TuttoCampania — 23 maggio 2010

Prima edizione della StraLiterno, la Liternum Domitia ci prova… Con meno di un anno di vita, la società guidata dal giovane presidente Carmine Ucciero si è cimentata con l’organizzazione di una gara, raccogliendo elogi, forse non sempre sinceri, e critiche, forse non sempre del tutto giustificate. Indubbiamente qualcosa è riuscito e qualcosa no. Sicuramente felice è stata la scelta del tracciato: si cercava di mettere su una gara veloce, con servizio di rilevazione tempi efficace e con una misurazione accurata che portasse ai 10 km esatti. I risultati cronometrici di assoluto rilievo hanno dato ragione in tal senso alla società organizzatrice. Si è scelta una gara serale in modo da coinvolgere maggiormente la popolazione convinti che una manifestazione del genere possa riuscire solo se un intero paese la sente come propria. Per avere riscontri a tale riguardo dovremo attendere la prossima edizione. Si è cercata efficienza e disponibilità nella gestione iscrizioni, su questo non ci pronunciamo ma ci si rimette al giudizio dei partecipanti. Si è cercato di premiare il maggior numero di persone possibile, senza creare gerarchie dal sesto in poi; questo non è stato gradito da molti atleti giunti a ridosso dei primi; tuttavia nessuno di noi è mai arrivato nei primi venti o trenta e credevamo che di solito ci si comportasse così; l’anno prossimo ci regoleremo diversamente. I nostri atleti non hanno gareggiato ma si sono svenati da un incrocio all’altro cercando di sopperire a negligenze di altri, pagati per garantire il controllo del traffico; a tal proposito non possiamo fare a meno di ringraziare e sottolineare l’assoluta disponibilità e collaborazione da parte del Comando dei Carabinieri di Villa Literno, che hanno svolto un compito che esula dal loro ruolo istituzionale. Ci scusiamo con i master che non hanno ricevuto il loro premio, che comunque era stato preparato, e li preghiamo di contattarci direttamente o tramite i presidenti di società per metterci in condizione di riparare ad eventuali dimenticanze od inefficienze. Detto questo ringraziamo i 500 partecipanti, che in un week end fitto di gare e con la presenza della finale di Champions, testimoniano che la Liternum Domita nei suoi 8 mesi di vita è riuscita ad intessere relazioni importanti. Per quanto riguarda l’aspetto agonistico, come anticipato, la gara è stata velocissima, con Abdelkebir Lamachi  dell’Atletica Capua che ferma i cronometri a 29’27” sul piede dei 2’56” a km, precedendo di poco più un secondo Gianluca Ricci del Montemiletto Team Runners, che fa l’andatura per buona parte della gara ed alla fine forse non se la sente di tirare una volata che avrebbe reso ancora più entusiasmante il finale. Terzo e quarto gli atleti delle Fiamme Argento, El Mouadine ed Adim Ismail, rispettivamente con 32’07” e 32’15”, quinto in 32’37” Romualdo Barbato della Marathon Club Frattese. In campo femminile vince Meriyem Lamachi in 35’43” davanti alla compagna di squadra nel Montemiletto Team Runners Maria Pericotti, poi nell’ordine Carmela Febbraio del G.S. Stufe di Nerone, Filippa Oliva della Napoli Nord Marathon e Rossana Cardamone della Libertas Atletica Lamezia Terme.  


Arrivederci al prossimo anno

Autore: Comitato Organizzatore Straliterno

Share

About Author

Peluso

  • Nunzio Camillo Asd Pozzuoli marathon Club

    Ragazzi ci avete accolto con molto calore complimenti.Le insoddisfazioni nel bene e nel male ci sono sempre….Ma stare in mezzo a tanta gente di età diversa ci riempie di gioia.Alla partenza c’erano alcuni del vs team che ci chiedevano se tutto stava procedendo bene e ci hanno spiegato ad alcuni di noi i sacrifici che avete fatto per metter su questa gara bravi.Mi permetto di dare un consiglio a voi e a coloro che vorranno leggere questo commento.Poichè entrare a premi per molti me compreso è un sogno visto i tempi che si fanno i più forti,sarebbe opportuno allargare la premiazione anche diversa per una fascia più debole.E per il prossimo anno sicuro ci sarò srivete sul pettorale anche la competizione, è più bello anche come ricordo.Finisco aggiungendo un saluto a quelle splendite persone che ci hanno rifocillato al ristoro.Un saluto da Pozzuoli.Ciao

