Curiosita slide — 01 aprile 2016

QUARTA pubblicazione statistiche corse su strada in Italia nel 2016 al 26 marzo

StraBeneventoL’analisi delle corse su strada disputate in Italia nel 2016 (dall’1 gennaio a quelle di domenica 20 marzo) questa volta è riferita al numero di gare, presenze e suddivisione nel territorio nazionale.

Premessa: l’elenco delle gare esaminate non può e non potrà mai essere esaustivo, ma comunque comprende le più importanti fra quelle disputate in cui è rintracciabile ed elaborabile la classifica della gara, sia essa inclusa nel calendario Fidal (nazionale o regionale) oppure di un ente di promozione o altro e anche per quel che riguarda il tracciato l’elaborazione include le gare propriamente su strada, sia quelle che vengono oggi indicate come trail e magari in futuro includeremo anche i cross.

In totale quindi sono incluse 229 gare che riguardano un periodo di 80 giorni, ovvero 12 fine settimana e 2 altre giornate di festa (Capodanno e Epifania). Come media sono quindi circa 19 gare per settimana.

In totale risultano classificati 142366 atleti-gara di cui 115320 uomini e 27046 donne, con percentuali rispettivamente dell’81% e 19%. Sono inclusi nei dati complessivi anche qualche decina di “presenze vuote”, nel senso che le classifiche delle gare a volte riportano errori come “salti” di posizioni o un piazzamento “vuoto.

A livello di regione, fra le 229 gare esaminate, l’Emilia Romagna, forse perché è la nostra regione e “sappiamo abbastanza bene dove rintracciare i risultati” conta 43 gare (le “gare” sono spesso un numero maggiore delle “manifestazioni”, es. una manifestazione con gara con mezza maratona e maratona nello stesso giorno è indicata come 2 gare), seguita da Toscana con 40, Lazio 31, Lombardia 17, Campania 13, Veneto 13. Nella statistica ci sono gare di tutte le regioni, escluso Abruzzo, Molise, Basilicata, Calabria. Nei prossimi aggiornamenti cercheremo di trovare gare anche in queste regioni.

Fra le province Firenze conta 16 gare, Roma 13, Parma 12, Napoli 10, Ravenna 9, Arezzo 8, Bologna 7, ecc..

Come tipo di gara, la suddivisione fra normale “strada” e trail è 182 contro 47, ma si noti il numero elevato di questa specialità di gara, in grande crescita e apprezzamento.

Per quanto riguarda le distanze si contano diverse ultramaratone, fra cui una gara di 24 ore, altre 12 gare con distanza di oltre 42 km (in genere trail), 10 maratone sulla classica distanza di km 42,195, 17 gare con distanza fra la mezza maratona e la maratona, 62 (!) mezze maratone (fra quelle con distanza certificata oppure no) e altre 127 gare con distanza inferiore alla mezza maratona (fra cui 64 con distanza dichiarata di 10 km o inferiore).

Le gare con più atleti: questo primo periodo del 2016 ha visto svolgersi alcune fra le più frequentate corse su strada in Italia: abbiamo contato 10709 alla Roma Ostia del 13 marzo, 7122 alla Mezza Maratona Giulietta e Romeo di Verona del 14 febbraio, 6073 alla Stramilano del 20 marzo, 4798 alla Corsa di Miguel di Roma il 31 gennaio, 2512 alla Mezza Maratona di Napoli del 7 febbraio e altre 25 gare con oltre 1000 classificati. Fra quelle con oltre 1000 classificati una sola della Emilia Romagna, la Mezza Maratona di Ferrara con 1414. Mediamente, anche senza riferirsi alle classiche tipo Roma Ostia o Corsa di Miguel, in Lazio, Campania e Lombardia si sono raggiunti più volte i 1000 classificati, una media di circa il doppio dei classificati rispetto a quelle della Emilia Romagna. Anche in Puglia 4 gare hanno avuto intorno ai 1000 classificati. Per l’Emilia Romagna nella manifestazione di Ferrara del 23 marzo, tra Maratona e Mezza Maratona, si sono avuti comunque 2233 classificati.

La composizione fra uomini e donne: abbiamo già segnalato che i classificati uomini sono l’81% contro il 19% delle donne, più nel dettaglio e considerato che 3 gare erano solo “rosa” (aperte solo al sesso femminile) e in generale non ci sono grandi scostamenti nelle gare fra i classificati dei 2 sessi. Corse “rosa” a parte, in una gara in Sardegna il 14 febbraio a Oristano, le donne sono state il 40% del totale dei classificati. Fra quelle con maggiore diffusione (oltre i 1000 classificati) spicca la percentuale del 32,1 con 251 classificate alle Brescia Marathon Ten, sulla distanza di 10 km. La gara con maggior numero di classificate donne è la Roma Ostia con 2082, seguita dalla Mezza Maratona di Verona con 1913, la Stramilano con 1163 e la Corsa di Miguel con 1099. Fra quelle della Emilia Romagna ci sono state 344 classificate alla Mezza Maratona di Ferrara del 20 marzo e la composizione fra uomini e donne rispecchia in pieno i dati nazionali presi in esame: 16652 classificati, di cui 13461 uomini (pari all’80,9%) e 3191 donne (19,1%).

La giornata che ha avuto più classificati è stata domenica 13 marzo con 22541 classificati, in cui si sono disputate tra le altre la Roma Ostia, le manifestazioni della Brescia Marathon e la mezza di Vigevano, seguita dai 17643 del 20 marzo, 15562 del 14 febbraio, 14650 del 6 marzo, 12969 del 21 febbraio, 10263 del 31 gennaio. I dati del 13 marzo, come ipotesi minimale, significa che ci sono quindi oltre 20000 classificati italiani (la quota di atleti non italiani dovrebbe essere di pochi punti percentuali) che praticano corsa in modo più o meno agonistico (cioè “fanno gare”).

Infine un’occhiata ai plurivincitori di queste 229 gare. Fra gli uomini il nazionale Carmine Buccilli e il marocchino non tesserato Fidal Said Er Rmili hanno vinto 5 gare, seguiti dalle 4 vittorie di Luca Carrara, specialista dei Trail, del keniano Joash Kipruto Koech, dell’ex marocchino di Parma Yassine El Fathaoui e dei marocchini Hicham Bofars e Jilali Jamali. Fra le donne la reggiana Isabella Morlini ha vinto 6 gare, seguita dalla marocchina Malika Ben Lafkir con 4.

Fra i vincitori uomini circa 1/3 (ne abbiamo contati 82) sono apparentemente non italiani o di origine straniera, mentre nelle donne le vincitrici straniere o di origine straniere sono meno di 40.

Giorgio Rizzoli

Buona Corsa a tutti
Claudio Bernagozzi

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>