistiche

        grava sull’organizzatore!!! l’iscrizione sarebbe stata di 6 euro per tutti, se quest’ultimo decide di far risparmiare qualcuno non vedo perchè ti infastidisca tanto!!!

  • lorenzo vanacore run lab

    i chip non hanno portato alcun aumento tanto che i possessori di quello noleggiato hanno pagato 5 euro alla ns gara cmq il servizio con i chip permette di smascherare i furbetti ai tagli soprattutto quando ci sono i tempi intermedi

  • roberto

    maria, o chi si cela dietro il tuo “nickname”, non risulta a nessuno che ci sia l’obbligo di acquistare niente: informati bene.
    Su altri siti web è spiegato per bene il servizio chip.
    Certo è che senza chip su 9 gare su 10 della Campania non puoi pretendere di essere cronometrata/o e classificata/o.
    N.B. stai facendo la guerra ai mulini a vento.

    • Maria Quartini

      ma cmq devo pagare una “tassa chip” di 15€ all’anno che fino allo scorso anno non era prevista…

      NB non faccio la guerra a nessuno tutelo gli interssi del mio portafoglio

      • roberto

        dove sta scritto che si paga 15€ all’anno? io l’ho comprato a 15€ e sul sito garepodistiche.it si parla di possibilità di reso a fine anno con totale rimborso entro fine 2012 delle 15 euro versate come cauzione.
        Se non lo voglio lo restituisco se lo voglio me lo tengo a zero euro.
        ogni anno ci sono 5€ di rinnovo abilitazione perchè il chip è multisport e multi regione.

      • Elena GestioneGarePodistiche

        non so chi ti dice queste fesserie….solo per il primo anno 15 euro

  • Agostino Rossi

    Voglio premettere che se il sito che ci ospita mi pubblica questo commento ,cara Elena ti spiego le mie verità e quelle che tu chiami stupide incomprensioni, le avete create voi e soltando voi con un eccesso di presunzione su gestioni che non vi riguardavano ma vi capisco perchè investiti da un improvviso protagonismo non potevate fare altro che schierarvi con chi vi fa campare.
    Sono stato ospite della Run Lab e non della vs organizzazione e non devo certo ringraziare voi , poi essendo vostro cliente , dall’altro del vs essere niente , avete cancellato la mia gara in calendario 24 giugno senza che nessuno di voi mi abbia fatto una benchè minima telefonata o chiarificatrice o di rottura totale, ed anche questo ve lo giustifico perchè il vento soffia nel vostro verso e non vi rendete conto che con il vostro comportamento compiete delle cattive azioni , poi si mette l’irruenza dei trentenni la poca esperienza di vita sociale ed ecco che Agostino Rossi si è allontanato dalla vs organizzazione
    P.S. il giorno della mia gara già è stato occupato da un alto evento che di sicuri vi frutterà il doppio di quanto potevo darvi io
    MEDITATE PODISTI MEDITATE !!!!!!!!!!!!!!!!
    Saluti a tutti

    • Elena GestioneGarePodistiche

      Agostino, la tua gara è stata cancellata perchè hai offeso pubblicamente Pasquale senza poi scusarti,perchè hai mentito circa la tua riaffiliazione alla Fidal aizzando terzi contro il nostro sito,e quindi il tuo modo di gestire le gare non corrisponde al nostro modo di lavorare. Che la gara fosse stata cancellata lo sapevi già….e solo dopo molto è stata rimpiazzata da un altra. Ci tengo inoltre a precisare che a noi interessa poco guadagnare di più, se di mezzo c’è l’amicizia. Per amicizia Pasquale ti offrì addirittura di pubblicizzare la tua gara anche se non sarebbe stato lui a gestirla. Hai sempre avuto sconti alla tua gara proprio perchè apprezzavamo il tuo impegno e la voglia di non far pagare le iscrizioni….forse se ti è stato possibile è anche merito nostro….non vorrei “rinfacciartelo” ma noi ci abbiamo rimesso spille e pettorali….Nella vita ci vuole coerenza.

  • raffaele colantuono

    voglio fare il provocatore(da premettere che ho aquistato il cip,la qualità che offre pizzano è ottima)non sarebbe meglio se alle gare si togliessero i tempi,visto che poche volte i percorsi sono precisi,poi quasi tutti hanno orologi qualificati,poi rispondo a qualquno che dice che non si possono fare gli imbrogli,finchè ci sono furbi quelli ci saranno sempre,se non si torna un po indietro le iscrizioni arriveranno a 10,00,quindi riduciamo i servizi inutili,la domenica,un atleta,vuole partecipare,con un semplice numero,alla fine un po di acqua o te,essere classificato in assoluto,o per categoria,secondo me questo si può fare con 3,00 .

  • Fulvio Simonelli RunLAB

    Siamo spiacenti che la scelta di favorire con uno sconto gli atleti dotati di chip personale abbia suscitato delle polemiche; va detto che la responsabilità di tale scelta ricade sull’organizzazione RunLAB e non su chi ha fornito i servizi di cronometraggio; tale scelta era dovuta alle difficoltà previste (a torto ragionando a posteriori) per il recupero chip; confesso inoltre che non ci siamo informati sulla reale consistenza degli atleti dotati di chip personale, pensando che fossero di gran lunga la maggioranza e credendo che il chip giornaliero servisse giusto ai pochi atleti liberi e non ai podisti abituali. Personalmente sono abbastanza indifferente alla questione chip si chip no; questi creano senza dubbio delle difficoltà di gestione (vedi la coda alla consegna nella nostra gara) ma consentono di avere i risultati in tempi brevissimi, cosa da non trascurare visto che a fine gara pare abbiano tutti fretta di scappare. Riguardo l’eliminazione di spese inutili, in primis il pacco gara, per abbattere i costi di iscrizione, sono pienamente d’accordo (al di là delle spese è anche un bel carico di lavoro in meno per chi organizza); purtroppo non è chiaro cosa pensa la maggiornanza dei podisti e chi organizza tende ad adeguarsi a quello che fanno gli altri; forse potrebbe essere utile un incontro tra le società usualmente organizzatrici di eventi per stabilire una linea di comportamento comune nell’ottica del fair play amministrativo; tutto ciò ovviamente nell’interesse di chi ama correre e divertirsi all’aria aperta; mi piacerebbe coonoscere il parere di un decano come Agostino Rossi in tal senso

