Maratone e altro slide — 01 novembre 2018

sorrentoSORRENTO – E’ sempre più vicina la nuova edizione della Sorrento Positano Ultramarathon del 2 dicembre che piace sempre più e si sta rivelando un autentico successo. La prima vera grande notizia è che la IAU (Associazione internazionale ultramaratone) ha concesso alla Sorrento Postiano Ultramarathon e al suo percorso il Bronze Label IAU, una prima onorificenza che grazie alla soddisfazione positiva di diversi criteri organizzativi richiesti ne attesta l’ufficialità e l’inserimento nel calendario internazionale delle ultramaratone.

LE DISTANZE – Ultra Sì, ma con distanza non proibitiva, accessibile a tutti. 54km di puro spettacolo per gli occhi e grande divertimento per il proprio spirito e gambe. Al 50km un traguardo ‘volante’ dove vi è in palio il Trofeo della Costiera per i primi tre uomini e le prime tre donne assolute. La gara proseguirà fino al portale di partenza/arrivo a Sorrento per il traguardo della 54km. Per chi è meno allenato ma non vuole perdersi la gara c’è la Panoramica 27km. Anche in questo caso in palio il Gran Premio Nastro Verde sulla distanza della mezza maratona. Verrà posizionato un tappeto di rilevamento al km 21,097, premiati i primi tre uomini e le prime tre donne assolute, la gara proseguirà fino al portale di partenza/arrivo a Sorrento per il traguardo della 27km.

LA MEDAGLIA – A 30 giorni dall’evento, la società organizzatrice Napoli Running ha il piacere di presentare la medaglia che verrà messa al collo di tutti coloro che termineranno la competizione. La medaglia per tutti i runner è un simbolo, è il premio per i tanti allenamenti fatti nei mesi precedenti, è uno splendido ricordo da custodire a testimonianza di una piacevole giornata di sport. La medaglia della Sorrento Positano Ultramarathon è quadrata ed imponente: misura 8 cm per 8 cm.

IL LOGO – Il logo rappresenta un runner che taglia il traguardo,  inserito all’interno di una piastrella decorativa. I motivi geometrici si ispirano allo stile del maestro De Maio, ideatore e realizzatore di queste ceramiche.

IL CONCETTO DELLA MEDAGLIA – La Penisola Sorrentina ha registrato negli ultimi decenni lo sviluppo di una espressione artigianale tipica ed assai diffusa soprattutto lungo la Costiera Amalfitana,  soggetti raffigurati rendono uniche queste ceramiche, complementi decorativi unanimemente considerati “di una bellezza sopraffina”. Tra questi si possono apprezzare motivi di carattere floreale, soggetti “zoomorfi” che ricordano figure mitologiche, e soggetti geometrici con colori che richiamano il cielo e il mare. Il tutto è ispirato a canoni estetici capaci di interpretare in modo efficace una bellezza che ben si coniuga con quella dei paesaggi della Terra delle Sirene e di diventarne un elemento decorativo caratteristico.

‘ULTRA’ SPOSI – Quest’anno alla Sorrento Positano Ultramarathon 54km ci sarà una vera ultra-coppia, due campioni delle distanze ultra che si sono conosciuti e si sono sposati lo scorso settembre anche grazie alla loro grande passione per la corsa. Parliamo della coppia Elisa Benvenuti – Federico Borlenghi, moglie e marito, due assi che proveranno a salire sul podio: “Abbiamo sentito parlare l’anno scorso di questa gara in un posto meraviglioso come la costiera sorrentina e subito ci siamo detti che in questo 2018 non avremmo dovuto perdercela. E così eccoci qui” fanno sapere all’unisono.

41 anni, cremonese, Federico ha un primato personale sulla 100km da primo della classe, ‘solo’ 7h22’36” fatto in questo 2018 a Seregno in occasione del Campionato Italiano della specialità dove si è classificato sesto assoluto. Sulla 50km vanta 3h40’14”, primato fissato nel 2014: “Ho corso oltre 110 gare tra maratone e ultramaratone, la più lunga di queste è stata la  Spartathlon da 246km in Grecia – dice Federico -. La verità è che le ultra le farei tutte, mi donano gioia e libertà e più che sfidare gli avversari la vera competizione è con me stesso. La sfida è contro di me”. Federico è un vero entusiasta: “Non potevo non aver mai corso la Sorrento Positano, l’ho scelta perché senza dubbio ha paesaggi ‘da urlo’, tutti da gustare e cercherò di prepararli al meglio privilegiando percorsi collinari”.

Vista l’esperienza e le grandi doti atletica cerchiamo di sfruttare al meglio Federico che ha vestito anche più volte la maglia azzurra della Nazionale ultramarathon: “Se mi chiedi dei consigli su come affrontare al meglio la Sorrento Positano posso dire di partire molto tranquilli per risparmiare le energie, di alimentarsi bene in gara perché è lunga e si sta diverse ore impegnati. Fondamentale poi…divertirsi. Sì sì…come fossimo bambini al parco giochi. Proprio per questo mi attendo divertimento e spero tanto tifo da chi starà ai lati della strada”. Elisa ha 31 anni ed è originaria di Rimini, dove entrambi ora risiedono. Nel 2017 ha vinto la Torino-Foglizzo da 100km e ha un primato personale sulla 100km di 9h16’31”, mentre sulla 50km la sua migliore prestazione è di 4h31’23”: “Ho corso 49 gare sommando maratone e ultra, mentre la distanza massima è stata di 100km – dice Elisa di sé – La corsa è sinonimo di libertà, questa è la vera emozione: la libertà. Sarà che poi inizio a divertirmi davvero dopo il 50esimo km quindi la Sorrento Positano sarà perfetta in tutti i sensi, un vero spettacolo per gli occhi e gioia per il cuore”.

A differenza di Federico la moglie Elisa avrà un altro tipo di preparazione, diciamo molto impegnativa: “Preparerò la gara con un ‘lungo’ non da poco. Sarò impegnata infatti ora in novembre nella 100km di Noto, ma conto di aver ben recuperato per il 2 dicembre. I consigli che posso dare a chi affronta una ultra per la prima volta è quello di idratarsi e integrare bene in gara e correre in serenità. Sono sicura che sia una gara stupenda, sarà l’occasione per vivere una grande giornata e avere un altro ‘ultra’ ricordo”.

ISCRIZIONI SORRENTO POSITANO  2018 – Iscrizioni aperte, partecipare all’Ultra Marathon 54k avrà un costo di 40,00 euro, mentre il pettorale de La Panoramica avrà un costo di 25,00 euro. Per iscriverti ad una delle due gare della Sorrento Positano, clicca QUI.

Informazioni: www.napolirunning.com

Contatti: info@napolirunning.com

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>