  • ANDREA VINCITORE ATLETICA QUALIANO

    Però…come prima esperienza!!!
    Complimenti. Percorso piacevole, sicuro, pianeggiante e veloce. Eccellente la cortesia e la disponibilità dello staff organizzatore.Ottima la coreografia che incute sempre una certa emozione. Molto gradito è stata l’iniziativa del sorteggio pregara.
    Gli incredienti ci sono tutti per migliorarsi ancora. Sono contento di avervi partecipato.Alla prossima edizione

  • Marco Cascone

    Sabato sera mi sono goduto la gara. Faccio i miei complimenti al Presidente e al team organizzatore per quanto di bello hanno proposto. Una prima edizione di assoluto valore

  • Alfonso Nappo pozzuoli marathon

    bella gara ben gestita,ma non so xke e la prima edizione,io l’anno scorso ho partecipato a questa gara era di domenica mattino.ancora una cosa non me ne voglia lo speaker di turno ma la ciliegina sulla torta x l’anno prossimo la voce del nostro marco cascone che si sente nei ultimi 300mt ti da una carica in piu’x lo sprint finale. ciao a tutti e buona corsa

  • Giorgio Torella Asd Pozzuoli Marathon

    Ho corso ieri la Straliterno e per un lungo tratto con un podista, con pettorale, di 12 anni!!! Aveva un fastidiosissimo rossore alle coscie e ho cercato di dargli qualche consiglio , sono un medico . Mi ha raccontato che il suo papà è un podista alle soglia dei 60 anni forte che ovviamente era anche lui ieri in gara . Gli ho chiesto se era la sua prima gara mi ha detto che ne ha corse altre tra cui quella di Maddaloni. La domanda è : che tipo di padre fa correre il proprio figlio in una gara di 10 Km agonistica a 12 anni? Quale società ha permesso tutto questo e come ? Infine non c’era un giudice a controllare? Ogni commento è superfluo!!

  • Mormile Elio ASD Podistica Casoria

    Complimenti per l’organizzazione, tutto quasi perfetto.

  • lanzuise raffaele NapoliNordMarathon

    Complimenti vivissimi agli organizzatori,non e’facile organizzare una bella gara ma voi ci siete riusciti.Gli ingredienti c’erano tutti:strade chiuse al traffico e ben presidiate,lunghi rettilinei per renderla veloce,premi per tutti e un ricco buffet per …gli affamati.Ancora complimenti e un arrivederci al prossimo anno.

  • francesco panucci a.s.d. podistica caserta

    Credo che questa gara, sebbene alla 1^ edizione, non abbia molto da invidiare ad altre manifestazioni più “blasonate”; partenza tutti dietro il nastro (e non succede sempre…), gentilezza e cortesia di tutto lo Staff, che non guasta mai; percorso tecnicamente molto valido, pubblico numeroso, ottimo il rinfresco a fine gara, premiazioni così come avvengono in tutte le manifestazioni della nostra zona, in più estrazione di 5 orologi…Complimenti al C.O. e alla prossima, francesco

  • lorenzo vanacore aspd runner’s villa di briano

    per mè gareggiare a villa literno è stato un piacere incommensurabile visto che ho iniziato la mia piccola esperienza agonistica con questo fantastico gruppo.. la ciliegina sulla torta per me è stato scendere sotto i 40 fino a tal data sempre un sogno nonostante la mia crisi al 7° chilometro e ancor di più vedere lungo il percorso la gente che salutava e incitava bhe che dire io sono onorato e contentissimo di avervi conosciuto e di ritenermi vostro amico……
    ad maiora per l’anno prossimo
    per i podisti vi aspettiamo adesso alla gara del 4 luglio a villa di briano abbinata a questo evento passato ciao

  • ANTONIO ESPOSITO NAPOLI NORD MARATHON

    “E’ stato tutto perfetto ,devo congratularmi con gli organizzatori alla loro prima esperienza.Un particolare ringraziamento ad Antonio per la sua bella ospitalità dopo la gara. Bravi.. bravi

  • Giorgio Torella Pozzuoli Marathon

    E’ a dir poco imbarazzante il silenzio dell’organizzazione e/o di chi dovrebbe essere preposto alla sorveglianza della gara al mio commento sul bambino dodicenne con il pettorale che gareggiava…e poi parliamo di controlli sanitari di morte improvvisa e di prevenzione….allucinante!!!!

  • Comitato organizzatore gara

    lei ha perfettamente ragione, noi come organizzatori siamo mortificati, tuttavia a questo tipo di controllo dovrebbero essere preposti i giudici FIDAL; d’altra parte abbiamo pagato 550 euro di tassa gara regionale categoria A, se a questa non corrisponde nessun servizio andrebbe chiamata imposta; la prossima volta cmq saremo più attenti a cercare di individuare e segnalare ai giudici situazioni anomale

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>