Medicina slide — 26 agosto 2013

correreL’artrite reumatoide è forse la meno conosciuta e la più subdola tra le malattie autoimmuni: in poco tempo colpisce dapprima gli arti superiori e/o inferiori e successivamente i tessuti muscolari e connettivi limitrofi. L’infiammazione provoca dolore e la comparsa è pressoché improvvisa: vengono comunque colpite in maggioranza le donne con un età compresa tra i 28 ed i 57 anni ma non sono assolutamente esclusi gli uomini e gli anziani. Ulteriori informazioni le potete trovare sul sito http://artritereumatoide.info/.
Non dobbiamo confondere comunque artrosi con artrite reumatoide. La prima è una malattia degenerativa mentre la seconda, come abbiamo visto, è una malattia autoimmune. Entrambe comunque colpiscono le articolazioni.
L’artrite reumatoide ha cause pressoché sconosciute ma le ultime ricerche scientifiche hanno consentito di individuare in una modifica di una proteina neuronale l’origine della malattia.

Come curare l’artrite reumatoide?

La ricerca della case farmaceutiche è molto avanzata in questo campo ma i prodotti che vengono utilizzati come terapia dai pazienti hanno molti effetti collaterali e costituiscono una grossa spesa per il nostro servizio sanitario nazionale.
Importanti e recenti studi di prestigiose Università americane hanno comunque confermato che un’attività sportiva blanda come la marcia e la corsa a bassi regime costituisce un toccasana per le persone affetti da artrite reumatoide. Ha lo stesso effetto che può avere la stimolazione del cervello nei confronti di un malato di Alzheimer.
L’attività fisica, infatti, stimola la rigenerazione dei tessuti connettivi, della muscolatura già deperita e delle cartilagini consumate consentendo un miglioramento globale dello stato di salute ed un’attenuazione dei fastidiosi sintomi. Sport e artrite reumatoide, quindi, non sono in contrapposizione, anzi: sicuramente anche il medico curante consiglierà l’attività fisica più adeguata a tutti coloro che hanno a che fare con questa patologia. 

 

 

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>