Cronaca slide — 30 luglio 2014

Per la nona volta la Stralivigno è firmata Kenya. Ndungu Geoffrey Gikuni e Murigi Lucy Wambuihanno vinto la XV edizione della mezza maratona di corsa in montagna svoltasi sotto la pioggia sabato 26 luglio. Ndungu Geoffrey Gikuni (Run2Gether, Austria) ha vinto in 1h12:43, tempo di un secolo centesimo superiore a quello che ha fatto segnare lo scorso anno il connazionale Kimathi. Gikuni aveva già vinto la gara nel 2009, facendo segnare il miglior tempo di sempre in 1h10:07. Al secondo e terzo posto Wangari Peter Chege e Surum Robert Panim (l’anno scorso rispettivamente terzo e secondo). Il primo italiano giunto al traguardo è stato Luca Massimino (Roata Chiusani, quinto). In campo femminile la keniota Murigi Lucy Wamburi, all’esordio alla Stralivigno e regina della Stramilano a marzo, si è imposta con un arrivo in solitaria in 1h20:27. Dietro di lei, la connazionale Maina Veronicah Njeri e la ceca Petra Fasungova. 993 gli iscritti totali, compresi la non competitiva e la passeggiata di nordic walking. (da comunicato stampa organizzatori)

TROFEO DELLE DUE TORRI – È stato Francesco Caliandro a imporsi domenica 27 luglio nel IX Trofeo delle Due Torri, gara di 12,2 chilometri organizzata a Torre Santa Sabina (Brindisi). Sullo  sterrato nella macchia mediterranea, immersi nei panorami della riserva naturale di Torre Guaceto, il portacolori della Podistica Carovigno ha vinto in 42:57 davanti a Rosario Livatino (Bitonto Runners, 44:07) e a Giuseppe Grassi (Oriabikerun, 44:32).

SIMUKEKA VINCE LA XXXI NOTTURNA PENNESE – La XXI Notturna Pennese, organizzata sabato 26 luglio a Penne, in provincia di Pescara ha visto la vittoria del ruandese, trapiantato a Siena, Jean Baptiste Simukeka al traguardo in 30:50.3.  La corsa di 9 chilometri all’interno del centro storico, parte del circuito regionale UISP e del Grand Prix Regionale di Corsa su Strada, ha richiamato oltre trecento podisti. Al secondo posto è arrivato Alberico Di Cecco (Vini Fantini by Farnese) in 31:06.7 mentre in terza piazza si è classificato Domenico Barbierato (Vini Fantini by Farnese). Tra le donne, primo posto di Ilaria De Leonardis (Runners Chieti) in 41:02.2 davanti a Lorella Buzzelli (GP Fidas Pescara) in 42:00.7 e a Margherita Brandolini (Podisti Pennesi, 42.49.1).

ufficio stampa fidal

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>