Cronaca — 08 febbraio 2009

In una magnifica giornata di sole e su un percorso abbondantemente innevato e invaso da milleottocento partecipanti provenienti da tutta Europa ha avuto luogo la nona edizione di Racchettinvalle. Oggi, domenica 8 febbraio a Pragelato la festa è stata davvero grande. Bambini e adulti tutti sulle racchette da neve su un tracciato disegnato tra gli angoli più suggestivi delle borgate della località dell’Alta Val Chisone, dei suoi boschi e delle sue vallate.
Partiti dallo stadio dei trampolini olimpici, i favoriti della vigilia, Davide Milesi, l’inglese Martin Cox e il francese Stephane Richard hanno subito preso la testa della corsa. Nella tecnicissima compressione della pista di fondo si è creata la prima selezione, che ha visto staccarsi l’atleta della Forestale Milesi, che ha corso in prima posizione fino al sesto chilometro, quando Martin Cox ha accorciato il suo distacco e ha sorpreso l’atleta italiano sorpassandolo. Poi per lui è stata una bella cavalcata fino al traguardo. Prima posizione, quindi, per l’inglese Cox (35’32”), secondo gradino del podio per Davide Milesi (35’39”) ed infine al terzo posto per il francese delle Hautes Alpes, Stephane Ricard (37’36”).
Nella corsa femminile, indiscussa vincitrice l’atleta della Forestale, Maria Grazia Roberti (42’58”), che ha lasciato dietro di sé un distacco sulla francese Djamila Bengueche di ben cinque minuti. Terza la piemontese Maria Laura Fornelli in 51’24”.
Martin Cox e Maria Grazia Roberti si sono laureati anche Campioni d’Europa. Quest’ultima anche Campionessa Italiana UISP insieme al compagno di squadra Davide Milesi nella categoria maschile.
Su tutto il percorso musica, festa e degustazione di prodotti tipici. Nei pressi del Centro Fondo anche la dimostrazione dei giovani fondisti del locale sci club.
A segno la novità di quest’anno, ossia la diretta televisiva su Rai 3 e Rai Sport Più, realizzata dalla Rai di Torino. Commentatrice d’eccezione Stefania Belmondo.
Al via, divertito per l’esperienza di Racchettinvalle, anche il presidente della Provincia, Antonio Saitta, che con la famiglia ha percorso l’intero tracciato.

Autore: Alessandra Ramella Pairin

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>