Curiosita slide — 02 ottobre 2015

El MazouriNapoli, 1 ottobre 2015 – È stato Ahmed El Mazouri, mezzofondista del Gruppo Sportivo generic abilify Fiamme Gialle, il protagonista del terzo “Incontro con il Campione”, iniziativa prevista dal percorso educativo intrapreso nelle scuole dal Progetto “Sport e Integrazione”, realizzato per il secondo anno consecutivo grazie all’Accordo di Programma tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e il Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

Scopo del Progetto “Sport e Integrazione”, avviato nel 2014, è lo sviluppo di azioni finalizzate a favorire l’integrazione sociale della popolazione straniera attraverso lo sport e contrastare le forme di intolleranza e discriminazione razziale. In quest’ottica si inseriscono gli “Incontri con il Campione”, che si svolgeranno fino al termine del 2015 in dieci città italiane.

El Mazouri, argento europeo under 23 nel 2011 sui 10.000 metri, ha incontrato gli alunni della scuola “Paolo Borsellino” di Napoli, per portare la sua personale esperienza di integrazione legata allo sport e confrontarsi con i cymbalta 60 mg ragazzi sui principi e i valori del Manifesto “L’Integrazione: la vittoria più bella”.

A fare gli onori di casa, insieme a Fabrizia Landolfi, Dirigente Scolastico dell’Istituto, anche Sergio Roncelli, Delegato provinciale CONI di Napoli, e Giuseppe generic accutane Radin, Responsabile tecnico scientifico del CONI Campania.

“Sono nato in Marocco, ma la maggior parte della mia vita l’ho trascorsa in Italia: qui mi sono trasferito a 5 anni con la mia famiglia, qui sono cresciuto, qui mi sono formato nella vita e nello sport – spiega El Mazouri. Quindi sono e mi sento italiano. Con lo sport ho iniziato col calcio, solo dopo mi abilify alternatives sono dedicato alla corsa; indipendentemente dalla disciplina, lo sport mi ha insegnato valori fondamentali, che forse avrei fatto fatica a trovare in altri contesti. Sul campo, non mi sono mai sentito discriminato e, soprattutto, ho avuto la fortuna di giocare o confrontarmi con ragazzi provenienti da Paesi e culture diverse, dando vita ad un reciproco scambio all’insegna del rispetto e dell’arricchimento”.

Tutte le azioni d’intervento di “Sport e Integrazione” sono consultabili attraverso il sito www.fratellidisport.it, la pagina Facebook “Fratelli di Sport” e il portale clomidgeneric-online24.com dell’Integrazione dei Migranti del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (www.integrazionemigranti.gov.it).

I valori e gli obiettivi di “Sport e Integrazione” sono pienamente condivisi da La Gazzetta dello Sport, che quest’anno è media partner del Progetto.

CONI Ufficio Comunicazione e Rapporti con i Media

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>