Cronaca slide — 04 ottobre 2015

telese half 2015Bella, Bellissima la “Telesia Half Marathon”, la Mezza Maratona di Telese Terme: un successo sotto tutti i punti di vista, per qualità degli atleti, partecipazione, percorso, stellare organizzazione. Nata sulla scia del Trofeo Città di Telesia (che si svolge a Giugno) la 21,097 km organizzata in terra telesina, organizzata dal Running Telese Terme, ha saputo mantenere le grandi attese riposte sulla gara, su quella che, con giusta decisione, la Fidal ha voluto quale gara valevole per l’assegnazione dei titoli italiani Junio/promesse/assoluti.

Gara

Il percorso della 21 km di Telese, Telesia Half Marathon, si annunciava veloce, ed è stato tale. Basta dare un’occhiata ai tempi finali (sia in campo maschile sia in quello femminile) per averne una conferma. Condizioni climatiche medio/buone, con solo un leggero tasso di umidità sopra la norma al momento della partenza, ma temperatura perfetta e assenza di vento hanno dato una mano.

In campo maschile un grandissimo Andrea Lalli (fiamme Gialle) ha dato spettacolo, ha gestito alla grande la gara, lasciando fare a Bitok fino al 15^ km (allo splendido passaggio nelle terme di Telese) per poi riprendere il fuggitivo e staccarlo in modo deciso negli ultimissimi km. Passaggi regolarissimi per tutta la gara (15’04” ai 5000-29’58” ai 10.000) per poi accelerare persino nel finale e chiudere, nell’emozione del grande pubblico della zona traguardo, in 1h02’54”. Il Keniano Bitok ha dovuto lasciar andare via Lalli nel finale, ed è stato costretto ad una seconda posizione giunta in 1h03’30”. Terzo gradino del podio per Domenica Ricatti (a lui in particolare Telese porta un gran bene). Nove atleti sotto 1h05’, a confermare quanto detto inizialmente: Telese ha un gran percorso.

La gara femminile non è stata di minor valore tecnico rispetto a quella maschile. Così come detto per Domenico Ricatti, stessa cosa vale per Laila Soufyane. Laila (portacolori dell’Esercito) a Telese è sempre andata forte, e in occasione di questa mezza, persino più forte. Suo con autorità il titolo Italiano e la vittoria assoluta in rosa, con 1h13’10” di valore. La Ruandese Mukasakinde si è dovuta, per forza di cose, accontentare della seconda posizione, mentre segnalo la stellare performance della giovanissima Svetlana Reìna, atleta Junior, capace di 1h14’42” al finish: straordinaria questa giovanissima, Italiana a tutti gli effetti (naturale quindi anche la sua vittoria del titolo di categoria). Sara Brogiato (Aeronautica) e Barbara Bressi (Montanari Gruzza) giunte poi nell’ordine.

Una nota riservata alla massiccia e bella presenza degli atleti campani in gara, segnalando il terzo gradino del podio nel campionato italiano promesse per Grazia Razzano, aeneas Run.

La classifica a squadre alla Telesia Half Marathon è andata al team Amatori Vesuvio.

Telesia Half Marathon: non temo smentite…è già una delle migliori mezze d’Italia.

Marco Cascone.Marco Cascone

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>