  • Fortunato Peluso A.S.D. Baiano Runners

    Fissiamo un incontro tra le società organizzatrici gare per trovare un punto d’ incontro su vari punti.

  • Agostino Rossi

    La proprietà di questo sito che io conosco bene, non vuole che dai commenti si passi alle beghe personali , di scontri ne ho avuti anche con loro ,nonostante all’inizio circa 8/9 anni fa tanti di noi hanno dato una mano alla crescita del sito, come succede sempre , quando si può fare ameno di un pincopallino qualsiasi, chi ha la bacchetta in mano detta legge , la stessa cosa è successo con voi, vi abbiamo fatto crescere , avete colto l’attimo e se un giorno qualsiasi Agostino Rossi scrive sul web “Pasquale pensa a fare le classifiche” allora Agostino Rossi ha offeso pubblicamente Pasquale??????????????? ma quante volte abbiamo esaltato il lavoro del preposto proprio in virtù dei progressi che aveva raggiunto sul campo ? Dovrei aggiungere che tutti noi che abbiamo avuto contatti con la FIDAL CAMPANIA a fine anno , ci siamo trovati davanti ad una porta chiusa e questo è dimostrabile ed in quella occasione, vi siete vestiti da paladini della patria avete acquisito nuovi clienti in Molise e siete diventati di parte, cosa che non doveva succedere. NEUTRALITA’
    FULVIO volevo dirti il mio pensiero , tanto, nemico più nemico meno non mi cambia la vita.
    Il chip deve essere una spesa a carico degli organizzatori , tutti coloro che vanno di fretta dopo la gara possono anche non venirci proprio alla gare,sono alcuni anni che premio solo i presenti, e ricordate l’articolo di M. Cascone di qualche mese fa a tal proposito, basta con le gare da 800/1000 persone , è solo una confusione totale , il pacco gara può essere sostituito con un pacco ristoro che tanti organizzatori conoscono e si evitano anche le file all’arrivo, la maggioranza dei podisti la domenica vuole fare la spesa e questo è una cosa da evitare , Le classifiche come dice il buon Colantuono, non siamo in pista le lunghezze non sono certificate i tempi hanno un’importanza relativa.
    quindi come già detto , un pettorale un pacco ristoro all’arrivo(una bottiglia di acqua/Bibita integratore, un frutto un the .
    Gli imbroglioni ci saranno sempre ma senza premi in denaro lasciano il tempo che trovano e il costo dell’iscrizione al massimo 3 euro .
    Ringrazio il gestore del sito per la pubblicazione di questo commento

    • massimiliano

      ecco quello che volevo che Agostino dicesse….la tassa chip ,deve essere accollata agli organizzatori ,senza ulteriori aumenti.Come fanno la T.D.S e altri ,non deve essere assolutamente addossata agli atleti .ringrazio affettuosamente Agostino Rossi ,sapevo delle tue risposte ,sempre a favore di noi podisti .Grazieeeeeeeee

    • Elena GestioneGarePodistiche

      Noi nell’occasione che hai citato abbiamo ricevuto ordine di depennare i non tesserati, cosa che non abbiamo fatto a cuor leggero perchè avevamo già imbustato e abbiamo dovuto lavorare il doppio); la mattina i giudici hanno confuso la situazione e noi gli abbiamo fornito l’elenco presente oline per consentire la partecipazione di coloro che sono riusciti a tesserarsi la mattina stessa.Se questo è per te un abuso d’ufficio non so che dirti…..i clienti in Molise ce li avevamo già e quello che è successo non ha giovato alla nostra immagine….in genere la classifica viene stilata subito…in quel caso abbiamo perso tempo anche per i depennaggi lavorando il triplo.

  • Antonio

    E’ la seconda STRALITERNO che corro. entrambe le volte mi ha colpito la partecipazione della gente per strada e il passaggio davanti ai bufali: quest’ultima la ritengo una peculiarità unica che rende la gara davvero pittoresca (anche se nella precedente edizione estiva col caldo c’era un po’ di fastidioso “odore”).
    Il pacco gara è meglio darlo prima dell’inizio.
    cmq alla prossima non mancherò.

  • Fulvio Simonelli RunLAB

    Grazie a tutti per complimenti e suggerimenti; sappiamo quali errori abbiamo commesso e l’anno prossimo cercheremo di evitarli. Ad agostino rossi dico che non vedo perchè debba farti dei nemici esprimendo la tua opinione, tanto più che sono stato io a chiederla. In realtà sono d’accordo con te su tutto, volevo solo dire che riuscire a coordinarsi e collaborare, almeno all’interno della stessa provincia, potrebbe portare a dei vantaggi e consentirebbe di sfruttare economie di scala; ad esempio, dico una banalità: la t-shirt ricordo tanto cara ancora a molti podisti e che gli attuali prezzi hanno reso sempre più rara, potrebbe essere reinserita se si raggiungesse un accordo favorevole con un fornitore comune per più gare. So che qualcuno ci ha già provato, forse varrebbe la pena di provarci ancora.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>