Cronaca — 14 luglio 2008

Festa grande in piazzetta, sulla collinetta che sovrasta il golfo di Formia, A Trivio i fuochi d’artificio salutano la tre giorni ‘Sport, colori e sapori’ organizzata per animare l’estate del basso Pontino. Il giro podistico delle contrade di Trivio, giunto alla sua 13^ edizione, ha richiamato atleti da più regioni, per una gara serale di grande fascino e tradizione.


Un week-end di iniziative,  curate dal Centro Socioculturale diretto da Gino Forte, ha coinvolto tutti gli abitanti della piccola comunità; un’accoglienza curata nei minimi dettagli  nel dopo gara,  con le piccole stradine trasformate in un’unica e partecipata ‘sala da pranzo’, dove gli ospiti sportivi e le centinaia di villeggianti hanno potuto degustare il meglio della tradizione culinaria del basso Lazio. Dalla trippa alla fagiolata (anche con pasta e cozze), dalle mozzarelle al prosciutto, dalle salsicce ai salumi e formaggi. E per gli amanti del buon gusto non c’era poi che salire le strette scale dei vicoletti caratteristici, per imbattersi in fette di cocomeri e nelle decine di torte di tutti (ma proprio tutti) i gusti. La cantina di VillaGianna ha poi pensato di ‘dissetare’ con vino rosso e bianco tutti i presenti.


La gara podistica si è sviluppata lungo un circuito silenzioso e bucolico di circa 8 chilometri, attraverso le piccole contrade che costellano la collinetta di Trivio. Un saliscendi accompagnato dal melodico canto delle cicale e dalla visione degli uliveti che degradano verso il litorale. Dopo il giro preliminare nella parte alta, attorno alla zona d’arrivo, i corridori sono scesi in picchiata lungo le strette stradine della parte bassa della piccola altura, per poi risalire e concludere in piazza Sant’Andrea. Ha vinto l’algerino dell’Acsi Campidoglio Tayeb Filiali in 26’07’, davanti al portacolori dell’Atletica Colleferro, Rachid Erradi, staccato di 6′. Gradino basso del podio per il laziale Gianluca Mastronardi (Atletica Training) in 26’54’. In campo femminile la vittoria ha arriso a Carmela Caiazzo dell’Atletica Gran Sasso, che ha chiuso in 30’39’ ed ha preceduto Patrizia Leonicini (Atletica Alatri 2001) in 33’52’. Terzo posto per la casertana Maria Vozza (Napoli Nord Marathon) in 37’38’. Il giro delle contrade con le innumerevoli premiazioni di categoria ha accontentato tanti partecipanti, che hanno ricevuto a fine gara diversi premi in natura, oltre al riconoscimento ‘totale’ per le donne. L’amministrazione municipale ha portato il saluto ai partecipanti con il sindaco ed alcuni assessori, intervenuti nel corso della serata. Nella piccola piazzetta alcune auto e moto d’epoca hanno fatto da corollario allo scenario preparato dagli organizzatori, accanto alla chiesetta dedicata alla Madonna della Croce ed alla sede comunale.


La serata si è conclusa con un affollato concerto di Tony Tammaro nel piazzale dedicato a don Raffaele Di Iorio, un’ideale conca che ha favorito l’acustica dell’esibizione artistica del cantante. Premi speciali sono andati al concorso ‘Balcone fiorito’ ed a ‘Tre torte per un paese più dolce’, a cui hanno partecipato tutte le donne di Trivio. Nel corso della serata sono stati raccolti anche fondi per la l’Associazione che sostiene il progetto per sconfiggere la sclerosi multipla, mentre di particolare pregio sono risultate le esposizioni lungo i vicoletti dei prodotti artigianali locali.


Da segnalare infine la tavola rotonda sui problemi di Trivio, allestita venerdì sera con politici ed operatori del settore.


 

Autore: Gianni Mauriello

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>